Tramonta l'era 8mm in casa Sony

Tramonta l'era 8mm in casa Sony

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Sony ferma la produzione di hardware 8mm, dopo aver messo in pensione le videocamere nel 2008. Continua invece la produzione di nastri”

L'era dell'8mm tramonta definitivamente in casa Sony: dopo aver concluso la produzione di videocamere 8mm nel 2008, in questi giorni Sony abbandona gli ultimi due pezzi hardware a nastro 8mm rimasti nel suo catalogo. Il colosso nipponico ha infatti fermato la produzione dei due dispositivi GV-D200 Portable Video Recorder e GV-D800 Video Walkman player.

Sony prevede di smettere la commercializzazione delle ultime scorte di magazzino in settembre, mettendo così una pietra sulla produzione di hardware dedicato al mondo 8mm. Il colosso nipponico è attivo nel segmento dal 1985 e tra quella data e il 2008 ha venduto qualcosa come 57 milioni di videocamere 8 millimetri. Non si ferma però la produzione di cassette: i nastri 8mm resteranno ancora in produzione per un lasso di tempo al momento indeterminato.


Commenti (11)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: ArteTetra pubblicato il 25 Luglio 2011, 15:13
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Non si ferma però la produzione di casette


In ogni notizia che ho letto oggi c'è almeno un errore di battitura. Possibile che non riusciate a stare un po' più attenti? Non fate certo una bella figura.
Commento # 2 di: tommy781 pubblicato il 25 Luglio 2011, 15:39
Originariamente inviato da: ArteTetra
In ogni notizia che ho letto oggi c'è almeno un errore di battitura. Possibile che non riusciate a stare un po' più attenti? Non fate certo una bella figura.


qua interessa il contenuto delle notizie e non si sta a formalizzare un errore di battitura, se sei tanto pignolo forse dovresti interessarti più alla letteratura che alla tecnologia...
Commento # 3 di: utentenonvalido pubblicato il 25 Luglio 2011, 16:57
Originariamente inviato da: ArteTetra
In ogni notizia che ho letto oggi c'è almeno un errore di battitura. Possibile che non riusciate a stare un po' più attenti? Non fate certo una bella figura.


E già, ma poi chissà perchè non attivano il controllo grammaticale in fase di scrittura delle news ...
Commento # 4 di: fgpx78 pubblicato il 25 Luglio 2011, 17:38
Che dire...la fine di un'era. D'altronde non ci si può aspettare diversamente, prima o poi andranno in pensione i cd, i dvd e chi per loro...

Originariamente inviato da: utentenonvalido
E già, ma poi chissà perchè non attivano il controllo grammaticale in fase di scrittura delle news ...


Perché magari non lo hanno, e il controllo OTROGRAFICO invece non dice una pippa: "Casette" è sintatticamente corretto.

Le notizie ci sono, sono gratuite, che te frega? Esistono tanti giornali a pagamento con maggiore controllo su qeuste cose, eppure sei qui...
Commento # 5 di: Tozzo72 pubblicato il 25 Luglio 2011, 20:30
Originariamente inviato da: tommy781
qua interessa il contenuto delle notizie e non si sta a formalizzare un errore di battitura, se sei tanto pignolo forse dovresti interessarti più alla letteratura che alla tecnologia...


Io in basso vedo il termine "testata giornalistica", il nome di una società ed una partita IVA. Vedo inoltre molti banner pubblicitari e quindi non considero questo un sito amatoriale ma qualcosa di ben diverso. In questo contesto quindi un errorino ogni tanto può scappare ma così tante sviste mi sembrano fuori luogo.
Commento # 6 di: Spidernik84 pubblicato il 25 Luglio 2011, 21:35
@ArteTetra e Tozzo72: pienamente d'accordo. Non fosse altro che a rileggere un articolo prima di pubblicarlo ci vuole un gran poco.
Stimo la redazione e l'intera testata, ma non potete scivolare su delle banalità simili...

E comunque ringraziate il cielo che è sempre meglio delle ansa e di altri giornali in versione elettronica, dove le sviste si alternano alla vera e propria violenza sulla lingua italiana.
Commento # 7 di: utentenonvalido pubblicato il 25 Luglio 2011, 22:54
Originariamente inviato da: fgpx78
Che dire...la fine di un'era. D'altronde non ci si può aspettare diversamente, prima o poi andranno in pensione i cd, i dvd e chi per loro...



Perché magari non lo hanno, e il controllo OTROGRAFICO invece non dice una pippa: "Casette" è sintatticamente corretto.

Le notizie ci sono, sono gratuite, che te frega? Esistono tanti giornali a pagamento con maggiore controllo su qeuste cose, eppure sei qui...


Ma che voi scusa? Sono libero di scrivere il C..zo che voglio! Il problema non è Casette al posto di Cassette, ci sono sempre piu' articoli pieni zeppi di errori di ortografia e a volte anche di errori concettuali. Ma che c'entra che le news sono gratuite poi? A parte che dal momento che ci sono n mila banner e popup pubblicitari di gratuito non c'è niente e poi dato che questo fino a prova contraria è un forum si ha la possibilità di esprimere le proprie opinioni non solo sulla notizia in se ma anche sulla scrittura della stessa.
Commento # 8 di: fgpx78 pubblicato il 25 Luglio 2011, 23:31
Originariamente inviato da: utentenonvalido
Ma che voi scusa? Sono libero di scrivere il C..zo che voglio! Il problema non è Casette al posto di Cassette, ci sono sempre piu' articoli pieni zeppi di errori di ortografia e a volte anche di errori concettuali. Ma che c'entra che le news sono gratuite poi? A parte che dal momento che ci sono n mila banner e popup pubblicitari di gratuito non c'è niente e poi dato che questo fino a prova contraria è un forum si ha la possibilità di esprimere le proprie opinioni non solo sulla notizia in se ma anche sulla scrittura della stessa.


E gli altri la loro opinione non possono esprimerla? Mah... ciao ciao
Commento # 9 di: Manuel333 pubblicato il 26 Luglio 2011, 00:50
lol
Commento # 10 di: Markdvl pubblicato il 26 Luglio 2011, 09:27
Qui si esce dal seminato

Ora qui stiamo divagando, mi pare di essere entrato in un sito di Fotografia dove parlare e commentare notizie che riguardano questo campo .. se devo parlare di letteratura me ne vado sul sito della Treccani ..... Comunque Sony sta perdendo giorno dopo giorno pezzi della storia ... prima il Walkman poi il Mini Disk e ora l'8mm .... speriamo che sia in grado di tirare fuori nei prossimi anni altre nuove innovazioni tecniche come quelle del passato.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor