Nuovi strumenti per Adobe Première CC 2017: template grafici e animazioni ora più semplici

Nuovi strumenti per Adobe Première CC 2017: template grafici e animazioni ora più semplici

di Roberto Colombo, pubblicata il

“In particolare i punti più interessanti di quello che Adobe ha mostrato sono rappresentati da Team Projects e da Motion Graphic Templates con Essential Graphics Panel. In occasione dei suoi 25 anni di vita Première Pro cerca di rendersi più semplice, senza però semplificare gli strumenti, anzi rendendoli sempre più potenti”

Adobe Première CC 2017 - Le novità

Il NAB di Las Vegas è l'evento più importante in ambito video e sono sempre molte le novità presentate nel corso della fiera. Adobe è sempre in prima linea in questo settore e ha scelto l'evento per mettere sul piatto le novità dedicate ai videomaker.

In particolare i punti più interessanti di quello che Adobe ha mostrato sono rappresentati da Team Projects e da Motion Graphic Templates con Essential Graphics Panel. In occasione dei suoi 25 anni di vita Première Pro cerca di rendersi più semplice, senza però impoverire gli strumenti, anzi rendendoli sempre più potenti.

Adobe Première CC 2017 Motion Graphics template

Un esempio, sottolineato molto durante la presentazione alla stampa, è quello della creazione di titoli e template grafici con testo. L'Essential Graphics panel permette di utilizzare strumenti semplici come quelli di Photoshop per cambiare carattere, dimensioni, metodi di fusione, colore del testo e delle grafiche e creare dei Motion Graphics template, da riutilizzare successivamente all'interno dei progetti semplicemente andando a modificare il testo. Inoltre questi template possono essere condivisi o ricercati tramite le Creative Cloud Libraries. L'integrazione con After Effects permette poi di applicare in modo altrettanto semplice effetti, senza cambiare il registro estetico. In questo strumento da segnalare poi il nuovo tool di Camera Shake Deblur che dovrebbe permettere di salvare clip altrimenti inutilizzabili perché troppo mosse.

Adobe Character Animation Première CC 2017

Character Animator CC (al momento in beta) è un altro strumento che punta a rendere semplice un compito altrimenti parecchio complicato, come quello dell'animazione di personaggi. Semplicemente posizionando le articolazioni al punto giusto e utilizzando dei movimenti preimpostati è possibile animare personaggi con effetto molto realistico, evitando - ad esempio - il classico errore per cui un personaggio che corre sembra flutturare a mezz'aria. Molto interessante anche lo strumento di cattura del viso umano tramite webcam: riconoscendo le espressioni e il movimento delle labbra è in grado di applicare entrambi ai personaggi animati. Far parlare in modo realistico un personaggio diventa quindi impresa oggi molto più facile.

Ci sono poi diverse ottimizzazioni sul core delle applicazioni per utilizzare meglio le GPU e gli strumenti 3D, per renderizzare video 4K 60p e per progetti VR e 360 end-to-end. Aggiornati anche gli strumenti di Adobe Audition, utilizzabili in modo integrato in Première e resi più semplici grazie all'applicazione di tecnologie di intelligenza artificiale per ottimizzare i flussi audio rispetto al rumore.

Molto interessante un'altra funzionalità che nasce in beta: Team Projects. Un gruppo di utenti potrà lavorare in contemporanea sullo stesso progetto, vedendo i cambiamenti degli altri componenti del team in tempo reale. Chi monta, ad esempio, potrà assegnare delle clip o parti di esse a specialisti degli effetti speciali e della grafica e intanto continuare il lavoro di montaggio, trovando nella timeline le nuove clip aggiornate di volta in volta.

Tutte le nuove funzionalità non saranno incluse in un aggiornamento, ma tramite il modello Cloud utilizzato da qualche anno da Adobe, saranno integrate senza soluzione di continuità nei servizi in abbonamento.


Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Wikkle pubblicato il 27 Aprile 2017, 10:30
ADOBE veramente penosa...
Da quando ha introdotto la furbata legalizzata deglie abbonamenti mensili, ho smesso di comperare le licenze e utilizzo ancora la CS6 regolarmente acquistata.

Se voglio un software, lo compro, stop. Mai e poi mai aprirò un simil mutuo infinito con Adobe
BenQ Monitor