Exmor RS: ecco i sensori Stacked CMOS Sony per cellulari, anche con pixel bianchi

Exmor RS: ecco i sensori Stacked CMOS Sony per cellulari, anche con pixel bianchi

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Nuovi sensori di piccole dimensioni per Sony: i nuovi Exmor RS troveranno spazio negli smartphone e offriranno la nuova tecnologia Stacked CMOS anche con pixel bianchi”

Sony aveva annunciato la sua nuova tecnologia Stacked CMOS nel mese di gennaio e ora lancia i primi sensori e moduli fotocamera basati su questo nuovo approccio alla tecnologia Back-Illuminated CMOS. Stacked CMOS si propone come evoluzione per i sensori CMOS retroilluminata con una nuova struttura impilata che permette di risparmiare spazio, integrando la circuiteria sotto il pixel e non al suo fianco come solitamente accade. In questo modo è possibile costruire sensori più compatti, caratterizzati da una maggiore densità di pixel o nel caso opposto con più area sensibile a disposizione.

I nuovi sensori Sony prenderanno il nome di Exmor RS e rappresentano l'evoluzione degli attuali Exmor R, che hanno sperimentato grande successso e trovano implementazione in molti dispositivi. In particolare i nuovi modelli 'IMX135' e 'IMX134' utilizzano un filtro colore del tipo RGBW, che si differenzia dal classico filtro Bayer RGB per la sostituzione di uno dei due pixel verdi con un pixel trasparente. Questo approccio dovrebbe permettere una maggiore sensibilità e aumentare la gamma dinamica raggiungibile dal sensore.


Il sensore IMX135 utilizza il formato 1/3,06" e offre una risoluzione di 13,13 megapixel effettivi, mentre il modello IMX134 usa il formato 1/4", molto utilizzato negli smartphone, e offre 8.08 megapixel. Sony ha lavorato anche sulle tecnologie di processamento del segnale, integrando nei moduli la funzione HDR (High Dynamic Range) anche per i filmati.

Utilizzando questi sensori Sony ha progettato anche tre moduli fotocamera completi di autofocus, di cui uno dotato di ottica F2.2. Quando li vedremo all'opera? La versione RGB del sensore da 1/4" ha come data programmata di spedizione il mese di ottobre, mentre la versione RGBW con pixel bianchi arriverà solo nel mese di marzo del prossimo anno, con il modulo completo programmato per maggio. Il sensore in formato 1/3,06" è previsto per gennaio 2013, con il modulo completo in arrivo per il mese di marzo.


Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: the_joe pubblicato il 23 Agosto 2012, 11:34
Benissimo, la tecnologia dei CMOS si affina sempre di più, ad oggi non sono ancora disponibili CMOS BSI di grandi dimensioni per cui a maggior ragione ci sarà da aspettare anni per vedere questi Stacked CMOS in sensori grandi, però potrebbe essere una evoluzione interessante sia per avere più area sensibile a parità di dimensioni di sensore e MP sia per il fatto dei pixel bianchi.......

Vedremo cosa ci potremo aspettare da questa nuova tecnologia sempre che ne facciano versioni un po' più grandi di questi moduli per cellulari sovraffollati di pixel...
BenQ Monitor