Droni: autonomia di diverse ore grazie alle celle a combustibile, c'è un prototipo

Droni: autonomia di diverse ore grazie alle celle a combustibile, c'è un prototipo

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Si tratta di un power-pack a celle di idrogeno in grado di fornire l'energia necessaria per diverse ore di volo, progettato dalla compagnia Intelligent Energy. Il nuovo sistema a celle di combustibile promette di essere molto leggero”

Generalmente l'autonomia degli attuali droni è uno dei fattori limitanti per l'uso di questo tipo di apparecchio. Il tempo di volo dei droni multirotore va dai pochissimi minuti di quelli giocattolo alla ventina di minuti o poco più delle proposte professionali. Al CES 2016 di Las Vegas potrebbe però arrivare una soluzione molto interessante per portare l'autonomia dei velivoli dai minuti alle ore.

Si tratta di un power-pack a celle di idrogeno in grado di fornire l'energia necessaria per diverse ore di volo, progettato dalla compagnia Intelligent Energy. Il nuovo sistema a fuel-cell promette di essere molto leggero, d'altra parte se così non fosse limiterebbe molto il carico utilizzabile sui velivoli o addirittura sarebbe troppo pesante per farli anche solo alzare da terra.

Si tratta di un power-pack a celle a idrogeno

Le celle a combustibile sono intercambiabili come se fossero delle batterie, quindi una volta esaurita una cella è possibile passare a quella di ricambio e tornare in volo immediatamente. Al momento si tratta solo di un prototipo e non si hanno dettagli sul possibile prezzo e sulla disponibilità commerciale, ma probabilmente ne sapremo di più dal CES di Las Vegas, dove saremo presenti nei primi giorni del gennaio prossimo.


Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: +Benito+ pubblicato il 17 Dicembre 2015, 10:58
Se il gioco è cambiare la cella la cosa diventa *un tantino* dispendiosa.
Normalmente la cella si tiene, si fa solo rifornimento

P.S. sono celle a idrogeno non di idrogeno


E' necessario un gran lavoro di ottimizzazione. Un prodotto commerciale da 30W (oltre a costare a conti fatti un millino) pesa un botto
http://fuelcellstore.com/fuel-cell-...n-h30-fuel-cell
Commento # 2 di: H.D. Lion pubblicato il 17 Dicembre 2015, 16:08
Vuoi vedere che grazie allo studio sui droni salveremo il pianeta?
BenQ Monitor