Fujifilm X-T20, la nuova mirrorless APS-C migliora in Mpixel, Autofocus e non solo

Fujifilm X-T20, la nuova mirrorless APS-C migliora in Mpixel, Autofocus e non solo

di Alessandro Bordin, pubblicata il

“Presentata l'erede della mirrorless Fujifilm X-T10: il nome è X-T20 e guadagna un nuovo sensore, un sistema di autofocus più accurato, il display orientabile e touch, nonché diverse migliorie che faranno la gioia di chi ne attendeva la presentazione”

Abbiamo parlato a mezzo articolo dedicato della medio formato mirrorless di casa Fujifilm, modello GFX 50S; non si tratta dell'unica novità, poiché sono numerose le novità introdotte dall'azienda giapponese in contemporanea alla propria ammiraglia. Una di queste è la nuova mirrorless APS-C di fascia media Fujifilm X-T20, che idealmente e in pratica viene vista come la sostituta dell'apprezzata Fujifilm X-T10.

I due gusci, superiore e inferiore, sono realizzati in lega di magnesio, mentre le colorazioni sono quelle più care all'untenza affezionata, nera oppure con parti argento. Sotto la scocca troviamo il sensore APS-C X-Trans CMOS III da 24,3 megapixel e processore d’immagine X-Processor Pro, elementi che costituiscono un bel passo avanti rispetto al modello precedente. Il sensore è caratterizzato da una matrice con distribuzione dei pixel a elevata aperiodicità per ridurre l’effetto moiré e i falsi colori, motivo per cui non troviamo il filtro ottico passa-basso.

Fujifilm X-T20 è dotata di display inclinabile LCD a colori TFT da 3” e 1,04 milioni di punti, con comode funzionalità touch. Da segnalare, poiché costituisce una novità davvero importante, è l'adozione di un autofocus a 91 punti, 49 dei quali a rilevamento di fase; questi ultimi sono distribuiti nel 40% dell'area immagine, permettendo di adattarsi a diverse situazioni in maniera migliore della macchina che intende sostituire. La gamma ISO standard arriva a 12800, che sale fino a 51200 ISO estendendola via menù.

Passiamo alle funzionalità video: Fujifilm dichiara la possibilità di riprese Full HD (1920x1080) e 4K (3840x2160) di elevata qualità. Con il selettore “Drive” su “Movie” e selezionando dal menu la modalità Video 4K si ottiene un filmato 4K con elevato bitrate, pari a 100Mbps. I video Full HD possono essere realizzati a 59,94 fps, 50 fps, 29,97 fps, 25 fps, 24 fps e 23,98 fps; durante la ripresa video può essere impostata l’esposizione manuale. È possibile quindi modificare diaframma, tempo di posa e sensibilità ISO consentendo di riprendere il video con l’esatta esposizione voluta.

Il mirino elettronico è quello già visto in casa Fujifilm da 2,36 milioni di pixel con ingrandimento 0,62x, mentre sul fronte connettività segnaliamo la presenza di Wi-Fi. Fujifilm X-T20 sarà disponibile da fine febbraio 2017 ai prezzi indicativi e suggeriti al pubblico: X-T20 solo corpo a 919,99 Euro Iva inclusa, X-T20 KIT 18/55mm a 1229,99 Euro Iva inclusa, X-T20 KIT 16/50mm a 1019,99 Euro Iva inclusa e X-T20 KIT 16/50+50/230mm a 1229,99 Euro Iva inclusa.


Commenti

BenQ Monitor