Mirrorless: novità in vista per Sony, Panasonic, Olympus, Samsung, Pentax, Nikon...

Mirrorless: novità in vista per Sony, Panasonic, Olympus, Samsung, Pentax, Nikon...

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Infornata di novità in arrivo per il segmento EVIL tra giugno, luglio e agosto: Sony, Panasonic, Olympus, Samsung, Pentax, Nikon pronti ad arrivare sul mercato con nuovi corpi di ridotte dimensioni e ottiche luminose”

Il segmento delle mirrorless è quello maggiormente in evoluzione nell'ultimo periodo. MirrorlessRumors ha provato a mettere un po' di ordine tra tutte le indiscrezioni che stanno circolando in rete sugli sviluppi delle EVIL, andando a gettare lo sguardo fino all'autunno. Il trend è chiaro: corpi macchina più piccoli e ottiche luminose sono i principali desideri degli utenti ai quali i produttori sono pronti a rispondere.

Domani è il giorno in cui finalmente dovremmo conoscere ufficialmente le novità di casa Sony: ormai è noto che il colosso giapponese aggiornerà la gamma mirrorless e SLT e sebbene le informazioni trapelate siano molte, manca l'ufficialità su diversi particolari di non poco conto. La settimana prossima la scena sarà rubata da Panasonic con la sua nuova Lumix GF3: ieri sono emerse in rete le prime foto rubate da un video promozionale e si sono scatenati gli esperti per decifrare le possibili caratterstiche. Dai rumors più datati sembra anche certo che la nuova macchina verrà accompagnata da una nuova ottica, che molto identificano nel nuovo 'normale' 25mm f/1.4 a marchio Leica.

Appena digerite le nuove novità sarà il turno di Olympus, che a fine mese ha in programma qualcosa di importante: in questo caso le indiscrezioni sono più sfumate, ma si parla di nuove PEN accompagnate anche in questo caso da nuovi obiettivi luminosi. Al momento meno attendibili sono le voci che danno ulteriori novità in casa Sony nel mese di luglio: qui ci si muove ancora nel campo delle ipotesi e accanto alla nuova NEX top di gamma si parla anche dell'ammiraglia SLT Alpha A77 e di un possibile rimpiazzo anche per A55, ma le basi non sembrano ancora abbastanza solide per azzardare scommesse.

Molto più sicure sono le indiscrezioni che danno le nuove mirrorless Samsung pronte per l'estate con NX20 e NX200 arrivate alla soglia dei 18 megapixel su sensore APS-C: quasi certo, è stato avvistato anche in foto, il nuovo 85mm f/1.4 uno degli obiettivi più attesi tra quelli annunciati nella roadmap del colosso coreano.

Muovendoci ancora più in là nel tempo troviamo ancora Panasonic pronta con qualche sorpresa. Grosse novità con nuovi ingressi nel settore sono previste a partire da agosto: Pentax sembra stia finalizzando i suoi due sistemi mirrorless a ottiche intercambiabili NC-1 (14 megapixel su sensore da compatta) e Q (APS-C CMOS BSI da 12 megapixel). Nikon pare invece aver subito qualche ritardo, a causa dei problemi seguiti a terremoto e tsunami, ma entro la fine dell'anno potrebbe scendere in campo con la sua Coolpix Pro.


Commenti (96)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: utentenonvalido pubblicato il 07 Giugno 2011, 10:33
Penso proprio che Canon quando ha detto grossomodo che le mirrorless sono un'invenzione di chi non è riuscito a competere nel mercato delle reflex aveva pienamente ragione. Ppsso comprendere uno che si compra una sony nex o una gf2 con ottica fissa pancake che ricerca un fotocamera con resa migliore di una compatta ma senza perdere in compattezza, ma vedere queste fotocamere con zoom 18-200, 50-200 ecc.. ecc... mi fà proprio ridere. Ma avete visto la foto riportata nell'articolo col tizio che scatta con un 85mm? Be, se quella è veramente una mirrorless allora vorrei capire che senso ha un'attrezzatura del genere. Non hai la compattezza, non hai il mirino ottico e il parco lenti a disposizione rispetto ad una qualunque reflex sarà 20 volte minore. Se poi ci si aggiunge che per forza di cose una soluzione del genere ti costerà come una reflex io non capisco proprio l'utilità di queste apparecchiature.
Commento # 2 di: MiKeLezZ pubblicato il 07 Giugno 2011, 10:42
E' semplicemente il futuro
Commento # 3 di: the_joe pubblicato il 07 Giugno 2011, 10:45
Originariamente inviato da: utentenonvalido
Penso proprio che Canon quando ha detto grossomodo che le mirrorless sono un'invenzione di chi non è riuscito a competere nel mercato delle reflex aveva pienamente ragione. Ppsso comprendere uno che si compra una sony nex o una gf2 con ottica fissa pancake che ricerca un fotocamera con resa migliore di una compatta ma senza perdere in compattezza, ma vedere queste fotocamere con zoom 18-200, 50-200 ecc.. ecc... mi fà proprio ridere. Ma avete visto la foto riportata nell'articolo col tizio che scatta con un 85mm? Be, se quella è veramente una mirrorless allora vorrei capire che senso ha un'attrezzatura del genere. Non hai la compattezza, non hai il mirino ottico e il parco lenti a disposizione rispetto ad una qualunque reflex sarà 20 volte minore. Se poi ci si aggiunge che per forza di cose una soluzione del genere ti costerà come una reflex io non capisco proprio l'utilità di queste apparecchiature.


Sinceramente credo che la faccenda sotto sotto sia un tantino più complicata, in realtà anche Canon stà sicuramente facendo i suoi studi e progetti in quanto non può certo restare indietro in questo settore che poi sarà anche il futuro delle macchine professionali, ricordo che ad oggi il mirino a pentaprisma con lo specchio e l'autofocus a differenza di fase sono il massimo e quindi sono indispensabili in macchine in cui servono le migliori prestazioni, ma sono anche un retaggio del passato quando non esistevano altri modi per vedere cosa veniva impressionato sulla pellicola, oggi i sensori possono farti vedere tranquillamente cosa arriva loro senza necessità di interporre niente fra l'ottica e il sensore stesso, restano da migliorare le prestazioni sia dei visori elettronici che dell'autofocus a contrasto e da aggirare la necessità dei sensori di dover essere resettati al buio prima dello scatto vero e proprio, ma come ho detto sopra sicuramente ci stanno lavorando e in futuro gli elementi meccanici andranno gradatamente a sparire fino a restare solo quelli necessari a muovere le lenti negli obiettivi per fare la messa a fuoco.......

Quindi restare fuori oggi dal mercato delle EVIL (o non fare studi al riguardo) significa restare fuori dal mercato della fotografia in futuro.
Commento # 4 di: uncletoma pubblicato il 07 Giugno 2011, 10:53
@utentenonvalido il parco ottiche non c'è adesso, ma domani o dopo, con tutti questi annunci?
E poi non mi sembra che Nikon e Pentax non riescano a competere nel mercato reflex
Quello che non capiso e' la strategia, se e' vero quanto riportato, di Pentax: due EVIL, di cui una con sensore da compatta? Che senso può avere una macchina simile?
Mi piacerebbe vedere la mirrorless di casa Nikon e vedere se e' compatibile con l'attuale baionetta. Nel caso potrei farci un pensierino come "secondo corpo"
Commento # 5 di: djmanumeraviglia pubblicato il 07 Giugno 2011, 10:59
se si eliminano le parti in movimento si formano delle macchine piccolissime e leggere

ne è la prova la sony A33 sony A55
se solo quel sistema non facesse perdere luce agli obiettivi
Commento # 6 di: pin-head pubblicato il 07 Giugno 2011, 11:00
anche secondo me sono il futuro.. nel senso che serviranno solo tra un bel po', quando avranno un senso.
per ora, con quegli obiettivi e l'attuale tecnologia, sono abbastanza inutili (salvo rari casi)
Commento # 7 di: kuru pubblicato il 07 Giugno 2011, 11:01
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
E' semplicemente il futuro

Prendendo spunto da questo post, [U]io che di fotografia non sono esperto[/U], mi domandavo se l'uso dello specchio sia un qualcosa che abbiamo ereditato dalle reflex analogiche più per abitudine, anziché per necessità.
In un mondo attuale in cui tutto è digitale mi sembra anche scontato fare esperimenti su fotocamere che non hanno parti meccaniche in movimento, dubito fortemente che le mirrorless siano nate con l'unico scopo di fare qualcosa di più compatto.
Chi usa le reflex è abituato ad un certo modo di fotografare da anni, che ci è stato tramandato dalle analogiche, ma all'epoca se avessero avuto i sensori digitali e tutta la tecnologia attuale, avrebbero inventato lo specchio?
Commento # 8 di: the_joe pubblicato il 07 Giugno 2011, 11:05
Originariamente inviato da: uncletoma
@utentenonvalido il parco ottiche non c'è adesso, ma domani o dopo, con tutti questi annunci?
E poi non mi sembra che Nikon e Pentax non riescano a competere nel mercato reflex
Quello che non capiso e' la strategia, se e' vero quanto riportato, di Pentax: due EVIL, di cui una con sensore da compatta? Che senso può avere una macchina simile?
Mi piacerebbe vedere la mirrorless di casa Nikon e vedere se e' compatibile con l'attuale baionetta. Nel caso potrei farci un pensierino come "secondo corpo"


In effetti una macchina con sensore da compatta e lenti intercambiabili secondo me ha poco senso anche perchè mi pare sia proprio il sensore da 1/2,33" da compatta scarsa, fosse stato un 1/1,6" o un 2/3" forse il discorso poteva diventare interessante.....

Per quanto riguarda Nikon è da escludersi una compatibilità con la baionetta F in quanto anche per lei il sensore è molto più piccolo (mi pare che abbia un FOV di 3X) inoltre il fatto che siano macchine (o meglio sistemi come hanno fatto Panasonic e Sony) anche votate al video, pone la necessità di rinnovare la baionetta in modo da poter costruire ottiche adatte anche a questo scopo, e si è visto che le attuali ottiche da reflex si adattano poco alla messa a fuoco a contrasto.... e anche il nome COOLPIX lascia poche speranze in tal senso.
Commento # 9 di: AceGranger pubblicato il 07 Giugno 2011, 11:12
Originariamente inviato da: utentenonvalido
Penso proprio che Canon quando ha detto grossomodo che le mirrorless sono un'invenzione di chi non è riuscito a competere nel mercato delle reflex aveva pienamente ragione. Ppsso comprendere uno che si compra una sony nex o una gf2 con ottica fissa pancake che ricerca un fotocamera con resa migliore di una compatta ma senza perdere in compattezza, ma vedere queste fotocamere con zoom 18-200, 50-200 ecc.. ecc... mi fà proprio ridere. Ma avete visto la foto riportata nell'articolo col tizio che scatta con un 85mm? Be, se quella è veramente una mirrorless allora vorrei capire che senso ha un'attrezzatura del genere.


se uno la prende per la compattezza perchè per la maggiorparte del tempo al usa con i pankake o lenti compatte, non è che se vuole anche in alcune occasioni fare altro deve comprarsi una seconda macchina fotografica
ne prende 1 e usa delle ottiche piu grosse, ma il resto delle volte avra sempre e comunque la sua macchina compatta; una reflex non sara mai compatta in nessuna circostanza.

ovvio che se uno gira sempre e solo con il 50-200 bè, concordo con te che non ha senso

Originariamente inviato da: utentenonvalido
non hai il mirino ottico


se ne puo fare tranquillamente a meno

Originariamente inviato da: utentenonvalido
il parco lenti a disposizione rispetto ad una qualunque reflex sarà 20 volte minore.


parlando per la NEX che possiedo, stanno praticamente uscendo tutte le ghiere adattatrici, quindi praticamente in caso di necessita puoi usare tutte le lenti che vuoi, e comunque piano piano stanno uscendo lenti specifiche con attacco e-mount

Originariamente inviato da: utentenonvalido
Se poi ci si aggiunge che per forza di cose una soluzione del genere ti costerà come una reflex io non capisco proprio l'utilità di queste apparecchiature.


io la mia NEX3 + pancake l'ho pagata tanto quanto costava in media il solo corpo macchina di una Reflex entry lvl
Commento # 10 di: GiulianoPhoto pubblicato il 07 Giugno 2011, 11:17
Non potrei mai fotografare con una macchina fotografica priva di mirino ottico come le mirrorless.

Non saranno mai il futuro della fotografia, bensì un diverso modo di fotografare, sicuramente meno impegnato.

Francamente preferisco sempre la fuji X100, non c'è proprio storia.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor