Samsung presenta il nuovo camcorder QF30

Samsung presenta il nuovo camcorder QF30

di Michele Tarantini, pubblicata il

“L'ultima videocamera nata in casa Samsung punta tutto su connettività Wi-Fi e funzioni di live streaming”

Inutile dire che ormai da più di qualche tempo il segmento delle videocamere di fascia consumer si è ridotto sensibilmente. Il prepotente aumentare delle potenzialità video offerte ormai da tutte le fotocamere del mercato ha infatti frenato la vendita di questo tipo di prodotti. Segmento che per sopravvivere deve costantemente essere in grado di offrire qualche peculiarità propria per poter essere appetibile, ecco che la scelta di Samsung, coerente con l'intero ecosistema della casa, è infatti quella di puntare tutto sulla connettività per quanto riguarda l'ultimo camcorder della casa: QF30.

Dotata di sensore CMOS 5M retroilluminato e di uno zoom ottico 20x, QF30 si vuole distinguere infatti per caratteristiche differenti dai classici dati di targa inerenti prettamente all'ambito video. Dotata di modulo Wi-Fi integrato la piccola videocamera è dotata della nuova funzione Live Broadcasting realizzata in partnership con Ustream, la popolare piattaforma di live streaming sulla quale è possibile caricare video dalle dimensioni illimitate per poi rivederli su qualsiasi device.

Tramite la funzione Social Sharing è possibile inoltre caricare le registrazioni sui canali social tramite un pulsante dedicato; QF30 è dotata anche altre funzionalità indirizzate più o meno nello stesso senso, oltre naturalmente ad una serie di automatismi e piccole possibilità di editing on camera. Prodotto pensato per un'utenza tipicamente molto attiva nel mondo dei social network, QF30 sarà disponibile a breve nella versione bianca; ancora non ufficializzato quello che sarà il prezzo di listino.


Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: AleLinuxBSD pubblicato il 21 Maggio 2013, 17:06
Peccato che importanti produttori nel campo dell'elettronica come Samsung, anziché limitarsi a piccole modifiche sull'esistente, ancora non investono nel campo professionale, magari abbinando il tutto al sensore m4/3, dove potrebbero ritagliarsi uno spazio.
BenQ Monitor