Samyang 24mm f/1.4 ED AS UMC, nuovo grandangolare dall'azienda coreana

Samyang 24mm f/1.4 ED AS UMC, nuovo grandangolare dall'azienda coreana

di Alessandro Bordin, pubblicata il

“Dopo il successo delle ottiche 8mm, 14mm, 35mm e 85mm, è la volta della focale 24mm, anche in questo caso a fuoco manuale e dotata di notevole apertura ”

Delta Company, che distribuisce per l'Europa i prodotti a marchio Samyang, ha annunciato la realizzazione di una nuova ottica dell'azienda coreana, 24mm f/1.4 ED AS UMC, che andrà quindi ad aggiungersi alla produzione che ha riscosso un inatteso successo nel corso degli ultimi mesi.

Samyang 24mm

Come per i modelli 8mm, 14mm, 35mm e 85mm già in commercio, le caratteristiche tecniche sono molto interessanti così come i prezzi, pagando però il pegno di accontentarsi del fuoco manuale. La nuova creazione Samyang, che verrà commercializzata verso la fine dell'anno o al massimo a inizio 2012, è realizzata con 13 lenti in 12 gruppi. Quattro lenti saranno di alta qualità, con trattamento a bassa dispersione.

Estremamente varia la disponibilità per i diversi marchi in circolazione, poiché se ne dichiara la compatibilità con Canon, Nikon, Pentax, Samsung NX, Sony Alpha e formato Quattro Terzi. In base al modello di fotocamera in cui verrà adottato, l'obiettivo cambia destinazione d'uso, pur mantenendo le ottime caratteristiche su cui spicca l'apertura f/1.4.

Da questa tabella si può dedurre l'angolo di visione della nuova lente in base al formato del sensore e al marchio dell'apparecchio. Si noti, ad esempio, come per il formato Quattro Terzi l'angolo di visione sia sensibilmente più stretto (47,6°) rispetto a quello offerto su corpi full frame (84,1°). Utilizzando il 24mm Samyang sulle full frame, quindi, avremo di fatto un grandangolo molto luminoso, mentre su corpi Quattro Terzi, visto anche il fattore di conversione 1:2, un comportamento più o meno da 50mm f/1.4. Ad oggi, come specifica anche Dpreview,  non è ancora possibile conoscere il prezzo del nuovo obiettivo, ma siamo certi che non si tratterà di una cifra troppo elevata, nonostante l'ampia apertura.


Commenti (15)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: ArteTetra pubblicato il 22 Agosto 2011, 17:21
Bello l'anello rosso.
Commento # 2 di: roccia1234 pubblicato il 22 Agosto 2011, 18:06
Originariamente inviato da: ArteTetra
Bello l'anello rosso.


Samyang serie L
Commento # 3 di: tuzzolo pubblicato il 22 Agosto 2011, 18:15
l'anello rosso è presente anche nel 35mm... e se questa lente avrà la stessa qualità del modello meno grandangolare potrebbe rappresentare un'alternativa molto valida al canon,
costerà sicuramente meno di un terzo, e la mancanza dell'autofocus a 24 mm non è un ostacolo insormontabile
Commento # 4 di: SingWolf pubblicato il 22 Agosto 2011, 19:24
ma bisognerà lavorare in stopdown?
Commento # 5 di: tuzzolo pubblicato il 22 Agosto 2011, 20:30
Originariamente inviato da: SingWolf
ma bisognerà lavorare in stopdown?


Assolutamente no, lo vendono con i vari attacchi nativi, si può lavorare in priorità di diaframma, mantiene l'esposimetro e da la conferma di messa a fuoco, insomma manca l'autofocus e i diaframmi si cambiano con la ghiera.
Commento # 6 di: tommy781 pubblicato il 22 Agosto 2011, 20:34
ottimo, sulla mia e-5 lavorando in live view con ingrandimento dell'immagine non ci sono problemi a lavorare di messa a fuoco manuale ed un 50 equivalente 1.4 è un'ottica interessante per lo sfocato che può dare
Commento # 7 di: SK8R1 pubblicato il 22 Agosto 2011, 20:53
Originariamente inviato da: tuzzolo
Assolutamente no, lo vendono con i vari attacchi nativi, si può lavorare in priorità di diaframma, mantiene l'esposimetro e da la conferma di messa a fuoco, insomma manca l'autofocus e i diaframmi si cambiano con la ghiera.



sulle digitali i diaframmi li cambi con la ghiera sul corpo macchina non con quella dell'obiettivo! (almeno con l'85 F1,4 AE su corpo Nikon funziona così, va messo il diaframma più chiuso sulla ghiera dell'obiettivo e poi controlli tutto dal corpo macchina)
e con la conferma di messa a fuoco è una cavolata mettere a fuoco anche a tutta apertura con l'85mm (x soggetti in posa!) =)
Commento # 8 di: roccia1234 pubblicato il 22 Agosto 2011, 20:56
Originariamente inviato da: tuzzolo
Assolutamente no, lo vendono con i vari attacchi nativi, si può lavorare in priorità di diaframma, mantiene l'esposimetro e da la conferma di messa a fuoco, insomma manca l'autofocus e i diaframmi si cambiano con la ghiera.




Ma assolutamente no, non funziona così.

Se hai la versione nikon senza chip, hai né più né meno una lente Ai-s, con tutto ciò che ne consegue in quanto ad automatismi. Se invece è chippata hai a disposizione tutti gli automatismi con tutti i corpi macchina nikon, AF a parte.

Se hai la versione canon DEVI lavorare in stop down (le canon hanno diaframma solo elettronico, i samyang meccanico, a meno che non facciano una versione solo canon con chip e diaframma elettronico). L'esposimetro lo mantieni ma, NON la conferma di messa a fuoco.

Con pentax dovresti mantenere tutti gli automatismi possibili ed immaginabili, sempre ad eccezione dell'AF. (Non sono certo al 100%, se passa qualche pentaxiano...).

Con le altre marche non ne ho idea.
Commento # 9 di: tuzzolo pubblicato il 22 Agosto 2011, 21:18
Originariamente inviato da: roccia1234


Ma assolutamente no, non funziona così.

Se hai la versione nikon senza chip, hai né più né meno una lente Ai-s, con tutto ciò che ne consegue in quanto ad automatismi. Se invece è chippata hai a disposizione tutti gli automatismi con tutti i corpi macchina nikon, AF a parte.

Se hai la versione canon DEVI lavorare in stop down (le canon hanno diaframma solo elettronico, i samyang meccanico, a meno che non facciano una versione solo canon con chip e diaframma elettronico). L'esposimetro lo mantieni ma, NON la conferma di messa a fuoco.

Con pentax dovresti mantenere tutti gli automatismi possibili ed immaginabili, sempre ad eccezione dell'AF. (Non sono certo al 100%, se passa qualche pentaxiano...).

Con le altre marche non ne ho idea.


in effetti hai ragione, non sapevo della distinzione tra le versioni nikon e canon....ma se come nel mio caso, si ha una fotocamera canon, si può prendere la versione nikon con chip e metterla su canon con l'anello adattatore (che in molte versioni ha anche la conferma del fuoco)?
anche se probabilmente risolverebbe il problema minore, è il lavorare in stop down che mi disturba di più ma avendo un minimo di indicazione sul fuoco il problema diminuirebbe
Commento # 10 di: roccia1234 pubblicato il 22 Agosto 2011, 21:32
Originariamente inviato da: tuzzolo
in effetti hai ragione, non sapevo della distinzione tra le versioni nikon e canon....ma se come nel mio caso, si ha una fotocamera canon, si può prendere la versione nikon con chip e metterla su canon con l'anello adattatore (che in molte versioni ha anche la conferma del fuoco)?
anche se probabilmente risolverebbe il problema minore, è il lavorare in stop down che mi disturba di più ma avendo un minimo di indicazione sul fuoco il problema diminuirebbe


non so cosa uscirebbe fuori da un accrocco del genere... se vuoi la conferma di messa a fuoco ti conviene prendere la versione canon e chipparla da te... il chip costa intorno ai 20$.
Per lo stop down puoi fare poco o nulla finchè la samyang non farà vetri per canon con chip e diaframma elettronico, ma la cosa si fa più complicata.
Con nikon hanno aggiunto il chip perchè a loro costerà poco o nulla (costa 20$ a noi comuni mortali) e le modifiche da fare alle ottiche sono ridicole, è sufficiente, nel peggiore dei casi, modificare leggermente la baionetta per creare lo spazio per il chip.

Per canon le modifiche da fare sarebbero molto più pesanti, come la sostituzione del diaframma meccanico con uno elettronico.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor