Canon: ci sarà una EOS 70D, ma il futuro delle prosumer è full frame

Canon: ci sarà una EOS 70D, ma il futuro delle prosumer è full frame

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Canon conferma che l'erede di 60D è una realtà e ci sarà ancora una prosumer APS-C, ma il futuro del segmento è sempre più indirizzato verso il formato pieno full frame 35mm”

DPReview ha incontrato Masaya Maeda, Managing Director e Chief Executive, Image Communication Products Operations di Canon: dall'intervista sono emersi alcuni temi che toccano da vicino il futuro delle dimensioni dei sensori Canon.

Innanzitutto Maeda ritiene che abbiano poco senso in ambito compatte dimensioni intermedie tra i sensori da compatta in formato 1/2,3" e quelli in formato APS-C. Le dimensioni intermedie cercano di prendere pregi da entrambi i formati, ma forse accumulano più difetti che aspetti positivi. Da un lato si ha la compattezza e la possibilità di avere zoom di lunga escursione in corpi dalle dimensioni contenute, dall'altro si massimizza la qualità dell'immagine. La qualità sul piccolo formato sarà portata non tanto da un piccolo allargamento delle dimensioni, ma dall'evoluzione della tecnologia dei sensori, è questa, secondo l'executive Canon, la strada da battere per le compatte. Per andare nella direzione della massima qualità è meglio invece optare direttamente per un formato grande come l'APS-C.

APS-C che potrebbe vedere presto una diminuzione dei modelli reflex che lo utilizzano. Un punto cruciale dell'intervista è quello in cui il direttore Canon conferma che ci sarà una Canon EOS 70D con sensore APS-C, ma anche che il futuro della gamma prosumer si sposterà verso il sensore full frame. Canon EOS 6D, la pieno formato 35mm 'compatta', da poco presentata (qui la nostra recensione completa) è stato il primo passo in questa direzione, ma segna anche la strada del futuro della casa biancorossa.


Commenti (43)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: SaggioFedeMantova pubblicato il 04 Febbraio 2013, 11:48
E' un peccato che il destino delle eredi di 7D sia già segnato
Commento # 2 di: fikkuz pubblicato il 04 Febbraio 2013, 12:26
E' un tema discusso anche su altri forum e io personalmente non ci vedo nulla di male, è solamente il progresso tecnologico.
Dopo qualche reflex entry level,ho posseduto una 7D che ho tenuto poco ,appunto perchè il sensore non teneva per nulla alti iso,già a 800 i file erano brutti e impastati.
Con la 5d2 sono rinato....con l'af della 7d sarebbe un mostro.
Quindi,al di là dell'utilizzo della fotocamera,sportivo o altro che sia,penso che il full frame prenderà prima o poi il sopravvento,con un notevole abbattimento dei costi.
La 6D e D600 sono molto apprezzate dagli appassionati,molti hanno fatto il salto all'FF e non credo tornerebbero più indietro,me compreso.
Commento # 3 di: FoxMolte pubblicato il 04 Febbraio 2013, 12:31
In realtà dalle rumors (canonrumors), la 70D dovrebbe tornare con il corpo metallico come la vecchia 50d (la 60d era plastico), con gps, wifi ed il solito sensore della 7d.
Questa macchina sarebbe in listino nel mezzo tra la 6d e la 650d (700d).
La 7D mark II verrà sicuramente prodotta e (fonte stessa Canon) dovrebbe essere innovativa, quindi con sensore aps-c con molti megapixel.
In più ci si può aspettare un autofocus simile a quello della 1dx. Prezzo più alto della 6d.

Bisogna ricordare che ai fotografi sportivi, di caccia e naturalisti il sensore aps-c è una manna perché fornisce a parità di lente una moltiplicazione di 1,6x.
Quindi difficilmente l'aps-c andrà in pensione, soprattutto per il fatto che è più economico da produrre e molto competitivo sulla qualità di immagine.
Commento # 4 di: roccia1234 pubblicato il 04 Febbraio 2013, 12:31
Mah, per me fanno una cavolata, una pro aps è una manna per tutti coloro che hanno bisogno di mm ed un corpo di alto livello, ma che non possono permettersi vetri da svariate migliaia di euro.

A meno che abbiano deciso di innalzare la fascia di mercato di 70D, un po' come ha fatto nikon con la D7000.
Commento # 5 di: mentalray pubblicato il 04 Febbraio 2013, 12:38
Originariamente inviato da: fikkuz
E' un tema discusso anche su altri forum e io personalmente non ci vedo nulla di male, è solamente il progresso tecnologico.
Dopo qualche reflex entry level,ho posseduto una 7D che ho tenuto poco ,appunto perchè il sensore non teneva per nulla alti iso,già a 800 i file erano brutti e impastati.
Con la 5d2 sono rinato....con l'af della 7d sarebbe un mostro.
Quindi,al di là dell'utilizzo della fotocamera,sportivo o altro che sia,penso che il full frame prenderà prima o poi il sopravvento,con un notevole abbattimento dei costi.
La 6D e D600 sono molto apprezzate dagli appassionati,molti hanno fatto il salto all'FF e non credo tornerebbero più indietro,me compreso.


Con una 7d trovi i file brutti e impastati a 800 iso????

Io li trovo impeccabili anche a 1.600 con uno schifoso EF-S 18-135mmm. La questione che sollevano é ridicola perché i sensorini da compatta fino a un pollice fanno tutti cagare e sono inutilizzabili oltre gli 800 iso, mentre gli ultimi micro 4:3 e APS-C Sony da 16megapixel sono usabilissimi.

Poi se uno ha bisogno di file puliti per scattare alle 7 di sera a 3200 iso è un altro discorso, ma da qui a dire che l'apsc non ha senso sulle reflex e ci vuole minimo il fullframe mi pare troppo.

Pensassero piuttosto ad abbassare i margini di guadagno, oggi ti rifilano dei contenitori di plastichetta dozzinale con sensore APSC vecchio ormai 2 anni a 600 e passa euro ... Follia pura!

Per non parlare poi delle lenti per le mirroless.
Commento # 6 di: smashing pubblicato il 04 Febbraio 2013, 13:02
La 7d la usa mio fratello, come unico corpo, e un mio amico fotografo (di professione), come terzo corpo. Entrambi sono soddisfatti e i 1600iso sono tenuti molto bene. Su stampa penso sia impercettibile.
Commento # 7 di: trapanator pubblicato il 04 Febbraio 2013, 13:26
il futuro è nelle mirrorless. Questo poco ci piove.
Commento # 8 di: roccia1234 pubblicato il 04 Febbraio 2013, 13:28
Originariamente inviato da: trapanator
il futuro è nelle mirrorless. Questo poco ci piove.


Ci piove parecchio invece... eccome se ci piove
Commento # 9 di: marchigiano pubblicato il 04 Febbraio 2013, 13:35
Originariamente inviato da: roccia1234
Mah, per me fanno una cavolata, una pro aps è una manna per tutti coloro che hanno bisogno di mm ed un corpo di alto livello, ma che non possono permettersi vetri da svariate migliaia di euro.

A meno che abbiano deciso di innalzare la fascia di mercato di 70D, un po' come ha fatto nikon con la D7000.


quoto, non a caso le prime 1D erano aps-h...

una aps ti permette di usare la parte migliore di una lente magari non eccezionale ai bordi e il gap di qualità iso si recupera con lenti più luminose

anche i grandangoli, uno buono FF fino ai bordi costa un patrimonio, su aps si trovano molto buoni a prezzi umani
Commento # 10 di: AleLinuxBSD pubblicato il 04 Febbraio 2013, 13:38
Secondo me stanno cercando di forzare la mano all'utente, non volendo considerare che il distacco nei prezzi tra una soluzione aps-c ed una full-frame, rimane ancora molto alto.
Alla fine, l'intenzione dei produttori (canon e altri), consiste nel fare sparire il segmento aps-c entry-level, sostituendolo con le mirrorless (che a loro costano meno da produrre ed ottengono margini di guadagno migliori), lasciare un segmento aps-c "alto" (ma che sia né carne né pesce al livello di prestazioni AF e qualità ad alti Iso a causa del pompaggio sulle megapizze) e tutti gli altri full-frame, se vogliono di più, del tipo o prendi questa minestra o salti dalla finestra.
Ma hanno fatto i conti senza l'oste, considerando la prolungata, e senza fine, crisi economica internazionale, che colpisce proprio i Paesi (Usa ed Europa) destinatari principali di questi prodotti.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor