Tokina AT-X 14-20mm F2 Pro DX, grandangolo luminoso anche per le APS-C

Tokina AT-X 14-20mm F2 Pro DX, grandangolo luminoso anche per le APS-C

di Alberto De Bernardi, pubblicata il

“Tokina ha annunciato un nuovo zoom grandangolare ultra-luminoso, equivalente a circa 21-30mm. Non capita spesso di vedere simili aperture su obiettivi APS-C. ”

Tokina, azienda con grande esperienza nel settore degli zoom grandangolari, ha annunciato il suo nuovo AT-X 14-20mm F2 Pro DX. Un obiettivo che cattura un certo interesse, dato che gi piuttosto difficile trovare zoom grandangolari ad apertura costante per corpi macchina APS-C; se poi l'apertura f/2 ...


L'obiettivo sar disponibile con innesto Canon e Nikon, ed equivarr, rispettivamente, a un 22-32mm e a un 21-30mm.


Oltre che per l'apertura massima f/2, questo obiettivo si segnala per la presenza di due elementi asferici glass molded a bassissima dispersione posizionati nella parte posteriore, un'ulteriore elemento asferico in plastica nella parte anteriore con trattamento antiriflesso, per ridurre ghost e flare, e per il caratteristico meccanismo push-pull di Tokina per passare dalla messa a fuoco automatica a quella manuale, molto pratico e veloce.


Immagine scattata con Tokina AT-X 14-20mm F2 Pro DX (fonte: Tokina). La bassa risoluzione non consente di dire nulla riguardo alla nitidezza, ma dice qualcosa (di non positivo) sul bokeh: nessuna fastidiosa geometria, ma i punti luce fuori fuoco mostrano un indesiderabile contorno molto netto.

Costituito da 13 elementi in 11 gruppi, integra un diaframma a 9 lamelle e misura 89x106mm, per un peso di 725g. Nemmeno molto considerata l'apertura massima; anche il diametro filtri, 82mm, ragionevolissimo per un'ottica di questo tipo.

Lo zoom interno, la minima distanza di messa a fuoco pari a 28cm, per un ingrandimento massima 0,12x. Manca, purtroppo, la tropicalizzazione.


Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cos da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: zyrquel pubblicato il 13 Gennaio 2016, 15:14
"ma i punti luce fuori fuoco mostrano un indesiderabile contorno molto netto. "
infatti il http://www.fotografidigitali.it/news/torna-dopo-99-anni-il-trioplan-100mm-f28-con-il-suo-sfocato-a-bolla-di-sapone_57359.html"]trioplan da 1400[/URL] l'hanno progettato per farci un dispetto
Commento # 2 di: roccia1234 pubblicato il 13 Gennaio 2016, 19:06
Interessantissimo quel range di focali. Spesso faccio uscite con il 20-35 nikon (su pellicola) senza staccarlo dalla baionetta.

Gran bella lente... e chissene del bokeh alla trioplan
Commento # 3 di: a.debernardi pubblicato il 14 Gennaio 2016, 14:13
Originariamente inviato da: zyrquel
... infatti il trioplan da 1400 l'hanno progettato per farci un dispetto


;-)
Spesso alcuni obiettivi ci piacciono proprio in virtù di presunti "difetti" come un'estrema morbidezza a tutta apertura o, in questo caso, uno sfocato particolare.
Ciò non toglie che il bordo luminoso sia a rigore un difetto.
Commento # 4 di: zyrquel pubblicato il 14 Gennaio 2016, 15:11
appunto, in questo particolare caso difetto e caratteristica indesiderata non dovrebbero essere usati come sinonimi
BenQ Monitor