Tokina AT-X 14-20mm F2 Pro DX, grandangolo luminoso anche per le APS-C

Tokina AT-X 14-20mm F2 Pro DX, grandangolo luminoso anche per le APS-C

di Alberto De Bernardi, pubblicata il

“Tokina ha annunciato un nuovo zoom grandangolare ultra-luminoso, equivalente a circa 21-30mm. Non capita spesso di vedere simili aperture su obiettivi APS-C. ”

Tokina, azienda con grande esperienza nel settore degli zoom grandangolari, ha annunciato il suo nuovo AT-X 14-20mm F2 Pro DX. Un obiettivo che cattura un certo interesse, dato che è già piuttosto difficile trovare zoom grandangolari ad apertura costante per corpi macchina APS-C; se poi l'apertura è f/2 ...


L'obiettivo sarà disponibile con innesto Canon e Nikon, ed equivarrà, rispettivamente, a un 22-32mm e a un 21-30mm.


Oltre che per l'apertura massima f/2, questo obiettivo si segnala per la presenza di due elementi asferici glass molded a bassissima dispersione posizionati nella parte posteriore, un'ulteriore elemento asferico in plastica nella parte anteriore con trattamento antiriflesso, per ridurre ghost e flare, e per il caratteristico meccanismo push-pull di Tokina per passare dalla messa a fuoco automatica a quella manuale, molto pratico e veloce.


Immagine scattata con Tokina AT-X 14-20mm F2 Pro DX (fonte: Tokina). La bassa risoluzione non consente di dire nulla riguardo alla nitidezza, ma dice qualcosa (di non positivo) sul bokeh: nessuna fastidiosa geometria, ma i punti luce fuori fuoco mostrano un indesiderabile contorno molto netto.

Costituito da 13 elementi in 11 gruppi, integra un diaframma a 9 lamelle e misura 89x106mm, per un peso di 725g. Nemmeno molto considerata l'apertura massima; anche il diametro filtri, 82mm, è ragionevolissimo per un'ottica di questo tipo.

Lo zoom è interno, la minima distanza di messa a fuoco è pari a 28cm, per un ingrandimento massima 0,12x. Manca, purtroppo, la tropicalizzazione.


Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: zyrquel pubblicato il 13 Gennaio 2016, 15:14
"ma i punti luce fuori fuoco mostrano un indesiderabile contorno molto netto. "
infatti il http://www.fotografidigitali.it/news/torna-dopo-99-anni-il-trioplan-100mm-f28-con-il-suo-sfocato-a-bolla-di-sapone_57359.html"]trioplan da 1400€[/URL] l'hanno progettato per farci un dispetto
Commento # 2 di: roccia1234 pubblicato il 13 Gennaio 2016, 19:06
Interessantissimo quel range di focali. Spesso faccio uscite con il 20-35 nikon (su pellicola) senza staccarlo dalla baionetta.

Gran bella lente... e chissene del bokeh alla trioplan
Commento # 3 di: a.debernardi pubblicato il 14 Gennaio 2016, 14:13
Originariamente inviato da: zyrquel
... infatti il trioplan da 1400€ l'hanno progettato per farci un dispetto


;-)
Spesso alcuni obiettivi ci piacciono proprio in virtù di presunti "difetti" come un'estrema morbidezza a tutta apertura o, in questo caso, uno sfocato particolare.
Ciò non toglie che il bordo luminoso sia a rigore un difetto.
Commento # 4 di: zyrquel pubblicato il 14 Gennaio 2016, 15:11
appunto, in questo particolare caso difetto e caratteristica indesiderata non dovrebbero essere usati come sinonimi
BenQ Monitor