Lomography presenta Russar+: grandangolo dal sapore vintage a €599.00

Lomography presenta Russar+: grandangolo dal sapore vintage a €599.00

di Michele Tarantini, pubblicata il

“Prodotta in Russia da Zenit su progettazione di Lomography, Russar+ è la riedizione del classico grandangolo Russar MR-2 del 1958”

Lomography è un brand che è ormai riuscito a crearsi una clientela affezionata ed un buon numero di appassionati che guarda al marchio con sempre maggior curiosità. Forte dell'aver intercettato movimenti e tendenze anche estranei al mondo della fotografia, Lomography è divenuta una realtà capace di presentare nuovi prodotti con una continuità impressionante. Il produttore fa del passato della fotografia la propria bandiera e dopo aver realizzato con successo il progetto riguardante la riedizione dell'ottica Petzval ora prova a replicare il successo di quell'iniziativa. Lomography ha infatti già reso disponibile in preordine Russar+.

Si tratta sostanzialmente di una riedizione dello storico obiettivo grandangolare Russar MR-2 (correva l'anno 1958). Riguardo le specifiche tecniche non è dato sapere molto se non che si tratta di un 20mm F5.6 realizzato in ottone e cromato. L'ottica sarà disponibile entro qualche mese con attacchi L39 ed M, ma Lomography ci tiene a sottolineare come possa essere compatibile tramite adattatore anche con altre fotocamere (va detto: caratteristica non proprio esclusiva di quest'ottica). L'obiettivo verrà costruito -come già successo con l'ottica Petzval- da Zenit e venduto da Lomography alla non esattamente modica cifra di €599.00. Per vedere qualche scatto di esempio, saperne di più o effettuare un preordine è possibile visitare il sito dedicato.


Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: roccia1234 pubblicato il 11 Aprile 2014, 16:15
Bah, prezzi fuori da ogni logica, poi voglio proprio vedere che controlli di qualità fanno alla zenit, se sono come quelli di 10-20 anni fa, stiamo freschi.
Ah no, ma che dico... un esemplare difettoso fa ancora più "lomo", quindi va bene, anzi, meglio di uno sano, guai ad usare attrezzature decenti .

Sarei proprio curioso di confrontarli con il voigtlander 21 f/4 (450€).
Commento # 2 di: AlexSwitch pubblicato il 11 Aprile 2014, 17:17
Mah che dire.... Boiata pazzesca ad un prezzo osceno... Al pari dell'ottica Petzval!!
Commento # 3 di: roccia1234 pubblicato il 11 Aprile 2014, 18:25
Originariamente inviato da: AlexSwitch
Mah che dire.... Boiata pazzesca ad un prezzo osceno... Al pari dell'ottica Petzval!!


Ma no, l'ottica in sè potrebbe anche essere interessante, otticamente è un buon vetro, non mi farebbe schifo usarla sulle zorki... il problema è il prezzo.

Su ebay gli "originali" già costano uno sproposito (parliamo di 250-300€ o cifre simili), dopo questa uscita aumenteranno ulteriormente di prezzo (grazie lomography). Se li avessero piazzati al loro giusto prezzo, tipo 150-200€ (intendo i nuovi lomography), avrei anche ponderato l'acquisto, ma per 600€ possono anche tenerli per coltivarci porcini per quel che mi riguarda.

Per quel budget posso scegliere il 21 f/4 voigtlander (e tenere 150€ in saccoccia), il 15 f/4.5 sempre voigtlander, spendendo più o meno uguale, o il 12mm f/5.6 (sempre stessa marca) aggiungendo un centinaio di € per avere un ultragrandangolo spintissimo.
BenQ Monitor