Samsung, in arrivo nuova fotocamera f/1.4 con ampio sensore per smartphone

Samsung, in arrivo nuova fotocamera f/1.4 con ampio sensore per smartphone

di Nino Grasso, pubblicata il

“I tecnici della società sarebbero al lavoro su una nuova fotocamera con sensore più grande e apertura di diaframma f/1.4. Secondo le voci sarà installata sui prossimi top di gamma”

I più recenti top di gamma Samsung integrano fotocamere di diversi produttori: oltre al proprietario sensore ISOCELL, i coreani si riforniscono da Sony con modelli che solitamente non sono troppo differenti nel mero computo qualitativo. Al Mobile World Congress 2016 venivano presentati i nuovi Galaxy S7 e Galaxy S7 edge con tecnologia Dual Pixel a rilevamento di fase per l'auto-focus, ma da allora i tecnici della compagnia asiatica non si sono di certo cullati sugli allori.

Nonostante le indiscutibili capacità del sensore, Samsung si è messa subito al lavoro per completare lo sviluppo di un nuovo modulo fotocamera per smartphone. Non c'è nulla di ufficiale ancora, ma PhotoRumors afferma di essere venuto a conoscenza di alcune informazioni sulla fotocamera che probabilmente troveremo sui prossimi top di gamma della società: il sensore CMOS sarà da 1/1,7", quindi sensibilmente più grande rispetto all'attuale da 1/2,3", mentre l'obiettivo avrà un'apertura f/1.4 per il diaframma

Se le caratteristiche venissero confermate si tratterebbe di un enorme passo in avanti, almeno sul piano tecnico, rispetto all'attuale modulo stipato su Galaxy S7. Il nuovo sensore prevede un aumento anche nella risoluzione dello scatto finale, che passerebbe dagli attuali 12 megapixel ad una risoluzione fra i 18 e i 24 megapixel. I coreani si confermano ancora una volta interessati a spingere sempre più in avanti l'asticella della fotografia su smartphone, campo in cui eccelle ormai da parecchie generazioni.

La strategia potrebbe comunque essere ben più profonda. Recentemente la società ha rivelato che, almeno in alcuni mercati, non rilascerà nuove fotocamere della serie NX per via del costante declino nella richiesta da parte dei consumatori. È probabile che la società voglia spingere questi ultimi a spostarsi verso la fotografia via smartphone, settore che, nonostante un leggero declino complessivo in termini di rendite, appare ancora particolarmente florido per la compagnia coreana. 


Commenti (20)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: roccia1234 pubblicato il 19 Aprile 2016, 15:33
Buono per l'aumento di dimensione, che sinceramente non definirei "sensibilmente più grande".

No buono l'aumento di mpx. Avrebbero potuto rimanere su 12 mpx (e non ditemi che non bastano e avanzano per uno smartphone "classico" aumentando, per quanto possibile, le performance in bassa luce senza flash, che su sensori simili scarseggiano parecchio.
Commento # 2 di: Bivvoz pubblicato il 19 Aprile 2016, 15:52
Originariamente inviato da: roccia1234
Buono per l'aumento di dimensione, che sinceramente non definirei "sensibilmente più grande".

No buono l'aumento di mpx. Avrebbero potuto rimanere su 12 mpx (e non ditemi che non bastano e avanzano per uno smartphone "classico" aumentando, per quanto possibile, le performance in bassa luce senza flash, che su sensori simili scarseggiano parecchio.


Però con un apertura f/1.4 dovrebbe comunque migliorare in situazioni di poca luce no?
Anche se concordo che 12mpx bastavano.
Commento # 3 di: demon77 pubblicato il 19 Aprile 2016, 16:11
Originariamente inviato da: roccia1234
Buono per l'aumento di dimensione, che sinceramente non definirei "sensibilmente più grande".

No buono l'aumento di mpx. Avrebbero potuto rimanere su 12 mpx (e non ditemi che non bastano e avanzano per uno smartphone "classico" aumentando, per quanto possibile, le performance in bassa luce senza flash, che su sensori simili scarseggiano parecchio.


D'accordo su tutto ovviamente.
Comunque è una buona cosa lo stesso.. del resto 1/1,7 è un formato che adottano fotocamere compatte già belline, non mi dispiace per nulla che sia in uso su uno smartphone.
Commento # 4 di: roccia1234 pubblicato il 19 Aprile 2016, 16:14
Originariamente inviato da: Bivvoz
Però con un apertura f/1.4 dovrebbe comunque migliorare in situazioni di poca luce no?
Anche se concordo che 12mpx bastavano.


f/1.4 è l'apertura fisica e serve per la profondità di campo/sfocato.
Per le performance in bassa luce bisogna vedere quanta luce effettivamente passa.

Giusto per fare un esempio "famoso", il canon 50 f/1.2 ha trasmittanza t/1.5
Il 50 1.4 sempre di canon, ha trasmittanza t/1.6
(dati dxomark).
Quindi, dal punto di vista degli scatti in notturna, il 50 1.2 canon non dà alcun vantaggio percepibile sul 50 1.4, nonostante il mezzo stop di apertura in più .

È comunque una cosa che varia da caso a caso, eh. Verosimilmente l'apertura maggiore qualche contributo lo darà, se l'avessero combinata con un sensore con fotositi più grandi (= SNR maggiore a parità di luce) sarebbe stato ancora meglio.
Le top di gamma canikon appena presentate hanno 20 mpx.
Su uno smartphone (pureview a parte, ma ha una gestione tutta sua) a matrice bayer, secondo me, 8-10-12 mpx bastano e avanzano.
Commento # 5 di: Bivvoz pubblicato il 19 Aprile 2016, 16:33
Originariamente inviato da: roccia1234
f/1.4 è l'apertura fisica e serve per la profondità di campo/sfocato.
Per le performance in bassa luce bisogna vedere quanta luce effettivamente passa.

Giusto per fare un esempio "famoso", il canon 50 f/1.2 ha trasmittanza t/1.5
Il 50 1.4 sempre di canon, ha trasmittanza t/1.6
(dati dxomark).
Quindi, dal punto di vista degli scatti in notturna, il 50 1.2 canon non dà alcun vantaggio percepibile sul 50 1.4, nonostante il mezzo stop di apertura in più .

È comunque una cosa che varia da caso a caso, eh. Verosimilmente l'apertura maggiore qualche contributo lo darà, se l'avessero combinata con un sensore con fotositi più grandi (= SNR maggiore a parità di luce) sarebbe stato ancora meglio.
Le top di gamma canikon appena presentate hanno 20 mpx.
Su uno smartphone (pureview a parte, ma ha una gestione tutta sua) a matrice bayer, secondo me, 8-10-12 mpx bastano e avanzano.


Ho imparato una cosa nuova, non sapevo di questa differenza tra apertura e luce effettiva
Commento # 6 di: Ginopilot pubblicato il 19 Aprile 2016, 16:52
Originariamente inviato da: roccia1234
Su uno smartphone (pureview a parte, ma ha una gestione tutta sua) a matrice bayer, secondo me, 8-10-12 mpx bastano e avanzano.


Anche perche' se si va a vedere la risoluzione effettiva, a causa soprattutto della lente ma anche della compressione, e' molto piu' bassa e non potrebbe cmq essere maggiore.
Commento # 7 di: demon77 pubblicato il 19 Aprile 2016, 16:53
Originariamente inviato da: roccia1234
Su uno smartphone (pureview a parte, ma ha una gestione tutta sua) a matrice bayer, secondo me, 8-10-12 mpx bastano e avanzano.


Ma leverei pure il 12.
8-10 mpx sono più che sufficienti per tutto.
Commento # 8 di: Marok pubblicato il 19 Aprile 2016, 17:38
Originariamente inviato da: roccia1234
f/1.4 è l'apertura fisica e serve per la profondità di campo/sfocato.
Per le performance in bassa luce bisogna vedere quanta luce effettivamente passa.

Giusto per fare un esempio "famoso", il canon 50 f/1.2 ha trasmittanza t/1.5
Il 50 1.4 sempre di canon, ha trasmittanza t/1.6
(dati dxomark).
Quindi, dal punto di vista degli scatti in notturna, il 50 1.2 canon non dà alcun vantaggio percepibile sul 50 1.4, nonostante il mezzo stop di apertura in più .

È comunque una cosa che varia da caso a caso, eh. Verosimilmente l'apertura maggiore qualche contributo lo darà, se l'avessero combinata con un sensore con fotositi più grandi (= SNR maggiore a parità di luce) sarebbe stato ancora meglio.
Le top di gamma canikon appena presentate hanno 20 mpx.
Su uno smartphone (pureview a parte, ma ha una gestione tutta sua) a matrice bayer, secondo me, 8-10-12 mpx bastano e avanzano.


L'f è praticamente sempre considerato per la quantità di luce che passa. La trasmittanza è sempre uguale (magari) o inferiore al 100% della luce, ma si possono considerare il più delle volte uguali (a meno di cercare il pelo nell'uovo). Mentre la profondità di campo è indissolubilmente legata alla dimensione del sensore, quindi la profondità f1.4 in un sensorino da cellulare, non ha nulla a che vedere con la profondità f1.4 di una FF.
Commento # 9 di: sbaffo pubblicato il 19 Aprile 2016, 17:48
Originariamente inviato da: demon77
Ma leverei pure il 12.
8-10 mpx sono più che sufficienti per tutto.

Beh, mi pare che l'ultimo iphone nel passaggio da 8 a 12mpx ci abbia guadagnato, ma magari per altre ragioni, non sono informatissimo.

Tornando a Samsung, forse i 18mpx, che poi magari saranno 16 in vari formati, potrebbero essere nell'ottica dei filmati 4K: il processore tratta i pixel con un semplice 4-in-1 invece di un più complesso scaling.
Non uccidetemi se ho detto una fesseria.
Commento # 10 di: roccia1234 pubblicato il 19 Aprile 2016, 18:18
Originariamente inviato da: Marok
L'f è praticamente sempre considerato per la quantità di luce che passa.


No, è la misura fisica dell'apertura. O meglio, il rapporto tra focale e pupilla d'entrata. Detta brutalmente, una roba che puoi (potresti) misurare con un righello.

La trasmittanza è sempre uguale (magari) o inferiore al 100% della luce, ma si possono considerare il più delle volte uguali (a meno di cercare il pelo nell'uovo).


La trasmittanza sarebbe uguale al 100% solo se avessimo delle lenti perfettamente trasparenti e con nessuna riflessione, né all'interfaccia aria-vetro e vetro-aria, né internamente.
Cose del genere non esistono e non esisteranno mai, quindi la trasmittanza, specie in presenza di più lenti, sarà sempre inferiore al 100%.
Che poi sia "appena infoeriore al 100%" e quindi con f/stop e t/stop coincidenti al primo decimale (vedi dxomark), è un altro paio di maniche.

Mentre la profondità di campo è indissolubilmente legata alla dimensione del sensore, quindi la profondità f1.4 in un sensorino da cellulare, non ha nulla a che vedere con la profondità f1.4 di una FF.


Sulla PDC ci sarebbe da fare un discorso parecchio lungo, sul fatto che è molto aleatoria, variabile anche senza variare sensore/apertura/focale/distanza, una semplice illusione, ecc ecc ecc.

Comunque, sarebbe più corretto dire che dipende dal rapporto di riproduzione (che include dimensione del sensore, focale, distanza, ecc ecc), apertura e circolo di confusione, che in teoria sarebbe da calcolare per l'uso finale di quella fotografia.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor