Pixar regala il software RenderMan, anima di Toy Story e Wall-E

Pixar regala il software RenderMan, "anima" di Toy Story e Wall-E

di Alberto De Bernardi, pubblicata il

“Basta registrarsi sul sito Pixar per ottenere entro Agosto una licenza non commerciale di RenderMan, il software di rendering con cui sono stati prodotti titoli come Toy Story e Wall-E. ”

Pixar ha deciso di regalare il suo software RenderMan, vale a dire il software con cui sono stati realizzati titoli come Toy Story, Wall-E e molti altri. Chiunque può ottenerlo, basta registrarsi su questo sito e attendere la notifica di disponibilità del pacchetto, che dovrebbe arrivare in Agosto in concomitanza con  Siggaph 2014.

La licenza software è ovviamente non commerciale, vale a dire che il software sarà completo in tutte le sue funzioni e potrà essere utilizzato liberamente da chiunque a scopo di valutazione o apprendimento, ma non potrà essere utilizzato per generare profitti.

E se, dopo aver familiarizzato con la versione non commerciale pensate di poter fare il salto tra i professionisti, beh ... una licenza annuale costa poco meno di 500 dollari il primo anno, 200 i successivi. Pixar sembra aver deciso quindi di adottare la stessa strategia di marketing già adottata da altri colossi come Autodesk, standard di fatto con il suo Autocad anche grazie al fatto che, da sempre, studenti e docenti possono utilizzare analoghe licenze non commerciali.

C'è solo un problema: RenderMan non è un software a sé stante, ma un plug-in per Maya, Houdini, Katana o Cinema4D. Per utilizzarlo è quindi necessario possedere già uno di questi software.


Commenti (7)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Cr4z33 pubblicato il 04 Giugno 2014, 18:40
OK, vado subito a scar... ehh acquistare Maya 3D.
Commento # 2 di: zappy pubblicato il 05 Giugno 2014, 16:46
ah, vabbè...
io pensavo che lo rilasciassero come sw opensource!
mi tengo blender, che il suo lavoro lo fa e non costa nulla!
Commento # 3 di: djfix13 pubblicato il 06 Giugno 2014, 13:30
vabbè ma Cinema4D è in versione gratuita studenti...quindi si può fare!
Commento # 4 di: zappy pubblicato il 07 Giugno 2014, 09:47
Originariamente inviato da: djfix13
vabbè ma Cinema4D è in versione gratuita studenti...quindi si può fare!

si, poi quando ti chiedono un lavoro professionale ti tocca comprarlo o rischiare di venire scorticato vivo da BSA...
IMHO tanto vale incominciare da subito ad acquisire professionalità su sw open come blender.
Commento # 5 di: cignox1 pubblicato il 07 Giugno 2014, 16:41
A mio avviso bisogna stare molto attenti a queste 'generosità': non sono a favore degli utenti, ma delle società che producono i sw. Con la scusa che è gratis lo provi, lo apprendi e poi quando devi lavorarci lo compri.

E' la stessa ragione per cui MS da il Visual Studio, e Oracle la versione base: tentare di imporlo proponendone versioni limitate gratis.

La cosa ha i suoi vantaggi: se il sw è uno standard de facto nell'industri, questa possibilità permette di imparare ad usarlo in maniera legale. Ma questo significa anche che ai prodotti open source vengono rubati potenziali utenti: se ho una versione base di Oracle, perchè scegliere postgres? E se ho VS, perchè scegliere Eclipse + plugin c++?

Poi però questo atteggiamento si paga sul lungo periodo...
Commento # 6 di: peppedx pubblicato il 08 Giugno 2014, 09:19
@cignox1

L'esempio VS GCC non è ben posto
Beh io in un contesto aziendale con la licenza di VS per prima cosa ho migrato il progetto a GCC.

Non si usa il free software solo perché è gratis, per quello sarebbe bastato il freeware...
Commento # 7 di: zappy pubblicato il 09 Giugno 2014, 12:13
Originariamente inviato da: LucaNoize
renderman è un render engine, non un software completo di modellazione/animazione come blender
e tra l'altro non è nemmeno semplice da usare.

certo. ma come detto nell'articolo è legato a sw a pagamento.
peraltro anche blender ha più di un motore di rendering
BenQ Monitor