Canon rinnova la entry level tra le cineprese cinematografiche: ecco EOS C100 Mark II

Canon rinnova la entry level tra le cineprese cinematografiche: ecco EOS C100 Mark II

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Canon porta la tecnologia Dual Pixel CMOS AF sulla nuova EOS C100 Mark II, cinepresa digitale compatibile con le ottiche reflex Canon EF”

Canon EOS 5D Mark II è stato per certi versi un prodotto dal successo inaspettato per Canon aprendo al produttore nipponico la via del cinema. La casa biancorossa ha preso la palla al balzo e ha poi dedicato una intera divisione all'industria cinematografica, aprendo anche una sede a pochi passi dagli Studios di Hollywood. La gamma EOS Cinema si compone di cineprese digitali dal prezzo e dalle prestazioni variegate e ora vede l'ingresso della nuova Canon EOS Cinema C100 Mark II. Una delle evoluzioni più evidenti è quella che era già stata resa disponibile come upgrade a pagamento del primo modello, ossia l'utilizzo di un sensore dotato di tecnologia Dual Pixel CMOS AF,che rende ogni pixel anche in grado di agire da rilevatore di fase, per una messa a fuoco più veloce e precisa. Tra le nuove funzionalità troviamo anche Face Detection.

Il sensore è in formato Super 35mm e offre 8,3 megapixel di risoluzione, permettendo di registrare a 1920×1080 pixel 60/50i, 24/25p, PF30, PF23.98, anche in formato AVCHD+MP4. La cinepresa offre un doppio slot SDHC/SDXC per memorizzare i filmati direttamente, ma anche l'uscita HDMI non compressa 4:2:2 con Timecode e Canon Log. Completano il quadro i due connettori Audio XLR e la connettività Wi-Fi 2,4GHz e 5GHz. Tra le specifiche tecniche da segnalare la sensibilità, che si estende tra 320 e 80.000 ISO.

Miglioramenti hanno interessato il display orientabile (un OLED con aumentata risoluzione) e il mirino, allargato di due volte. La videocamera utilizza un processore DIGIC DV4 e naturalmente sfrutta la baionetta Canon EF, per essere compatibile con tutto l'ecosistema delle ottiche EOS. La cinepresa integra filtri ND (OFF, 2 stops, 4 stops, 6 stops) per poter utilizzare le ottiche luminose alla massima apertura anche in condizioni di forte illuminazione. La nuova cinepresa dovrebbe arrivare sul mercato alla fine di dicembre al prezzo stimato di $5,499.00.


Commenti (9)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: carlottoIIx6 pubblicato il 23 Ottobre 2014, 09:53
solo full hd?
Commento # 2 di: pin-head pubblicato il 23 Ottobre 2014, 10:05
è praticamente l'entry level delle cineprese canon.
il 4k lo trovi sulla fascia alta, tipo la C500.
Commento # 3 di: demon77 pubblicato il 23 Ottobre 2014, 10:29
Beh diciamo pure che come "ENTRY" mi pare un mezzo veramente notevole.. e infatti il prezzo no è che sia proprio basso (pur sapendo che si vedono cifre ben superiori in questo settore)

Il mito dei 4K è il nuovo cavallo di battaglia per spingere le vendite dopo il mezzo flop del 3D.
Per qunto mi riguarda è tanto fumo e vramente poco arrosto, lavorare in FULL HD è ottimo ed abbondante. IMHO ovviamente.
Commento # 4 di: lucaf pubblicato il 23 Ottobre 2014, 10:48
A questo collegamento

https://vimeo.com/106153701

alcune interessantissime riflessioni sul 4k da parte di alcuni Direttori della Fotografia.


Comunque la Canon, a mio parere, come fa troppo spesso, delude. Scelte troppo "conservative".
La Sony invece sta producendo modelli fenomenali come la A7S (4K - 2300 euro) oppure la PXW-FS7 (4k - 8000 euro).
La C100 mi sa di una macchina ormai vecchia o comunque troppo costosa.
Commento # 5 di: ficofico pubblicato il 23 Ottobre 2014, 11:31
Originariamente inviato da: demon77
Beh diciamo pure che come "ENTRY" mi pare un mezzo veramente notevole.. e infatti il prezzo no è che sia proprio basso (pur sapendo che si vedono cifre ben superiori in questo settore)

Il mito dei 4K è il nuovo cavallo di battaglia per spingere le vendite dopo il mezzo flop del 3D.
Per qunto mi riguarda è tanto fumo e vramente poco arrosto, lavorare in FULL HD è ottimo ed abbondante. IMHO ovviamente.


E' una battuta vero? non posso pensare che non lo sia...

Con questo prezzo si và a confrontare con la a7s con il modulo esterno per registare 4k 4:4:2 ed iso 400.000, 120p , slog2, possibilità di usare ogni ottica, registrazione XAVC-S oltre ad essere full frame o la gh4 già 4k ready 4:2:2 oppure 4:4:2 con modulo esterno..... questa c100 è una macchinetta di 4 anni fà in confronto...

1920×1080 pixel 60/50[B][SIZE="4"]i[/SIZE][/B], 24/25p, PF30, PF23.98, anche in formato AVCHD+MP4, uscita HDMI non compressa 4:2:2
Commento # 6 di: demon77 pubblicato il 23 Ottobre 2014, 12:42
Originariamente inviato da: ficofico
E' una battuta vero? non posso pensare che non lo sia...

Con questo prezzo si và a confrontare con la a7s con il modulo esterno per registare 4k 4:4:2 ed iso 400.000, 120p , slog2, possibilità di usare ogni ottica, registrazione XAVC-S oltre ad essere full frame o la gh4 già 4k ready 4:2:2 oppure 4:4:2 con modulo esterno..... questa c100 è una macchinetta di 4 anni fà in confronto...

1920×1080 pixel 60/50[B][SIZE="4"]i[/SIZE][/B], 24/25p, PF30, PF23.98, anche in formato AVCHD+MP4, uscita HDMI non compressa 4:2:2


Non era una battuta, non è un campo dove ho molta esperienza e quindi faccio fatica a fare confronti.
Con le caratteristiche che ha mi sembrava un buon mezzo, partendo dal fatto che una sistema di ripresa pro a meno di ottomila non si trova.
Quindi lieto di sapere che ci sono migliori soluzioni!
Commento # 7 di: D3stroyer pubblicato il 23 Ottobre 2014, 14:57
è un po' che ci penso......ma se il 90% delle persone che fanno video poi li caricano semplicemente su youtube (limitato a 8mbps 1080p)......a che serve tutta questa "carica tecnologica" 4:2:2, mille tecnicismi e 50mbps? Capisco sia un po' OT in un topic di una camera professionale, ma se parliamo di A7S siamo già a livello amatoriale quindi mi sento legittimizzato
Commento # 8 di: demon77 pubblicato il 23 Ottobre 2014, 16:36
Originariamente inviato da: D3stroyer
è un po' che ci penso......ma se il 90% delle persone che fanno video poi li caricano semplicemente su youtube (limitato a 8mbps 1080p)......a che serve tutta questa "carica tecnologica" 4:2:2, mille tecnicismi e 50mbps? Capisco sia un po' OT in un topic di una camera professionale, ma se parliamo di A7S siamo già a livello amatoriale quindi mi sento legittimizzato


ma non mi pare un discorso sensato.. non esiste certo solo youtube.
I video si producono per un sacco di ragioni e finalità.
Che tu li faccia con apparecchiatura professionale o consumer.

E' come se ti dicessi che comprare una rflex consumer sono soldi buttati perchè tanto la finalità principale è caricare le foto su facebook.
Commento # 9 di: D3stroyer pubblicato il 23 Ottobre 2014, 18:01
io parlo da utente amatore e guardandomi intorno non vedo certo le foto super pro fatte con una D1X in locale di qualche professionista, ma vedo foto su facebook, flickr, gplus, pinterest ecc. Stessa cosa per i video, la maggioranza li vedo su vimeo, youtube e servizi "di massa". L'avere dispositivi da ottantamila mbps è completamente inutile a "quasi tutti". Grazie che poi esistono i professionisti che devono realizzare video con N parametri tecnici, ma non è certo uno standard.

Il mercato va secondo me in una direzione che non ha senso, dove compro una fotocamera, ho 20mp, ma il crop 100% è inutilizzabile e magari avrei avuto più piacere una 8mp con pixel "grossi così" sul sensore. Idem per tutto l'intero settore camcorder, una follia.

Il mio commento nasce dopo l'uso di una sony VG30 (APS-C), passare ad una "banale" 600D dopo due anni e chiedermi "ma perchè ho speso 1300 euro per la sony?"
BenQ Monitor