AVCHD 2.0: ora 50 e 60 fps a 1080 in formato progressivo

AVCHD 2.0: ora 50 e 60 fps a 1080 in formato progressivo

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Nasce la versione 2.0 del formato AVCHD: ora supporto ai frame rate 50 e 60 fps in formato progressivo e porta spalancata al 3D”

AVCHD è il formato video nato dalla collaborazione tra Sony e Panasonic: lo standard ha instituito un circolo virtuoso con il mondo delle videocamere e fotocamere consumer portando a una ampia diffusione del supporto video HD sulle fotocamere (compatte, mirrorless e reflex) e travalicando i confini dei due marchi per sbarcare anche su modelli di altri produttori.

Dopo l'evoluzione del 2009 con la nascita del formato AVCHD Lite (studiato per le esigenze del mondo consumer) dai primi di luglio è stato lanciato il nuovo formato AVCHD 2.0 che aumenta il frame rate raggiungibile in formato progressivo per venire incontro alle mutate esigenze del mercato e al pieno supporto alle tecnologie 3D.

Il nuovo formato AVCHD Progressive permette di registrare a risoluzione di 1920x1080 pixel e 50 o 60 frame al secondo in formato progressivo (prima era disponibile a quei livelli di fps solo in formato interlacciato): alcuni modelli di foto-videocamere permettevano già di raggiungere tali frame rate in formato progressivo, ma con soluzioni out-of-standard e quindi più problematiche sotto il punto di vista della compatibilità in post produzione. AVCHD 2.0 porta con sé i tre formati AVCHD Progressive, AVCHD 3D e AVCHD 3D progressive.


Commenti (13)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: birmarco pubblicato il 13 Luglio 2011, 12:12
Ottima cosa! Ora attendiamo che aggiornino i SW!
Commento # 2 di: Mercuri0 pubblicato il 13 Luglio 2011, 13:22
Originariamente inviato da: birmarco
Ottima cosa!

Certamente, anche se il Full-HD 60p neanche il blue-ray è in grado di riprodurlo.

(e mi sa che nel cinema digitale si registra e si riproduce - e lo si farà ancora per molto - circa a Full-HD - "2k" a 24p)
Commento # 3 di: EmaGuzzetti pubblicato il 13 Luglio 2011, 13:40
Si dovrebbero decidere a supportare risoluzioni non standard diverse da 1280x720 e 1920x1080.. cosi la ps3 diventerebbe un lettore con i controc...i... invece se fai un avchd con risoluzioni diverse da quelle o non ti si riproduce o ci sono 2 fastidiosissime bande verdi (e vale anche per gli altri lettori avchd)
Commento # 4 di: Mercuri0 pubblicato il 13 Luglio 2011, 13:58
Originariamente inviato da: EmaGuzzetti
Si dovrebbero decidere a supportare risoluzioni non standard diverse da 1280x720 e 1920x1080.. cosi la ps3 diventerebbe un lettore con i controc...i... invece se fai un avchd con risoluzioni diverse da quelle o non ti si riproduce o ci sono 2 fastidiosissime bande verdi (e vale anche per gli altri lettori avchd)

Beh, non è questo il senso dell AVCHD.

l'AVCHD in pratica è H264 con dei vincoli, e la risoluzione evidentemente è tra quelli.

I vincoli, a volte, hanno i loro vantaggi (come nel campo per cui l'AVCHD è pensato, che è quello del broadcasting, non del piccì. E in fondo siamo rimasti per mezzo secolo con il PAL, che aveva risoluzione oltrechefissa.
Commento # 5 di: EmaGuzzetti pubblicato il 13 Luglio 2011, 15:25
Originariamente inviato da: Mercuri0
Beh, non è questo il senso dell AVCHD.

l'AVCHD in pratica è H264 con dei vincoli, e la risoluzione evidentemente è tra quelli.

I vincoli, a volte, hanno i loro vantaggi (come nel campo per cui l'AVCHD è pensato, che è quello del broadcasting, non del piccì. E in fondo siamo rimasti per mezzo secolo con il PAL, che aveva risoluzione oltrechefissa.


Ok che non è quello lo scopo ma può esser utile anche per le videocamere risoluzioni diverse...se in un futuro aumentassero le telecamere in 21:9? non ci vorrebbe molto a renderlo piu flessibile come formato...
Ovvio che prima era peggio... Ma visto che han rivisto lo standard speravo facessero un passo intero e non mezzo solo in avanti tanto che c'erano
Commento # 6 di: birmarco pubblicato il 13 Luglio 2011, 15:31
Originariamente inviato da: Mercuri0
Certamente, anche se il Full-HD 60p neanche il blue-ray è in grado di riprodurlo.

(e mi sa che nel cinema digitale si registra e si riproduce - e lo si farà ancora per molto - circa a Full-HD - "2k" a 24p)


Credo che registrino in 4k E tra pochi anni anche l'8k

Davvero il bluray non riproduce il FHD 60p??!?!?
Commento # 7 di: birmarco pubblicato il 13 Luglio 2011, 15:31
Originariamente inviato da: EmaGuzzetti
Ok che non è quello lo scopo ma può esser utile anche per le videocamere risoluzioni diverse...se in un futuro aumentassero le telecamere in 21:9? non ci vorrebbe molto a renderlo piu flessibile come formato...
Ovvio che prima era peggio... Ma visto che han rivisto lo standard speravo facessero un passo intero e non mezzo solo in avanti tanto che c'erano


21:9?? Che filmato piatto viene!
Commento # 8 di: Mercuri0 pubblicato il 13 Luglio 2011, 18:02
Originariamente inviato da: birmarco
Credo che registrino in 4k E tra pochi anni anche l'8k

Nuh, il 4k è rarissimo mi sa. Più probabile che sia pellicola scansionata a 4k (!!!). Tanto le sale se sono digitali è già grasso che cola.

Davvero il bluray non riproduce il FHD 60p??!?!?

Yep, non c'è nei profili. Non so come e se può essere esteso. Come per l'AVCHD, anche per il Blu-Ray bisogna andare coi piedi di piompo, perché deve essere compatibile con l'hardware.


Originariamente inviato da: EmaGuzzetti
Ok che non è quello lo scopo ma può esser utile anche per le videocamere risoluzioni diverse...se in un futuro aumentassero le telecamere in 21:9? non ci vorrebbe molto a renderlo piu flessibile come formato...

Il formato è l'H264. L'AVCHD serve perché tu possa sapere che quello che registra la telecamera (senza glitch) possa essere riprodotto (senza glitch e artefatti) su un apparecchio che c'ha lo stesso logo.

Non si parla tanto di cambiare una costante nel software, ma le specifiche dell'"'hardware"
Commento # 9 di: EmaGuzzetti pubblicato il 13 Luglio 2011, 20:00
Originariamente inviato da: Mercuri0


Il formato è l'H264. L'AVCHD serve perché tu possa sapere che quello che registra la telecamera (senza glitch) possa essere riprodotto (senza glitch e artefatti) su un apparecchio che c'ha lo stesso logo.

Non si parla tanto di cambiare una costante nel software, ma le specifiche dell'"'hardware"

Lo so che il codec è h264... ma l'implementazione è rigida e fatta in modo di accettare solo risoluzioni in 16:9 (e forse anche 4:3)..proporzioni diverse non vengon riprodotte in nessun lettore compatibile avchd anche se si può "forzare" ad alter risoluzioni...
Commento # 10 di: grendizer73 pubblicato il 13 Luglio 2011, 22:40
Originariamente inviato da: birmarco
21:9?? Che filmato piatto viene!


Un bel film in cinemascope 2.35:1 senza le bande nere sopra e sotto .
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor