Lomography Neptune: su Kickstarter con un corpo e tre obiettivi frontali

Lomography Neptune: su Kickstarter con un corpo e tre obiettivi frontali

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Il nuovo progetto è un omaggio a Charles Chevalier, che nella prima metà del 1800 costruiva obiettivi per le fotocamere di Louis Daguerre, uno dei più importanti pioneri della fotografia. Neptune Convertible Art Lens System è un sistema ottico composto da un corpo dotato di diaframma, a cui si possono agganciare obiettivi frontali a diversa lunghezza focale.”

Il ritorno al passato è uno dei trend più consolidati dell'attuale fotografia digitale: sono molti i progetti che traggono ispirazione da oggetti che hanno fatto la storia della fotografia. In particolare è grande il successo di ottiche che richiamano obiettivi mitici del passato: con l'avvento delle mirrorless, il loro tiraggio ridotto adattabile a molte vecchie ottiche in modo semplice e con la possibilità di mettere a fuoco in modo semplice manualmente tramite il live view e tecnologie come il focus peaking il recupero di ottiche nate ai tempi dell'analogico e più facile. Se a questo aggiungiamo le nuove tecnologie produttive che permettono di costruire in modo più semplice rispetto al passato i corpi delle ottiche e di ottenere vetri di qualità per le lenti, oltre che di progettare in modo più snello un obiettivo partendo da zero, è facile capire il proliferare di nuovi progetti vintage.

L'ultimo della serie arriva da Lomography ed è approdato da qualche giorno su Kickstarter, dove ha già ampiamente superato il limite del finanziamento minimo richiesto e viaggia passo spedito verso i 300.000 di fondi raccolti in crowdfunding, con ancora più di un mese davanti prima della chiusura della campagna. Il nuovo progetto è un omaggio a Charles Chevalier, che nella prima metà del 1800 costruiva obiettivi per le fotocamere di Louis Daguerre, uno dei più importanti pioneri della fotografia. Neptune Convertible Art Lens System è un sistema ottico composto da un corpo dotato di diaframma, a cui si possono agganciare obiettivi frontali a diversa lunghezza focale. Particolare anche il diaframma, che può essere scelto tra ben sei forme diverse, per dare ai punti luce sfocati sullo sfondo le sembianze di stelle, croci, diamanti, piccoli soli e gocce.

Al momento gli obiettivi frontali sono tre, ma il progetto nasce per avere ampia espandibilità e per muoversi tra le focali comprese tra 15mm e 400mm. Al momento il sistema completo è disponibile in preordine con il supporto economico minimo di 599$, a fronte di un listino commerciale che è stimato in 990$ al momento del lancio sul mercato. Il sistema è disponibile con innesti Canon EF, Nikon F or Pentax K mount, ed adattabile a tutte le baionette mirrorless.


Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: zyrquel pubblicato il 05 Maggio 2017, 18:47
lo sa tutto il mondo che il "corpo" è la fotocamera
BenQ Monitor