Fujifilm: solo il 5% del fatturato deriva dalle fotocamere

Fujifilm: solo il 5% del fatturato deriva dalle fotocamere

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Nonostante sia nota al grande pubblico per la sua storia nel settore fotografico, Fujifilm ricava dalle fotocamere poco più del 5% del suo fatturato”

Molti dei più importanti marchi della fotografia ricavano la maggior parte del proprio fatturato da ambiti non strettamente legati agli scatti fotografici. Molto spesso le aziende vedono importanti fonti di fatturato nelle forniture di prodotti e servizi per l'industria e per l'ufficio. In diversi casi il segmento dei prodotti fotografici (corpi macchina e ottiche) è un ottimo modo per far conoscere a livello mondiale il proprio marchio e mantenere alto il valore del brand. Ricoh ha dichiarato questa strategia da tempo, Zeiss vede l'ambito dei prodotti per applicazioni altamente tecnologiche (microscopi, litografia) voci predominanti nel fatturato, Olympus ha nel settore medicale la branca di business in attivo. Anche Canon e Nikon hanno alle spalle una solida posizione nel mondo industriale.

Lo stesso discorso vale anche per Fujifilm, che ha recentemente pubblicato un grafico a torta in cui mette in chiara evidenza il peso nel fatturato di ogni divisione. Si scopre così che solo il 15% dei guadagni arriva dal segmento 'Imaging Solutions'. Scedendo ulteriormente nel dettaglio si evidenzia poi come di questo solo il 37% è da attribuire alla divisione che si occupa di fotografia digitale (Electronic Imaging), con il 63% invece ascritto alla voce Photo Imaging, divisione focalizzata in particolare sulla stampa, ad esempio sulle carte per stampa a colori. In totale quindi poco più del 5% del fatturato di Fujifilm è da attribuire alle macchine fotografiche, sebbene i recenti prodotti della serie X abbiano avuto un buon successo di mercato. Recentemente, ad esempio, Fujifilm ha messo a frutto la sua esperienza nei film e nel collagene sbarcando nel mondo dei cosmetici.


Commenti (6)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Opteranium pubblicato il 11 Febbraio 2013, 11:01
LOL, nuova linea di fard Velvia per una pelle ancora più nitida e satura..?
Commento # 2 di: aled1974 pubblicato il 11 Febbraio 2013, 12:06
in effetti è strano, uno si aspetta la parte medicale, 13% circa mi sembra, ma non quella cosmetica

curioso di vedere i primi prodotti del settore

ciao ciao
Commento # 3 di: furbo pubblicato il 11 Febbraio 2013, 21:15
Del resto, è pur sempre una pellicola... protettiva per la pelle!
Commento # 4 di: eeetc pubblicato il 11 Febbraio 2013, 23:15
Ma allora perché aggiungere il suffisso -film al nome?
Non poteva restare Fuji?
Commento # 5 di: Venturer pubblicato il 12 Febbraio 2013, 17:30
Originariamente inviato da: eeetc
Ma allora perché aggiungere il suffisso -film al nome?
Non poteva restare Fuji?


Il monte Fuji è uno dei più famosi, se non il più conosciuto, del giappone! Esistono altre importanti aziende che hanno il termine Fuji nel nome come Fujitsu...
Commento # 6 di: aled1974 pubblicato il 12 Febbraio 2013, 19:13
fuji-film perchè l'azienda quando nacque aveva come scopo la produzione di pellicole fotografiche

poi come tante altre aziende ha ampliato il proprio settore industriale andando a fare cose molto diverse

oggi, come puoi vedere dal grafico a torta, di interessi ne ha molti, ma non è che può cambiare nome societario ogni volta che cambia settore primario, anche perchè il nome dell'azienda è tanto importante quanto i suoi prodotti

ciao ciao
BenQ Monitor