GoPro ai limiti dello spazio con un razzo a 120km di altitudine

GoPro ai limiti dello spazio con un razzo a 120km di altitudine

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Sul razzo sono state montate diverse action camera, che hanno ripreso le fasi del lancio e del rientro da diverse angolazioni, riuscendo a catturare anche la separazione degli stadi del razzo. Quest'ultimo si è spinto fino all'altitudine di 120 chilometri, al limite tra lo spazio e l'atmosfera terrestre”

Cosa succede se si attaccano alcune GoPro a un razzo diretto verso lo spazio? Il video da poco apparso nel canale YouTube di GoPro ce lo mostra in modo chiaro. In realtà il lancio risale al 6 novembre scorso e il video era già circolato su alcuni canali, ma la cassa di risonanza del profilo ufficiale GoPro su YouTube l'ha riportato tra i trending topic.

La missione prevedeva il lancio di un razzo con a bordo quattro esperimenti sub-orbitali, tra cui quello di maggiore rilievo era relativo alla capsula Maraia della NASA. Si tratta di una capsula di medie dimensoni (circa 76cm di diametro e poco meno di 70kg di peso), che l'ente spaziale statunitense sta sviluppando per far rientrare sulla Terra in modo autonomo (senza attendere il rientro degli equipaggi) i materiali degli esperimenti che avvengono sulla stazione spaziale internazionale ISS.

Sul razzo sono state montate diverse action camera, che hanno ripreso le fasi del lancio e del rientro da diverse angolazioni, riuscendo a catturare anche la separazione degli stadi del razzo. Quest'ultimo si è spinto fino all'altitudine di 120 chilometri, al limite tra lo spazio e l'atmosfera terrestre. Particolari anche le riprese del rientro paracadutato degli stati del razzo. Buona visione:


Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Cappej pubblicato il 06 Maggio 2016, 10:18
vabbe, bello ma... non così suggestivo.
Se poi penso a quanto possa essere costata un'operazione del genere...
Bho...
Commento # 2 di: cignox1 pubblicato il 06 Maggio 2016, 11:13
Ogni anno che passa lo spazio sembra sempre piú vicino... missioni su plutone, progetti di colonizzazione lunare, di viaggio su marte con equipaggio, la copertura mediatica della ISS, atterraggio su comete.

Chissá a quando i primi viaggi turistici in orbta o sulla luna...
Commento # 3 di: .:Sephiroth:. pubblicato il 06 Maggio 2016, 11:16
Originariamente inviato da: Cappej
vabbe, bello ma... non così suggestivo.
Se poi penso a quanto possa essere costata un'operazione del genere...
Bho...


se leggi l'articolo c'è scritto che il lancio non è stato effettuato per fare un selfie al razzo con un action camera ma per un altro scopo attinente all'ISS

Visto che c'erano vi hanno applicato alcune action camera tra cui GOPRO per fare queste riprese che, a differenza di un film, sono reali
Commento # 4 di: ArteTetra pubblicato il 06 Maggio 2016, 13:46
Niente di così speciale. Giusto stamattina, mentre facevo colazione, ho seguito in diretta il lancio di un razzo per la messa in orbita di un satellite, con tanto di atterraggio - sempre in diretta - su una chiatta in mezzo all'oceano.
https://www.youtube.com/watch?v=L0bMeDj76ig
BenQ Monitor