Hasselblad H6D-100c: ora disponibile anche il dorso 'nudo'

Hasselblad H6D-100c: ora disponibile anche il dorso 'nudo'

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Tra le sue caratteristiche, oltre a 15 stop di gamma dinamica e i 100 milioni di pixel, troviamo tutte quelle già annunciate con la fotocamera medio formato omonima, tra cui spicca il supporto ai filmati 4K/UHD a 3840x2160p”

Hasselblad H6D-100c è stata lanciata nell'aprile del 2016, fotocamera medio formato al top della sua gamma, con un sensore da ben 100 megapixel. Hasselblad H6D-100c sfrutta un sensore CMOS da 53,4x40,0mm con dimensione dei pixel di 4,6µm: sforna immagini a 16 bit di risoluzione pari a 11.600x8.700 pixel, spingendosi fino alla sensibilità massima di 12.800 ISO, partendo da 64 ISO.

Ora Hasselblad annuncia la disponibilità in commercio della versione 'solo dorso' per chi volesse utilizzare i 100 milioni di pixel su corpi dei terze parti, di cui magari ha già il corredo completo. Tra le sue caratteristiche, oltre a 15 stop di gamma dinamica, troviamo tutte quelle già annunciate con la fotocamera medio formato, tra cui spicca il supporto ai filmati 4K/UHD a 3840x2160p.

Il prezzo di listino del dorso è fissato in €22.000.


Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Rubberick pubblicato il 04 Ottobre 2017, 18:02
Ammazza 16 bit ci siamo arrivati finalmente.. e 15 stop di gamma dinamica.. mi chiedo perchè su in hasselblad non pensano di sfruttare questi sensori anche per il video.. sarebbe una figata..
Commento # 2 di: aleardo pubblicato il 04 Ottobre 2017, 18:31
100 mpx per il video mi sembrano un tantino esagerati...
Commento # 3 di: Rubberick pubblicato il 04 Ottobre 2017, 18:34
Originariamente inviato da: aleardo
100 mpx per il video mi sembrano un tantino esagerati...


quello no, ma intendo se hai un sensore di partenza da 100mpx, 16 bit e 15 stop sai come può uscire pulito un 8k ? anche solo in raw a 30 fps...
Commento # 4 di: AleLinuxBSD pubblicato il 05 Ottobre 2017, 08:39
I video ad alta risoluzione richiedono processori con capacità di elaborazione in real-time, ed adeguato raffreddamento.

La rilevante differenza esistente tra la risoluzione dei monitor e dei viewfinder rende più difficile capire realmente in loco se le riprese sono avvenute correttamente.

Una medio-formato produce una profondità di campo inferiore, a parità di impostazioni, rispetto ai sensori più piccoli, situazione particolarmente svantaggiosa durante le riprese di soggetti non statici.

Però penso che Hasseblad produrrà qualcosa nella direzione che ti aspetti, in ambito droni, per applicazioni professionali con target governatiivi.

Nota:
Non ho menzionato lo spazio necessario per immagazzinare video ad altissima risoluzione perché accettando formati lossy oppure efficienti formati lossless il problema può essere contenuto a livelli più o meno accettabili.
BenQ Monitor