Sony World Photography Awards 2016: ben 28 italiani tra i finalisti

Sony World Photography Awards 2016: ben 28 italiani tra i finalisti

di Roberto Colombo, pubblicata il

“ Cresce la partecipazione italiana (+129% di fotografi in concorso), ma cresce anche di più il successo riscosso dai nostri connazionali, con ben 28 di essi selezionati tra i finalisti. n particolare abbiamo ben 18 fotografi in concorso nella sezione Professionisti, dove viene valutato un portfolio di più foto”

I vincitori finali verranno annunciati il 21 aprile prossimo, ma i motori dei Sony World Photography Awards sono già belli caldi e dall'analisi delle 230.103 foto spedite dai fotografi di 186 paesi escono già i primi verdetti. Cresce la partecipazione italiana (+129% di fotografi in concorso), ma cresce anche di più il successo riscosso dai nostri connazionali, con ben 28 di essi selezionati tra i finalisti. In totale sono 16.829 le foto italiane che sono state inviate ai giudici. In particolare abbiamo ben 18 fotografi in concorso nella sezione Professionisti (dove viene valutato un portfolio di più foto): il resto è distribuito nella sezione Open (8) e in quella Giovani (2) dove il giudizio ricade sulla singola foto.

I professionisti che vinceranno la dura lotta della propria categoria saranno in lizza per il premio finale, il prestigioso Iris D'Or, che quest'anno mette in palio 30.000$, oltre a un corredo completo firmato Sony. Abbiamo raggiunto uno dei finalisti, Andrea Rossato, che l'anno scorso aveva partecipato alla manifestazione vincendo il National Award per l'Italia nella categoria Open.


Andrea Rossato durante uno degli incontri dell'edizione scorsa

L'anno scorso hai avuto l'onore di essere il migliore tra i fotografi italiani del concorso Open, quest'anno ti vediamo concorrere invece nella categoria Professionisti, dove a essere giudicato è un portfolio completo e non solo la singola foto. Dal premio dell'anno scorso è cambiato qualcosa nel tuo approccio alla fotografia o è un progetto che stavi già portando avanti quello che hai sottoposto alla giuria?


Uno degli scatti con cui Andrea Rossato partecipa quest'anno al concorso Professionisti

"Il riconoscimento del 2015 era già di per sé un successo oltre ogni più rosea aspettativa, il ricevere una conferma l’anno successivo e nella categoria superiore qualcosa di indescrivibile. Il mio approccio alla fotografia non è cambiato di molto, non ho solo dall’ultimo anno iniziato a lavorare seguendo una progettualità, questo cambiamento è avvenuto sin da subito, sin dal primo anno, quello che nell’ultimo anno è avvenuto è sicuramente l’acquisizione di una maggior facilità e di una maggiore coerenza nel lavorare su progetti che hanno un inizio, una narrazione e una conclusione. Anche la foto vincitrice nel 2015 faceva parte di un lavoro più articolato, ma partecipando negli open venne premiato solo quello scatto.
Il lavoro presentato questo anno al Sony fa parte di un progetto nato durante un weekend al mare e realizzato nelle successive vacanze estive, solo quasi a scadenza del concorso ho deciso di presentarlo. Non lo considero ultimato, anche se in questo momento ho altri progetti in fase di studio e realizzazione."


Commenti (8)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Rubberick pubblicato il 05 Marzo 2016, 10:30
Ce ne sono alcune che sinceramente non capisco come possano stare in un concorso di questo livello.. non mi riferisco a quelle dell'italiano..
Commento # 2 di: phaolo pubblicato il 05 Marzo 2016, 12:55
Originariamente inviato da: Rubberick
Ce ne sono alcune che sinceramente non capisco come possano stare in un concorso di questo livello.. non mi riferisco a quelle dell'italiano..

Vero, le prime 20 foto sono belle, mentre le altre sono così così..
Anche quella dell'articolo non è granchè, comunque.
Commento # 3 di: AlexSwitch pubblicato il 05 Marzo 2016, 13:20
Alcune belle, ma non fantastiche ( ad eccezione di due o tre sportive )... altre semplicemente normali se non banali... Ma ciò che mi ha lasciato deluso dalla selezione dei finalisti è la standardizzazione di alcuni canoni sull'elaborazione dello scatto, un perpetuarsi del solito contrasto sparato a 1000, chiusura delle ombre ed accentuazione dei punti luce. Poca elaborazione sul colore ( si distingue in questo l'italiano Rossato e il francese Willoq), su i suoi contrasti e le dominanze cromatiche.
Commento # 4 di: demon77 pubblicato il 05 Marzo 2016, 13:52
Originariamente inviato da: Rubberick
Ce ne sono alcune che sinceramente non capisco come possano stare in un concorso di questo livello.. non mi riferisco a quelle dell'italiano..


Originariamente inviato da: phaolo
Vero, le prime 20 foto sono belle, mentre le altre sono così così..
Anche quella dell'articolo non è granchè, comunque.


Originariamente inviato da: AlexSwitch
Alcune belle, ma non fantastiche ( ad eccezione di due o tre sportive )... altre semplicemente normali se non banali... Ma ciò che mi ha lasciato deluso dalla selezione dei finalisti è la standardizzazione di alcuni canoni sull'elaborazione dello scatto, un perpetuarsi del solito contrasto sparato a 1000, chiusura delle ombre ed accentuazione dei punti luce. Poca elaborazione sul colore ( si distingue in questo l'italiano Rossato e il francese Willoq), su i suoi contrasti e le dominanze cromatiche.


Al di là della questione legata alle abilità tecniche assolutamente condivisibile bisogna anche vedere quali siano gli altri parametri di valutazione usate dai giudici.
Non di meno bisogna poi tenere conto della grandissima componente soggettiva che interviene nella scelta.
A dirla tutta.. Se mettiamo nel pentolone anche quanto siano tematicamente differenti gli scatti non so nemmeno quanto possa avere un senso valutare un vincitore.
Lo fanno ma va preso un po per quello che è..
Commento # 5 di: trias pubblicato il 05 Marzo 2016, 19:01
Originariamente inviato da: demon77
Al di là della questione legata alle abilità tecniche assolutamente condivisibile bisogna anche vedere quali siano gli altri parametri di valutazione usate dai giudici.
Non di meno bisogna poi tenere conto della grandissima componente soggettiva che interviene nella scelta.
A dirla tutta.. Se mettiamo nel pentolone anche quanto siano tematicamente differenti gli scatti non so nemmeno quanto possa avere un senso valutare un vincitore.
Lo fanno ma va preso un po per quello che è..


quoto
Commento # 6 di: Leron pubblicato il 08 Marzo 2016, 11:28
con tutto il rispetto ma questa
http://imagegallery.hwupgrade.it/ga...s_1542x1200.jpg


con che logica è finalista?

anche se solo il soggetto fosse rilevante, la composizione è orribile, soggetto inclinato centrale, elementi di disturbo, punto di vista completamente anonimo, luce veramente brutta.. boh!
Commento # 7 di: AlexSwitch pubblicato il 08 Marzo 2016, 12:26
Ahhh boh.... Logica del mega mi verrebbe da scrivere.... Molto probabilmente alla giuria è piaciuta perché fa " atmosfera " o che cavolo ne so.... MAH!!!
Commento # 8 di: VVale pubblicato il 08 Marzo 2016, 12:39
Ho trovato molte delle foto assolutamente splendide. Alcune riescono a raccontare una storia in una sola immagine. Complimenti ai partecipanti.
BenQ Monitor