Nuova Sony A7 II: arrivano la stabilizzazione sul sensore e la nuova impugnatura

Nuova Sony A7 II: arrivano la stabilizzazione sul sensore e la nuova impugnatura

di Roberto Colombo, pubblicata il

“A sorpresa Sony rinnova A7 e mette sul piatto Sony 7 II: torna la stabilizzazione sul sensore, arriva il codec XAVC S fino a 50Mbps per i video e viene rinnovata l'impugnatura, ora più ergonomica”

È passato poco più di un anno dal lancio delle mirrorless Full Frame Sony Alpha A7 e A7R. In questi mesi Sony ha aggiunto alla gamma anche la versione dedicata alle riprese video e a chi cerca la massima sensibilità ISO Sony Alpha A7S. Ora, praticamente a sorpresa, Sony mette sul piatto la nuova Alpha 7 II, che cambia leggermente - e nuovamente - la nomenclatura. Si tratta del rinnovo del modello 'entry' della gamma, aggiornato seguendo i consigli raccolti sul campo in questi mesi.

Si parte con l'aggiunta della stabilizzazione tramite movimento del sensore, una delle mancanze che più era stata sottolineata al lancio dei precedenti modelli, che si staccavano in questo dalla tradizione Sony, che ha sempre avuto reflex con con sistema Steady Shot. Si tratta di un nuovo sistema in grado di lavorare su 5 assi, che dovrebbe essere molto efficace anche durante le riprese video, in particolare contro rollio e beccheggio tipici dei filmati registrati mentre si cammina.

Il sensore rimane lo stesso del modello precedente A7, un CMOS 35mm da 24 megapixel che integra 117 punti a rilevazione di fase, ma Sony dichiara un miglioramento delle prestazioni sulla messa a fuoco pari al 30% in termini di velocità e di 1,5x per quanto concerne invece l'inseguimento AF Tracking. Novità che sarà bene accolta è anche l'integrazione di una ghiera di regolazione sotto il innovato pulsante di scatto sul frontale, integrata nella rinnovata (anch'essa) e più grande impugnatura.

Completano il quadro il codec XAVC S per la registrazione dei filmati, che permette di avere video 1080/60p a 50Mbps. Presente inoltre il profilo S-Log2 per catturare i video con maggiore gamma dinamica e inserirsi più facilmente del processo di grading tipico delle produzioni professionali. La nuova Sony A7 II dovrebbe arrivare sul mercato giapponese il 5 dicembre prossimo, mentre non ci sono dettagli sulla commercializzazione nel resto del mondo al momento.


Commenti (31)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: ficofico pubblicato il 20 Novembre 2014, 11:12
Cosa dire... ai voglia a recuperar terreno contro una macchina così... già la serie 7 andava benissimo com'era, con l'aggiunta dello stabilizzatore 5 assi che per di più è capace di lavorare in sinergia anche con lo stabilizzatore ottico delle lenti che ne sono provviste, la partita si chiude prima ancora che entrino i competitors in gioco.. Se mai ci sarà un modello antagonista da parte dei 2 big , sony ti mette una macchina del genere a meno di 1000 euro e con un corredo già abbastanza maturo (considerando le lenti che arriveranno nei primi del 2015) completamente stabilizzato...

A game changer imho..
Commento # 2 di: SuperMariano81 pubblicato il 20 Novembre 2014, 11:23
Sono appena passato da canon a sony, lo stabilizzatore sul sensore non mi entusiasma (come si vedrà a mirino?) ottimo per l'impugnatura vero contro del sistema a7 anche se ci si abitua.

Commento # 3 di: ficofico pubblicato il 20 Novembre 2014, 11:30
(come si vedrà a mirino?)


A mirino si vedrà in maniera eccezionale se è come lo stabilizzatore della em-1 olympus dal quale ovviamente hanno preso il brevetto. Ma c'è di più, quello della em-1 è dato per 4 stop con lo standard cipa, questo 4,5 stop. Inoltre se si dispone di un ottica stabilizzata (16-35/24-70/70-200) i due stabilizzatori si sommano e quindi l'effetto probabilmente sarà ancor più pronunciato...
Commento # 4 di: Gundam.75 pubblicato il 20 Novembre 2014, 11:36
Si dovrà per disabilitare uno degli stabilizzatori. Insieme non possono funzionare.

Commento # 5 di: ficofico pubblicato il 20 Novembre 2014, 11:45
Invece non è vero

Secondo Sony questo lavorerà perfettamente in accoppiata con gli obiettivi stabilizzati OSS, fornendo un livello di stabilizzazione altissimo che consentirà di avere tempi molto lunghi anche a mano libera.


Link ad immagine (click per visualizzarla)

If E-mount lenses are used, however, the body will correct in just three directions and let the lens do the rest. The type of stabilization used is shown in the display, and you can even manually input the focal length for a better result. All of that will help reduce blur in low-light situations, even with a vintage lens.


Ho fatto due quote da due siti diversi...
Commento # 6 di: fikkuz pubblicato il 20 Novembre 2014, 12:07
Originariamente inviato da: ficofico
con un corredo già abbastanza maturo (considerando le lenti che arriveranno nei primi del 2015)


Son curioso,che ottiche arriveranno nel 2015?
Sono canonista e sono molto affascinato dal sistema Sony,però quello appunto che mi ha lasciato perplesso son le ottiche,che fino ad ora sono poche e utilizzare anelli adattatori non mi sembra il massimo....
Commento # 7 di: ficofico pubblicato il 20 Novembre 2014, 12:12
Arriveranno di sicuro perchè già annunciate queste

http://www.dpreview.com/articles/63...es-at-photokina

Sono 6 immagini, guardale tutte
Commento # 8 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 20 Novembre 2014, 12:23
Originariamente inviato da: SuperMariano81
Sono appena passato da canon a sony, lo stabilizzatore sul sensore non mi entusiasma (come si vedrà a mirino?) ottimo per l'impugnatura vero contro del sistema a7 anche se ci si abitua.


Il mirino è elettronico, quindi a mirino si vedrebbe perfettamente nel caso fosse attivo.

Originariamente inviato da: Gundam.75
Si dovrà per disabilitare uno degli stabilizzatori. Insieme non possono funzionare.


Al contrario puoi utilizzare quello sulla lente per stabilizzare i due assi di momento angolare, sfruttando il braccio più lungo, e quello del sensore per i tre assi di traslazione.

Comunque sensore FF 24Megapixel + stabilizzatore sul corpo = killer machine con ottiche vintage ad un terzo del prezzo di una Leica.
Commento # 9 di: SuperMariano81 pubblicato il 20 Novembre 2014, 12:26
io per ora mi accontento del 55 1.8 e (forse) del 16-35 il resto ci adatto le ottiche canon

Commento # 10 di: fikkuz pubblicato il 20 Novembre 2014, 12:32
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
Il mirino è elettronico, quindi a mirino si vedrebbe perfettamente nel caso fosse attivo.



Al contrario puoi utilizzare quello sulla lente per stabilizzare i due assi di momento angolare, sfruttando il braccio più lungo, e quello del sensore per i tre assi di traslazione.

Comunque sensore FF 24Megapixel + stabilizzatore sul corpo = killer machine con ottiche vintage ad un terzo del prezzo di una Leica.

Praticamente una Galluscam:
https://www.youtube.com/watch?v=IX8sP_JMIC8
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor