Mattia Vacca: fotografo dal massacro di Erba ai riconoscimenti internazionali

Mattia Vacca: fotografo dal massacro di Erba ai riconoscimenti internazionali

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Abbiamo incontrato Mattia Vacca, fotografo comasco che dalla collaborazione fissa con il Corriere della Sera dopo la strage di Erba è arrivato ai riconoscimenti internazionali”

Sulle pagine di Fotografi Digitali abbiamo pubblicato l'intervista al fotografo italiano Mattia Vacca, con cui siamo rimasti in contatto dopo i Sony World Photography Awards, occasione in cui si è posizionato secondo nella sua categoria con un interessate servizio fotografico su una tradizionale festa popolare che si svolge ogni anno a Sedilo, in Sardegna.

Nell'intervista ripercorriamo con Mattia la sua carriera, dall'inizio della collaborazione con il Corriere della Sera dopo essere stato uno dei primi fotografi ad arrivare sulla scena del delitto della strage di Erba, fino ai recenti riconoscimenti londinesi.


Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: ]Rik`[ pubblicato il 22 Giugno 2012, 13:25
un'interessante servizio, senza apostrofo...
Commento # 2 di: Eraser|85 pubblicato il 22 Giugno 2012, 13:32
cavolo l'ultima foto a 1/30.. immagino avesse un cavalletto perché è veramente molto nitida.. capisco gli f2.8 per avere un po' di sfuocato (anche se non ne è venuto fuori molto) però a 1/30 è difficile se non si ha almeno un muro dove poggiarsi..
Commento # 3 di: mrctrgcrg pubblicato il 22 Giugno 2012, 13:41
24 mm..
Commento # 4 di: ]Rik`[ pubblicato il 22 Giugno 2012, 13:43
Originariamente inviato da: Eraser|85
cavolo l'ultima foto a 1/30.. immagino avesse un cavalletto perché è veramente molto nitida.. capisco gli f2.8 per avere un po' di sfuocato (anche se non ne è venuto fuori molto) però a 1/30 è difficile se non si ha almeno un muro dove poggiarsi..


a 24mm reali non è così impossibile fare foto nitide a 1/30!
Commento # 5 di: kirk0101 pubblicato il 22 Giugno 2012, 16:20
Cosa c'è di strano nell'esporre a 1/30 con "solo" 24mm. di focale? Sei oltre il tempo di sicurezza, non serve ne muretto ne un cavalletto...
BenQ Monitor