Ecco la nuova Nikon D7500: il cuore di D500, ma più accessibile

Ecco la nuova Nikon D7500: il cuore di D500, ma più accessibile

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Nikon D7500 fa quello che tutti i nikonisti speravano: porta a un livello pi¨ accessibile il cuore di Nikon D500. La nuova Nikon D7500, infatti, ruota intorno al terzetto formato dal sensore CMOS in formato APS-C da 20.9MP senza filtro anti aliasing, dal processore Expeed 5 e dal sensore per la lettura esposimetrica RGB da 180k-pixel. Rispetto alla D500 cambia il modulo autofocus, o per meglio dire, non cambia rispetto a D7200”

Le novitÓ fotografiche in casa Nikon si sono fatte attendere, ma sono valse l'attesa: la nuova Nikon D7500 promette di portare l'asticella della fascia media parecchio in alto. Nikon D7500 fa quello che tutti i nikonisti speravano: porta a un livello pi¨ accessibile il cuore di Nikon D500.

Nikon D7500

La nuova Nikon D7500, infatti, ruota intorno al terzetto formato dal sensore CMOS in formato APS-C da 20.9MP senza filtro anti aliasing, dal processore Expeed 5 e dal sensore per la lettura esposimetrica RGB da 180k-pixel. Rispetto alla D500 cambia il modulo autofocus, o per meglio dire, non cambia rispetto a D7200: per la messa a fuoco troviamo infatti lo stesso modulo Nikon Advanced Multi-CAM 3500FX II da 51 punti di cui 15 a croce del modello precedente, mentre D500 usa il molto performante modulo da 153 punti mutuato dalla top di gamma Nikon D5. Il modulo autofocus Ŕ sensibile nel punto centrale fino a -3EV e dovrebbe comunque garantire prestazioni migliorate grazie all'assistenza del modulo RGB per l'esposizione.

Nikon D7500

Una mancanza che farÓ storcere il naso a molti Ŕ quella del secondo slot SD: per altro il singolo slot non supporta le schede UHS-II. Migliora la raffica rispetto a D7200 con 8 fotogrammi al secondo contro 6 e soprattutto con una profonditÓ che raggiunge i 50 scatti RAW non compressi, contro i 18 del modello precedente.

In ambito video troviamo la possibilitÓ di registrare filmati UHD 4K (3840 Î 2160/30p) al bit rate di 144Mbps, anche se per˛ solo nella modalitÓ crop 1,5x che riduce l'area inquadrata. Per quanto riguarda i filmati Full HD 1080 60p Ŕ invece possibile sfruttare la stabilizzazione digitale su tre assi e la modalitÓ Active D-Lighting. Rispetto al modello precedente troviamo poi la tecnologia Power Aperture, per il controllo in continuo del diaframma durante i video. Il comparto video comprende anche l'output 4K su connessione HDMI, un profilo colore neutro pensato per i video, possibilitÓ di utilizzare il reticolo zebra, entrata per microfoni esterni e uscita cuffie.

La fotocamera integra la tecnologia SnapBridge che combina Bluetooth e Wi-Fi e si appoggia alla connessione pi¨ adatta a seconda dei casi: la prima per il controllo remoto e la connessione continua (anche per i dati del GPS) e la seconda per il trasferimento di file.

Tra le altre specifiche della scehda tecnica troviamo la possibilitÓ della microregolazione della messa a fuoco delle ottiche direttamente in live view, l'intervallo nativo delle sensibilitÓ esteso tra 100 e 51.200 ISO, l'utilizzo della nuova batteria EN-EL15a, l'otturatore a 1/8000s. In modalitÓ espansione Hi-5 Nikon dichiara che la macchina pu˛ arrivare alla sensibilitÓ ISO equivalente di 1,64 milioni. Il display sa 922.000 punti resta ancorato alla diagonale di 3,2", ma ora Ŕ ribaltabile e soprattutto dotato di supporto touch. Nikon ha inoltre lavorato per migliorare la tropicalizzazione.

In attesa dei prezzi ufficiali per il mercato italiano vi segnaliamo quelli per il mercato USA: $1249 solo corpo e $1749 con l'ottica 18-140mm F3.5-5.6G ED VR.


Commenti (23)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cosý da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non Ŕ detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Ginopilot pubblicato il 12 Aprile 2017, 10:21
ahia, ho avuto tutti i modelli dalla serie D7x00, ma per la mancanza del secondo slot e le pochissime migliorie, mi sa che salto sta volta.
Commento # 2 di: elgabro. pubblicato il 12 Aprile 2017, 10:27
la D7300 e 7400 che fine hanno fatto?
Commento # 3 di: Ginopilot pubblicato il 12 Aprile 2017, 10:32
Dal salto numerico ci si aspetterebbe un salto su tutti i fronti. E invece ci sono anche passi indietro.
Commento # 4 di: TigerTank pubblicato il 12 Aprile 2017, 15:09
Io al momento vado avanti ancora con la mia fida D7000
Commento # 5 di: opelio pubblicato il 12 Aprile 2017, 19:32
Addio nikon
Commento # 6 di: Stefano Landau pubblicato il 13 Aprile 2017, 09:04
Originariamente inviato da: elgabro.
la D7300 e 7400 che fine hanno fatto?


Saltati. Dato che utilizza sensore/processore e modulo esposimetrico della D500 hanno voluto mettere un nome che richiamasse la d500, quindi D7500.

Finalmente hanno capito che la corsa a troppi MP non serve a nulla e gli hanno ridotti a fronte di un miglioramento di iso e velocità e penso di gamma dinamica a mio avviso decisamente più importanti.

Poi c'è il display orientabile....... finalmente sono usciti con la macchina che chiedevo da anni.

Manca solo la possibilità di registrare note vocali sulle foto come facevo con la mia canon Powershot g3 (nel lontano 2003 credo....), ma quello è solo un piccolo quasi insignificante dettaglio....... (potrebbero farlo anche solo lato software....)
Commento # 7 di: Stefano Landau pubblicato il 13 Aprile 2017, 09:08
Originariamente inviato da: Ginopilot
Dal salto numerico ci si aspetterebbe un salto su tutti i fronti. E invece ci sono anche passi indietro.


Quali sono i passi indietro ? da 24 a 21 MP è un bel passo in avanti in quanto diminuendo i MP sono migliorati gli iso ed alla fine la possibiità di scattar foto in condizioni difficili......
E avendo ora una D90 a 12 MP..... i miei 12 MP sono spesso anche fin troppi, quindi figuriamo 24 o 20. Per me potevano non muoversi dai 12 e migliorare ulteriormente iso e gamma dinamica.

Io ci vedo solo miglioramenti, alcuni si lamentano della perdita di uno slot per le SD, ma non ne vedo poi il motivo........ se uno lo vuole va sulla d500 (che però non ha il flash popup.....)

Originariamente inviato da: TigerTank
Io al momento vado avanti ancora con la mia fida D7000

corretto...... anch'io ho resistito fino ad ora con la mia D90....... però a gennaio penso che mi regalerò la 7500 (aspetto qualche mese per sgrossare i difetti di gioventù che spesso ci sono nei nuovi prodotti.....)
Commento # 8 di: Ginopilot pubblicato il 13 Aprile 2017, 09:50
Il sensore della D500 non e' che sia tanto meglio di quello della d7200, anzi, per alcuni aspetti e' peggiore. Diciamo che lato sensore cambia ben poco, a quanto pare. La 7200 aveva due slot, questa solo uno, oltretutto uhs1, quindi usandoli entrambi ho paura che con le raffiche potrebbero sorgere problemi. Oltre non poter avere un backup. Il display e' a risoluzione inferiore. L'autonomia e' inferiore.
Capisco che per chi viene da un D90 e' un bel salto, ma dalla D7200 non sono solo note positive. Ok il display orientabile che in alcuni casi puo' far comodo, ma per il resto?
Per il discorso "allora prendi una D500", e' proprio quello che vuole nikon, ha abbassato il target di questa D7500 perche' in effetti la D7200 era troppo vicina alla D500. Ma chi ne paga le conseguenze e' il consumatore che o spende uguale e prende un prodotto inferiore al precedente ma aggiornato, oppure spende di piu' e prende un prodotto superiore.
Commento # 9 di: Stefano Landau pubblicato il 13 Aprile 2017, 10:38
Originariamente inviato da: Ginopilot
Il sensore della D500 non e' che sia tanto meglio di quello della d7200, anzi, per alcuni aspetti e' peggiore. Diciamo che lato sensore cambia ben poco, a quanto pare. La 7200 aveva due slot, questa solo uno, oltretutto uhs1, quindi usandoli entrambi ho paura che con le raffiche potrebbero sorgere problemi. Oltre non poter avere un backup. Il display e' a risoluzione inferiore. L'autonomia e' inferiore.
Capisco che per chi viene da un D90 e' un bel salto, ma dalla D7200 non sono solo note positive. Ok il display orientabile che in alcuni casi puo' far comodo, ma per il resto?
Per il discorso "allora prendi una D500", e' proprio quello che vuole nikon, ha abbassato il target di questa D7500 perche' in effetti la D7200 era troppo vicina alla D500. Ma chi ne paga le conseguenze e' il consumatore che o spende uguale e prende un prodotto inferiore al precedente ma aggiornato, oppure spende di piu' e prende un prodotto superiore.


Il discorso è proprio quello.... non è inferiore al precedente. Certo che se uno si ferma a scattare a 100 iso le differenze non le vede....... ma se a volte scatti a 25600 iso le differenze ci sono eccome.
(Conosco persone che le hanno provate entrambe)

Poi la raffica è più veloce e più lunga e sulla risoluzione del display il flatto che sia inferiore ..... secondo me non lo si nota.
Sul telefono passare da QHD ad HD non porta differenze visibili se non nei consumi del telefono e del marketing che spara numeri mirabolanti. Su un 5.1 pollici hd come risoluzione è più che sufficente, figuriamoci full hd o QHD!
Quindi non mi soffermo su quello che non conta nulla all'atto pratico.

Se poi la 7500 non interessa uno è libero di prendere la 7200 a questo punto a prezzo ridotto. A me gli iso alti spesso servono insieme ad un ottima dinamica, ad altri magari no.....
E' vero che la scheda è una sola, e più lenta, ma ora ho un buffer aumentato rispetto a prima quindi anche qui non vedo problemi......

Certo che volere la d500 al prezzo della 7200 ..... è chiedere troppo.

Sull'autonomia, 900 foto sono comunque tante ..... io giro sempre con 2 batterie e quindi in ogni caso per me non è un problema.

In sostanza vedo delle belle migliorie rispetto alla 7200 alla quale magari hanno tolto qualche piccola ed insignificante feature che però non cambia la sostanza.
Commento # 10 di: Ginopilot pubblicato il 13 Aprile 2017, 10:51
Originariamente inviato da: Stefano Landau
Il discorso è proprio quello.... non è inferiore al precedente. Certo che se uno si ferma a scattare a 100 iso le differenze non le vede....... ma se a volte scatti a 256000 iso le differenze ci sono eccome.
(Conosco persone che le hanno provate entrambe)


E che ci fai con uno scatto a 256.000 iso?!?!?!

Poi la raffica è più veloce e più lunga e sulla risoluzione del display il flatto che sia inferiore ..... secondo me non lo si nota.


Appunto, qualcosa in piu' e qualcosa in meno.

Sul telefono passare da QHD ad HD non porta differenze visibili se non nei consumi del telefono e del marketing che spara numeri mirabolanti. Su un 5.1 pollici hd come risoluzione è più che sufficente, figuriamoci full hd o QHD!

Quindi non mi soffermo su quello che non conta nulla all'atto pratico.


Sui telefoni parliamo di risoluzioni pazzesche, qui siamo a valori che neanche nel wiko da 50 euro.

Se poi la 7500 non interessa uno è libero di prendere la 7200 a questo punto a prezzo ridotto. A me gli iso alti spesso servono insieme ad un ottima dinamica, ad altri magari no.....


E quindi puoi tranquillamente prendere una D7200 anche per quello visto che sono li entrambe.

E' vero che la scheda è una sola, e più lenta, ma ora ho un buffer aumentato rispetto a prima quindi anche qui non vedo problemi......


No, e' uguale la velocita', piu' lenta della D500. Ma non c'entra il buffer, che gia' prima non era un problema.

Certo che volere la d500 al prezzo della 7200 ..... è chiedere troppo.


Bastava una D7200 aggiornata senza castrazioni.

Sull'autonomia, 900 foto sono comunque tante ..... io giro sempre con 2 batterie e quindi in ogni caso per me non è un problema.

In sostanza vedo delle belle migliorie rispetto alla 7200 alla quale magari hanno tolto qualche piccola ed insignificante feature che però non cambia la sostanza.


Cambia che hanno reso piu' appetibile la D500. Probabilmente a te va bene una serie D7x00 piu' vicina alla serie D5x00. A qualcuno no. Avessero almeno ridotto il prezzo.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor