Canon EOS 1300D: la nuova entry level da 390 euro

Canon EOS 1300D: la nuova entry level da 390 euro

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Canon EOS 1300D è una fotocamera reflex con sensore APS-C da 18 megapixel; integra un processore DIGIC 4+ e un modulo autofocus a rilevazione di fase da 9 punti: con una modalità Food e la connettività Wi-Fi vuole fare breccia nel cuore dei Food Instagrammer”

Dopo aver presentato l'ammiraglia Canon EOS 1_D X Mark II e aver soddisfatto anche il palato degli utenti di fascia medio alta in ambito APS-C con Canon EOS 80D, ora il produttore giapponese mette sul piatto il rinnovo per la sua entry level, la nuova Canon EOS 1300D. Canon punta molto sul prezzo aggressivo per questo modello, che infatti viene posizionato di listino a €390 per la versione solo corpo.

Canon EOS 1300D è una fotocamera reflex con sensore APS-C da 18 megapixel; integra un processore DIGIC 4+ e un modulo autofocus a rilevazione di fase da 9 punti, di cui solo il centrale a croce sensibile con ottiche fino a f/5.6). Si tratta di un modello indirizzato a chi si avvicina per le prime volte a una fotocamera reflex e infatti mette molta enfasi sulle modalità automatiche, in particolare la modalità 'Scene Intelligent' che sceglie autonomamente l’impostazione più adatta in base alla scena inquadrata. Non manca una modalità Food, dedicata, assieme alla connettività Wi-Fi con NFC, ai Food Instagrammer più incalliti, permettendogli di ottenere foto dei propri piatti migliori di quelle che scatta un cellulare, ma con le stesse opzioni di condivisione grazie all'app di gestione remota per iOS e Android. È facilmente raggiungibile dalla ghiera dei modi ruotandola fino a raggiungere forchetta e coltello...

La fotocamera registra poi video Full HD fino a 30fps, mentre con l’opzione ‘Video Snapshot’ è possibile registrare una serie di brevi clip che vengono unite automaticamente in una sequenza video che racconta l’intera giornata. La raffica fa segnare un poco lodevole valore di 3 fotogrammi al secondo, ma d'altra parte la fotografia sportiva non è certo quella d'elezione per questo tipo di prodotti. La sensibilità di estende da 100 a 6400 ISO con la possibilità di salire in modalità espansione a 12.800 ISO. Il mirino a pentaprisma ha copertura del 95% del campo inquadrato.


Commenti (20)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: devil997 pubblicato il 10 Marzo 2016, 15:57
Il mirino sarà certamente un pentaspecchio, non un pentaprisma. E chiaramente il prezzo è assolutamente spropositato al lancio.
Commento # 2 di: dark_edo pubblicato il 10 Marzo 2016, 16:15
Ma che è sto catorcio?!
3 frame al secondo...
la modalità food!!?
Commento # 3 di: PeK pubblicato il 10 Marzo 2016, 16:23
Originariamente inviato da: dark_edo
Ma che è sto catorcio?!
3 frame al secondo...
la modalità food!!?


https://www.tumblr.com/
https://www.instagram.com/

ecco il target
Commento # 4 di: dark_edo pubblicato il 10 Marzo 2016, 16:43
Originariamente inviato da: PeK


Ahmbè... non sono registrato a nessuno di quei due. Forse sono io a non comprendere le reali capacità di questo corpo.
Commento # 5 di: zyrquel pubblicato il 10 Marzo 2016, 16:43
solita entry level, praticamente una 1200D col wifi, il prezzo reale alla fine sarà il solito 299€ obbiettivo compreso, niente per cui scandalizzarsi mi pare
Commento # 6 di: Paganetor pubblicato il 10 Marzo 2016, 17:13
a quel prezzo (in particolare con le prime promozioni) è tirata dietro. Anche a me la modalità food fa storcere il naso, ma basta non usarla ed è comunque una reflex che con davanti un vetro come si deve (e un manico altrettanto valido ) tira fuori scatti mica da ridere
Commento # 7 di: AleLinuxBSD pubblicato il 11 Marzo 2016, 07:58
Io penso che la forza delle soluzioni DSLR rimanga l'ergonomia dei corpi (mirino a parte nelle soluzioni di fascia bassa e spesso media) e la varietà di ottiche, a prezzi pure più modesti (anche se spesso a scapito di qualità costruttiva, bokeh, ecc.).
Però ho pure l'impressione che da soli questi due punti non riusciranno ad essere sufficientemente incentivanti per l'adozione di questi sistemi.
Commento # 8 di: roccia1234 pubblicato il 11 Marzo 2016, 10:11
Wifi incluso in una entry da 390€... ma per averlo su 1dxII da 6000€ devo aggiungerci un diversamente comodo dongle da 600€ :

Ebbrava canon .

(e pure nikon che fa le stesse porcate, non solo con le top).
Commento # 9 di: opelio pubblicato il 11 Marzo 2016, 13:20
Originariamente inviato da: dark_edo
Ma che è sto catorcio?!
3 frame al secondo...
la modalità food!!?


Dove sarebbe il problema?
Commento # 10 di: roccia1234 pubblicato il 11 Marzo 2016, 13:50
Originariamente inviato da: dark_edo
Ma che è sto catorcio?!
3 frame al secondo...
la modalità food!!?


È una entry level... per quello che deve fare, il target d'utenza e il prezzo street che avrà, ha fin troppa roba.
Sono macchine che nella stragrande maggioranza dei casi nascono e muoiono con il 18-55 incollato alla baionetta e il selettore modalità in full auto.
E dopo qualche anno vengono (forse) sostituite da un'altra entry con un altro 18-55.
Questo è il target.

La modalità food non è altro che un aggiunta alle (quasi) onnipresenti montagna, fiore, omino che corre, ecc ecc.
Per la stragrande maggioranza di chi la prenderà in mano sarà un'apprezzabile funzionalità, sempre se andranno oltre il rettangolino verde con la "A" all'interno. Per chi non sa cosa farsene o cosa significhi, basta ignorarla.
Ci sono comunque le modalità classiche a disposizione, full manual inclusa, quindi uno si può divertire a srotellare inutilmente mentre si pavoneggia "io scatto in manuale, io sono profescional".

3 fps bastano e avanzano. Chi vuole una raffica elevata spendendo poco, trova sul mercato dell'usato la 7d.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor