OM-D E-M5 Mark II Limited Edition in versione titanio per 7.000 esemplari

OM-D E-M5 Mark II Limited Edition in versione titanio per 7.000 esemplari

di Roberto Colombo, pubblicata il

“OM-D E-M5 Mark II attinge a piene mani dalla finitura utilizzata per la reflex Olympus OM-3Ti del 1994: la nuova OM-D E-M5 Mark II Limited Edition rievoca le iconiche OM placcate in titanio e verrà prodotta in 7.000 esemplari, ognuno corredato di un certificato di proprietà”

Che si tratti di vendere auto, motociclette, macchine fotografiche, penne o orologi c'è sempre una strategia che vince: estrarre dal cilindro un prodotto dall'aria vintage, preferibilmente con chiari richiami a qualcosa che faccia parte della storia del marchio. Olympus aveva già fatto questo operazione con le sue mirrorless sia con la serie PEN sia con le prosumer OM-D e ora calca su queste ultime ulteriormente la mano mettendo sul piatto una versione di OM-D E-M5 Mark II che attinge a piene mani dalla finitura utilizzata per la reflex Olympus OM-3Ti del 1994.

La nuova OM-D E-M5 Mark II Limited Edition rievoca le iconiche OM placcate in titanio e verrà prodotta in 7.000 esemplari, ognuno corredato di un certificato di proprietà che riporta una frase dello storico progettista delle fotocamere OM, Yoshihisa Maitani racchiuso in una raffinata custodia in pelle cucita. La OM-D E-M5 Mark II Limited Edition sarà disponibile a partire dal mese di giugno 2015 in versione solo corpo o in kit con lo zoom M.ZUIKO DIGITAL ED 14-150mm 1:4.0-5.6 II. Il prezzo indicativo al pubblico del solo corpo sarà di 1199€ mentre quello del kit con l’obiettivo sarà 1599€.

OM-D E-M5 è una fotocamera con corpo in lega di magnesio sigillato contro polvere, acqua e gelo, sensore da 16.1MP 4/3 Live MOS assistito da processore TruePic VII, con sensibilità ISO fino a 25.600, mirino elettronico da 2.36 milioni di punti e monitor LCD touchscreen orientabile da 1.037 punti e 3 pollici. Il suo FAST AF offre 81 punti di copertura, mentre lo scatto in sequenza si attesta a 10 fotogrammi al secondo a piena risoluzione. La fotocamera dispone anche di una speciale opzione "High-Res Shot" permette di ottenere immagini da 40MP combinando 8 scatti in un solo JPEG mediante lo spostamento del sensore. Della versione standard trovate la nostra recensione a questo indirizzo.


Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: hrossi pubblicato il 13 Maggio 2015, 10:37
Non so per gli altri settori citati ma per quello fotografico non è premiante l'idea di riportare in auge il vintage fine a se stesso ma la comodità di avere ghiere fisiche al posto di menu elettronici per regolare i molteplici settaggi di scatto.

Prova te a vendere oggi una bianchina (http://giornalemotori.it/wp-content.../televisore.jpg) oggi, puoi ben farla in titanio o in lamina d'oro, puoi ben spacciarla per vintage moderno. Assomigliava allora ad una vasca da bagno rovesciata, lo sembrerà anche oggi, titanio o non titanio. Vintage o non vintage.

Hermes
BenQ Monitor