Samsung Galaxy Camera 2: social innanzitutto

Samsung Galaxy Camera 2: social innanzitutto

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Ecco la prova sul campo di Samsung Galaxy Camera 2: fotocamera per amanti dei social. Scoprite nell'articolo e nella gallery se è degna anche dei più fini palati fotografici”

Ibridi fotocamera-smartphone: in Samsung sono degli esperti

Dall'avvento dei primi camera phone il panorama della fotografia digitale è cambiato parecchio e in questi anni la sovrapposizione tra i telefonini e le fotocamere è andata progressivamente aumentando. Tra i produttori, Samsung è quella che maggiormente ha sperimentato sul tema proponendo un'ampia gamma di soluzioni, dal telefonino con ottica zoom - ad esempio il recente Samsung Galaxy K Zoom - fino ad arrivare alla mirrorless con ottiche intercambiabili equipaggiata con sistema operativo Android.


Le dimensioni di Galaxy Camera 2 (sotto) e del modello precedente a confronto

Tra i prodotti che hanno avuto un maggiore riscontro del pubblico c'è stata Samsung Galaxy Camera, la compatta con Android, modulo 3G/Wi-Fi e zoom ottico 21x: vista la risposta del pubblico in questo 2014, Samsung ha deciso di rinnovare il modello, apportando alcune - limitate - modifiche. Il nuovo modello - nome in codice EK-GC200 - si differenzia dal modello precedente per alcuni particolari: troviamo un processore aggiornato, sempre quad core, ma ora operante alla frequenza massima di 1,6GHz e sistema operativo Android Jelly Bean 4.3 (prima era 4.1), mentre scompare il modulo 3G, lasciando la connettività interamente sulle spalle del modulo Wi-Fi 2,4/5GHz. Le dimensioni sono cresciute di alcuni millimetri, mentre il peso vede un risparmio di circa una ventina di grammi, facendo fermare l'ago della bilancia a 285g. La finitura del corpo riprende quella a effetto pelle bianca, già vista su prodotti come Samsung Galaxy Note 3.

Restano punti fissi invece il sensore BSI CMOS in formato 1/2,3" da 16,3 megapixel, l'obiettivo zoom 21x 23-483mm equivalenti f/2.8-5.9, il display LCD HD Super Clear da 4,8", la memoria interna da 8GB, la connettività Bluetooth 4.0, il supporto per schede MicroSD fino a 64GB. Cambia il prezzo, che scende di 50 euro attestandosi - di listino - a €399,00, con uno street price già arrivato a €299,00.

BenQ Monitor