Adobe amplia le potenzialità del formato DNG: ecco la versione compressa Lossy

Adobe amplia le potenzialità del formato DNG: ecco la versione compressa Lossy

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Adobe ha esteso le specifiche del suo formato RAW, introducendo la possibilità di salvare file DNG con perdita di dati dalle dimensioni contenute”

Adobe ha recentemente reso disponibili le nuove versioni di Adobe Camera Raw ed Adobe Lightroom, ma ha colto l'occasione per rilasciare anche la versione 1.4 del formato del quale è creatrice: Digital Negative.

La caratteristica di maggior peso introdotta è probabilmente la possibilità, tramite Adobe DNG Converter, di salvare un DNG (con perdita di dati) più leggero dell'originale. La software house americana ha infatti introdotto l'opzione di salvataggio 'DNG Lossy'; sfruttando questa caratteristica si otterrebbe un file DNG dalle dimensioni contenute in quanto basato sulla compressione JPEG, ma si manterrebbe gran parte della malleabilità necessaria in postproduzione tipica dei file grezzi.

La nuova versione del formato DNG consente inoltre di salvare immagini con porzioni prive di pixel; pensiamo ad esempio al risultato delle immagini unite tramite il comando Photomerge di Photoshop o simili.

Altre modifiche relative alla capacità di utilizzare l'intera immagine registrata dal sensore e non eventuali ritagli dovuti alla scelta di differenti aspect ratio, e la possibilità di includere tutte le informazioni di più file Raw in un solo DNG (nel caso di fotografie HDR) fanno probabilmente di questo aggiornamento uno dei più interessanti dalla nascita del formato stesso.


Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Pung pubblicato il 08 Ottobre 2012, 23:49
Menti fuse

Un raw con perdita? E perchè no una bicicletta che va benzina avio o una giacca in pelle di farfalla?
Commento # 2 di: Notturnia pubblicato il 09 Ottobre 2012, 09:34
raw con mini-lossy ? :-D

hahahaah

ora sono ancora più felice di tenermi i raw e i jpg separati.. e per fortuna che nel nuovo LR4 il DNG non è la scelta di default come era successo conl'upgrade al 2.5 ...

raw raw raw.. alla peggio aggiungo un HDD..
Commento # 3 di: mondopinguino pubblicato il 09 Ottobre 2012, 13:26
Interessante...

Secondo me è una soluzione interessante, tutto dipende quanta qualità perde comprimendo e quanto spazio si riesce a recuperare.
Nella mia ottica, le foto davvero "belle" sono limitate ad una porzione del totale. Posso comunque tenere lo scatto che preferisco in formato non compresso, altri scatti che voglio comunque conservare ma che non hanno qualità particolari possono essere compressi, mantengo tutta la comodità del raw come il recupero luci/ombre e bilanciamento del bianco i PP, guadagnando un po' di spazio!
Commento # 4 di: Chelidon pubblicato il 13 Ottobre 2012, 18:19
Originariamente inviato da: Pung
Un raw con perdita? E perchè no una bicicletta che va benzina avio o una giacca in pelle di farfalla?

Originariamente inviato da: Notturnia
raw con mini-lossy ? :-D

hahahaah


Certo ormai il mercato sui Mpx non torna mai indietro e si danno i 24Mpx pure sulle entry per pompare le vendite, per non parlare dell'ultima moda delle FF (magari con un bel corredo in DX mode): vuoi mettere quanti begli scatti che pesano un fottio di MB, allora dai al cliente medio la possibilità di comprimere gli scatti che stanno diventando troppo ingombranti, così potrà dire di avere ancora il top non-plus-ultra e fare comunque migliaia di foto!

Più semplice che vendere sensori con meno Mpx che non comprerebbe nessuno..

Le novità di per sé del formato non sono sbagliate solo che ne stanno snaturando il concetto di negativo digitale e lo stanno rendendo più un file per modifiche e gestione del fotoritocco, di per sé non è un male ma alla fine è come un TIFF più complesso più che un formato raw nel senso originale..
BenQ Monitor