Sony NEX-C3 e Alpha A35: primo contatto e primi scatti

Sony NEX-C3 e Alpha A35: primo contatto e primi scatti

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Oggi Sony presenta le sue novità tanto vociferate: Sony NEX-C3 e Sony Alpha A35. Ecco il nostro primo contatto e i nostri scatti con la nuova mirrorless e la nuova SLT del produttore nipponico”

Sony NEX-C3 - prime impressioni e primi scatti

Sony è riuscita nella difficile impresa di ridurre ulteriormente le dimensioni del corpo della sua mirrorless e con NEX-C3 raggiunge ingombri paragonabili a quelli di una compatta premium. Nonostante le dimensioni ridotte NEX-C3 si impugna bene, merito anche delle dimensioni ragguardevoli delle ottiche, che hanno come vantaggio l'offrire una salda impugnatura per la mani sinistra.

Le migliorie apportate all'interfaccia dall'aver reso cliccabile nelle quattro direzioni la ghiera di controllo sono evidenti: con la possibilità di personalizzare due di queste scorciatoie ora è possibile modificare i parametri maggiormente utilizzati senza dover entrare nel menu, che resta uguale a quello dei modelli precedenti. Novità nella ghiera virtuale dei modi le modalità che introducono filtri ed effetti creativi.

Non solo è possibile scegliere tra filtri perimpostati (come Toy Camera, posterizzazione, high e low key, pop color, selezione di un colore, bianco e nero ad alto contrasto, seppia retrò), ma è possibile anche combinare tra loro diversi effetti, come sfocatura, saturazione, contrasto, luminosità, tonalità, per creare il proprio effetto personalizzato.


ISO 12800

La macchina ha dimostrato di inserirsi nel solco positivo tracciato dalle precedenti Sony NEX: buona reattività, funzionalità avanzate, autofocus abbastanza preciso e veloce, funzioni associate allo scatto a raffica come auto HDR, Sweep Panorama anche 3D, stacking di più foto per evitare mosso e rumore. L'accoppiata sensore-processore permette di spingersi fino a 12800 ISO e in questo caso i risultati sembrano più che accettabili, posizionando la macchina al livello delle reflex ceh utilizzano simili elementi sensibili di casa Sony. Qui sotto una carrellata di immagini riprese nei pochi minuti di primo contatto con la macchina, con inclusi due particolari al 100% degli scatti a 12800 ISO.

BenQ Monitor