Nuova Leica V-Lux 30: zoom 16x, GPS e sensore da 14,1 megapixel

Nuova Leica V-Lux 30: zoom 16x, GPS e sensore da 14,1 megapixel

di Roberto Colombo, pubblicata il

“A giugno in Italia la gemella Leica di Lumix TZ20: zoom 16x, GPS, video Full HD, touchscreen e sensore da 14,1 megapixel”

Seguendo il trend già tracciato Leica continua la sua collaborazione con Panasonic e presenta Leica V-Lux 30 sorella della Lumix TZ20, presentata qualche tempo fa. Non si tratta di una semplice rimarchiatura dei prodotti: Leica prende la base offerta dalle compatte Panasonic e si occupa di sviluppare un software in grado di soddisfare le esigenze dei propri clienti. Contando che nel mondo digitale il processamento dei bit in arrivo dal sensore è un passaggio fondamentale, non stupisce che due prodotti gemelli possano dare risultati diversi.

Rispetto al modello precedente V-Lux 20 l'aggiornamento riguarda sia ottica sia sensore: ora V-Lux 30 è equipaggiata da un sensore CMOS 1/2,33"da 14,1 megapixel e da un'ottica zoom 16x Leica DC Vario-Elmar 4.3-68.8 mm f/3.3-5.9 ASPH, con una focale equivalente pari 24-384 mm. Novità mutuata dalla gemella è anche il display touchscreen, assoluta new entry nel mondo Leica. Si tratta di un pannello LCD da 3" e 460.000 punti. Resta invariata invece la presenza del modulo GPS per il geotagging delle immagini scattate.

La macchina offre raffica a piena risoluzione pari a 10 frame al secondo, mentre scendendo a risoluzione ridotta è possibile arrivare a 60fps. Non manca il trend del momento: la macchina è in grado di costruire immagini 3D a partire da una carrellata, memorizzandole in formato MPO. Leica V-Lux 30 prometta anche un ottimo supporto video: Full HD AVCHD 1080i, con l'intera escursione dello zoom 16x disponibile durante la registrazione video e un microfono stereo integrato con filtro antivento elettronico.

La Leica V-Lux 30 sarà disponibile presso i rivenditori autorizzati Leica da giugno 2011, il prezzo probabilmente sarà in linea con quello del modello precedente e supererà i 500 euro. La fotocamera in ogni caso è fornita con un ampio pacchetto: Adobe Photoshop Elements 9, Adobe Premiere Elements 9 e due differenti custodie a scelta per la fotocamera: una più robusta e resistente in cuoio e la custodia in pelle morbida.


Commenti (25)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: utentenonvalido pubblicato il 27 Maggio 2011, 11:54
mi sono sempre chiesto come fà un'azienda come leica a rimanere in vita. Ma quante fotocamere vendono?
Commento # 2 di: RR2 pubblicato il 27 Maggio 2011, 12:08
Originariamente inviato da: utentenonvalido
mi sono sempre chiesto come fà un'azienda come leica a rimanere in vita. Ma quante fotocamere vendono?


Evidentemente abbastanza Poi in questo caso Leica fa le ottiche e Panasonic fa tutto il resto, entrambe risparmiano entrambe vendono.
Però da un marchio come Leica... mi fa lo stesso effetto della Aston Martin e della IQ Toyota rimarchiata...
Dai su, nessuno c'ha mille euro da spendere, le compra entrambe e fa due scatti di prova, così vediam le differenze?
Commento # 3 di: blade9722 pubblicato il 27 Maggio 2011, 12:18
Ma il modello di Panasonic di cui questa compatta non è altro che una rimarchiatura con relativo raddoppio del prezzo è ancora in commercio o è già obsoleto?
Commento # 4 di: GAMERA pubblicato il 27 Maggio 2011, 12:41
Leica sta decisamente esagerando con il mercato consumer. Un apparecchio con sensore 1/2,33" 14Mpx è ridicolo per la casa e non puo' competere a livello di prezzo con i concorrenti.
Se continuano cosi' riusciranno solo nell'intento di devalorizzare il loro marchio senza guadagnare in modo sensato nel mercato consumer.
Commento # 5 di: yossarian pubblicato il 27 Maggio 2011, 13:09
alla fine la dotazione SW e le due custodie giustificano la differenza di prezzo rispetto alla TZ20. Fermo restando che si dovrebbe lasciare all'acquirente la libertà di scegliere se acquistare la sola fotocamera o anche il SW
Commento # 6 di: blade9722 pubblicato il 27 Maggio 2011, 13:32
Originariamente inviato da: yossarian
alla fine la dotazione SW e le due custodie giustificano la differenza di prezzo rispetto alla TZ20. Fermo restando che si dovrebbe lasciare all'acquirente la libertà di scegliere se acquistare la sola fotocamera o anche il SW


Francamente, credo che chi acquisti un prodotto del genere sia più interessato al marchio Leica che non alle due custodie e alla dotazione software.
Commento # 7 di: Raven pubblicato il 27 Maggio 2011, 13:45
... e ricordiamo anche la Leica V-LUX 2!... una panasonic fz100 (che già di suo fa foto davvero mediocri, grazie all'osceno sensore cmos) al doppio del prezzo! [U][/U]
Commento # 8 di: pildaceus! pubblicato il 27 Maggio 2011, 13:50
--commento rimosso: sorry, stavo dicendo una cretinata
Commento # 9 di: demon77 pubblicato il 27 Maggio 2011, 14:40
No ragazzi.. fin che si parla delle macchine Leica SERIE possiamo criticare i prezzi stra-pompati ma stiamo pur sempre parlando di roba di alto livello.

Ma qui adesso si sta veramente esagerando..
CINQUECENTO euro per una compattina standard col solito mediocre sensore 1/2,33.

PAZZIA.
Una powershot S95 vale il doppio secco di questa e costa meno di 400 euro.
Commento # 10 di: AUTOMAN pubblicato il 27 Maggio 2011, 14:42
Tempo fà scaricai delle foto della Panasonic e non mi sono piaciute affatto, molto, troppo consumer. Per un marchio del genere sarebbe forse il caso di non venderle affatto queste compatte, considerato anche il prezzo fuori dei canoni.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor