Fujifilm X-100T: a Photokina il nuovo telemetro elettronico

Fujifilm X-100T: a Photokina il nuovo telemetro elettronico

di Roberto Colombo, pubblicata il

“A Photokina Fujifilm ha portato anche la nuova X-100T, terza generazione della compatta con ottica fissa e sensore APS-C che è stata la capostipite della famiglia X di Fujifilm. Riccardo Scotti di Fujifilm Italia ci racconta in dettaglio le novità, tra cui il rinnovato mirino ibrido”

Fujifilm X100 è stata la capostipite del nuovo corso di Fujifilm ed è un prodotto che in questi anni si è fatto molto apprezzare dagli utenti: in particolare l'accoppiata dell'ottica fissa 35mm equivalente e del sensore APS-C (X-Trans nelle ultime versioni) riesce a regalare scatti di grande qualità.

La nuova X100T è l'aggiornamento del modello precedente e come avvenuto con X30 non va a modificare il cuore del sistema (ottica e sensore), ma apporta importanti cambiamenti recependo i bisogni palesati dagli utenti. Il mirino ibrido riceve un importante aggiornamento con una nuova modalità di visualizzazione che combina mirino ottico e immagine digitale in un angolo offrendo quello che Fujifilm indica come un telemetro elettronico.

Tra gli aggiornamenti anche l'otturatore elettronico fino a 1/32.000s, che verrà portato via firmware anche sulle X100 già sul mercato: questa funzionalità è molto utile per utilizzare l'ottica F2 alla massima apertura anche in condizioni di forte illuminazione. Riccardo Scotti di Fujifilm Italia ci racconta tutti i dettagli del nuovo modello.

[HWUVIDEO="1625"]Fujifilm X100T: da Photokina 2014 il nuovo telemetro digitale[/HWUVIDEO]

Commenti (17)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: roccia1234 pubblicato il 24 Settembre 2014, 10:57
Porca miseria 1/32000 .
Significa che, a F/2, si può esporre correttamente una scena che abbia EV17... e se contate che, a 100iso, la neve colpita dal sole pieno ha EV16... direi che si può scattare a tutta apertura in qualunque situazione di luce senza timore di sovraesporre .

Come si comporta con il sincro flash? In linea teorica non ci dovrebbe più essere il problema della "scansione" delle tendine meccaniche sopra ad un certo tempo di scatto, quindi si dovrebbe poter scattare anche alla massima velocità senza HSS. Ha senso?

Comunque, sempre più convinto che le reflex digitali siano a fine carriera, il futuro è completamente elettronico. Tra qualche anno non mi stupirei di vedere mirrorless (che non vuol necessriamente dire corpo macchina compatto con ergonomia a saponetta, AF a contrasto e solo schermo posteriore, come hanno dimostrato più volte numerosi produttori) con attacco EOS o F.
Commento # 2 di: demon77 pubblicato il 24 Settembre 2014, 11:27
Originariamente inviato da: roccia1234
Comunque, sempre più convinto che le reflex digitali siano a fine carriera, il futuro è completamente elettronico. Tra qualche anno non mi stupirei di vedere mirrorless (che non vuol necessriamente dire corpo macchina compatto con ergonomia a saponetta, AF a contrasto e solo schermo posteriore, come hanno dimostrato più volte numerosi produttori) con attacco EOS o F.


la penso esattamente così anche io.
Poi boh.. non so se mi fa piacere o no.. però penso che la strada è quella.
Commento # 3 di: Aenil pubblicato il 24 Settembre 2014, 11:34
Originariamente inviato da: roccia1234
Comunque, sempre più convinto che le reflex digitali siano a fine carriera, il futuro è completamente elettronico. Tra qualche anno non mi stupirei di vedere mirrorless (che non vuol necessriamente dire corpo macchina compatto con ergonomia a saponetta, AF a contrasto e solo schermo posteriore, come hanno dimostrato più volte numerosi produttori) con attacco EOS o F.


dopo aver preso anch'io una fuji x20 la penso uguale (venivo da una 650D), serve tempo ma la strada è quella.
Commento # 4 di: Donagh pubblicato il 24 Settembre 2014, 11:46
Originariamente inviato da: roccia1234
Porca miseria 1/32000 .
Significa che, a F/2, si può esporre correttamente una scena che abbia EV17... e se contate che, a 100iso, la neve colpita dal sole pieno ha EV16... direi che si può scattare a tutta apertura in qualunque situazione di luce senza timore di sovraesporre .


e che te ne fai? avesse un ottica f0,6
un tempo cosi alto a livello pratico mi pare ben raro che venga usato
come è ben raro 1/8000 delle reflex...

viceversa è piu saggio riuscire far scattare una macchina in situazioni di luce davvero bassa...

esempio 1/20 f2 iso 6400 della x100s
Link ad immagine (click per visualizzarla)

mi piacerebbe avere un tempo di sicurezza magari un po maggiore...

foto no sharpata da flickr qua:
https://farm4.staticflickr.com/3919/15044154351_21c484835e_o.jpg
Commento # 5 di: demon77 pubblicato il 24 Settembre 2014, 12:18
Originariamente inviato da: Donagh
e che te ne fai? avesse un ottica f0,6
un tempo cosi alto a livello pratico mi pare ben raro che venga usato
come è ben raro 1/8000 delle reflex...


In effetti è vero, è una cosa piuttosto rara da usare.. e un 32000 in particolare io non lo ho mai visto..

Però se ti piace fare esperimenti di "time freeze" con una possibilità del genere e della buona illuminazione fai cose spettacolari!
Commento # 6 di: roccia1234 pubblicato il 24 Settembre 2014, 12:44
e che te ne fai? avesse un ottica f0,6
un tempo cosi alto a livello pratico mi pare ben raro che venga usato
come è ben raro 1/8000 delle reflex...


Si è raro che venga usato... ma se leggi un po' in giro, oramai sembra che se una reflex non arrivi ad 1/8000, sia impossibile usare lenti luminose. Loro cavalcano l'onda, e fanno bene.

È comunque una possibilità in più. 1/32000 è esagerato, si, ma 1/8000 o 1/16000 su una macchina che parte da 200iso, se uno proprio vuole scattare a TA col sole a picco sulla neve... potrebbe tornare utile .

Dal canto mio, riesco ad usare tranquillamente e con soddisfazione macchine che si fermano ad 1/1000 (nikon FE) oppure ad 1/500 (zorki 4 e 2c) o addirittura ad 1/400 (mamiya rb67). Basta saperlo e agire di conseguenza.
Commento # 7 di: Donagh pubblicato il 24 Settembre 2014, 13:17
Originariamente inviato da: roccia1234

È comunque una possibilità in più. 1/32000 è esagerato, si, ma 1/8000 o 1/16000 su una macchina che parte da 200iso, se uno proprio vuole scattare a TA col sole a picco sulla neve... potrebbe tornare utile .


mah ci credo poco... veramente io scatto con lenti 1.2 (e 5dm3) a massimo 1/500
il sole a picco evitiamolo nelle foto brrrr la luce del sole a picco...
forse la gente non pensa quello...
luce a picco e ore centrali della giornata: evitare

è la cosa piu bella della fotografia almeno per me riuscire a scattare in luce ambiente dove la luce stessa è davvero poca... dalle mie foto lo puoi ben vedere.. il sole diretto se posso evito e aspetto l ora piu propensa
Commento # 8 di: Podz pubblicato il 24 Settembre 2014, 16:06
Originariamente inviato da: Donagh
esempio 1/20 f2 iso 6400 della x100s
Link ad immagine (click per visualizzarla)

mi piacerebbe avere un tempo di sicurezza magari un po maggiore...

Podz apprezza
Commento # 9 di: demon77 pubblicato il 24 Settembre 2014, 17:05
Originariamente inviato da: Donagh
mah ci credo poco... veramente io scatto con lenti 1.2 (e 5dm3) a massimo 1/500
il sole a picco evitiamolo nelle foto brrrr la luce del sole a picco...
forse la gente non pensa quello...
luce a picco e ore centrali della giornata: evitare

è la cosa piu bella della fotografia almeno per me riuscire a scattare in luce ambiente dove la luce stessa è davvero poca... dalle mie foto lo puoi ben vedere.. il sole diretto se posso evito e aspetto l ora piu propensa


Beh il sole a picco è una situazione come tante, certo non è il massimo per fare ritratto ad una bella ragazza!
La luce morbida e soffusa è decisamente di maggiore efficacia!

ma se ti capita di dover fotografare il tale ginnasta durante una evoluzione il time freeze è importante!
Idem per scatti di animali o competizioni sportive..
Commento # 10 di: roccia1234 pubblicato il 24 Settembre 2014, 18:18
Originariamente inviato da: demon77
Beh il sole a picco è una situazione come tante, certo non è il massimo per fare ritratto ad una bella ragazza!
La luce morbida e soffusa è decisamente di maggiore efficacia!

ma se ti capita di dover fotografare il tale ginnasta durante una evoluzione il time freeze è importante!
Idem per scatti di animali o competizioni sportive..


Per quelli già con 1/4000 congeli tutto. Toh, 1/8000 per stare sul sicuro, e congeli pure le ruote delle F1.

Gli animali, invece, in alcuni casi anceh ad 1/8000 escono mossi, come ad esempio la punta delle ali di uccelli in "decollo" o in combattimento.

Però, imho, in questi casi un po' di mosso è gradevole, rende più dinamica la fotografia.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor