Nokia Refocus come Lytro e in arrivo supporto RAW DNG per Lumia 1020 e 1520

Nokia Refocus come Lytro e in arrivo supporto RAW DNG per Lumia 1020 e 1520

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Nokia continua a puntare sulla fotografia: Nokia Refocus è l'app che permette di mettere a fuoco dopo lo scatto, mentre con l'aggiornamento Black del prossimo anno in arrivo il supporto RAW DNG per Nokia Lumia 1020 e 1520”

Come era atteso, negli annunci di ieri Nokia non ha tralasciato l'ambito fotografico, diventato ormai un cavallo di battaglia dei prodotti del marchio finlandese. I prodotti attualmente sul mercato, come lo smartphone top di gamma Nokia Lumia 1020 offrono molte possibilità fotografiche, anche se disperse su più app e quindi non sempre facili da scoprire da parte degli utenti meno smaliziati. L'unificazione delle app Smart e Pro Camera va nella direzione di una semplificazione d'uso, mettendo gli strumenti più avanzati disponibili in un solo luogo.

Forse seguirà lo stesso percorso anche la nuova app lanciata da Nokia: Nokia Refocus. Inserendosi nel solco tracciato da Lytro Camera, la fotocamera che permette di mettere a fuoco dopo lo scatto, Nokia ha messo insieme un sistema per simulare l'effetto della Light Field Camera. Quest'ultima ha un funzionamento abbastanza complesso in grado di registrare in un solo istante molte informazioni sulla scena inquadrata, utilizzandole poi per spostare in fase di visualizzazione la messa a fuoco in ogni punto del fotogramma.

Nokia Refocus utilizza invece la fotocamera tradizionale scattando da 2 a 8 fotogrammi, a seconda dei possibili piani di fuoco della scena inquadrata, permettendo poi in fase di visualizzazione di scegliere quale utilizzare. Nokia ha pubblicato un esempio dei risultati a questo indirizzo. Trattandosi di una serie di foto, sebbene con una raffica veloce, il sistema potrebbe avere qualche problema con i soggetti in movimento.

Nella recensione di Nokia Lumia 1020 avevamo sottolineato come avesse poco da invidiare a una fotocamera compatta e ora con la recente notizia, la fonte è uno sviluppatore interno al colosso finlandese, lo smartphone con tecnologia PureView e sensore da 41 megapixel punta ad avvicinarsi anche alle compatte premium: è infatti in arrivo il supporto RAW DNG per Lumia 1020 e Lumia 1520. Si tratta, sempre secondo lo sviluppatore, di un pieno supporto RAW con accesso ai dati dei singoli pixel prima della demosaicizzazione della matrice Bayer. Il supporto ai file RAW arriverà per i due terminali Nokia con l'aggiornamento Black del prossimo anno e al momento sarà un'esclusiva, mentre non sarà incluso nell'aggiornamento Black degli altri terminali Windows Phone 8.


Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Cappej pubblicato il 23 Ottobre 2013, 10:00
continua a prendermi bene... mi sa che al posto dell'iPhone 5 mi prenderò un lumia 1020... il prezzo è ancora parecchio alto e lo street-price non si muove dai 500 euro...
Purtroppo lo ritengo troppo caro... altrimenti ripiegherò sul 1320... niente pure view... pazienza...
Commento # 2 di: bonzoxxx pubblicato il 23 Ottobre 2013, 10:30
Originariamente inviato da: Cappej
continua a prendermi bene... mi sa che al posto dell'iPhone 5 mi prenderò un lumia 1020... il prezzo è ancora parecchio alto e lo street-price non si muove dai 500 euro...
Purtroppo lo ritengo troppo caro... altrimenti ripiegherò sul 1320... niente pure view... pazienza...


noi siamo abituati alla qualità nokia, e sono molto contento che in un modo o nell'altro ci sia un'alternativa al duoplio iOS - Android.

il 1020 a quanto pare è un buon telefono e queste feature peculiari sono sicuramente bene accette: potrei farci un pensierino pure io
Commento # 3 di: albatros_la pubblicato il 23 Ottobre 2013, 15:01
È corretto parlare di "simulare l'effetto della Light Field Camera". Di fatto è un semplice bracketing con punto di messa a fuoco variabile.
Provando a cambiare punto di messa a fuoco nella pagina del link si nota anche come cambiando punto l'inquadratura cambi leggermente. Insomma, non mi sembra niente di rivoluzionario. L'approccio Lytro, invece, per quanto richieda un'enorme risoluzione per cavare un'immagine finale di medie dimensioni, permette di ottenere simultaneamente tutte le informazioni per cambiare effettivamente il piano focale.
Commento # 4 di: Baboo85 pubblicato il 25 Ottobre 2013, 15:01
Originariamente inviato da: Cappej
continua a prendermi bene... mi sa che al posto dell'iPhone 5 mi prenderò un lumia 1020... il prezzo è ancora parecchio alto e lo street-price non si muove dai 500 euro...
Purtroppo lo ritengo troppo caro... altrimenti ripiegherò sul 1320... niente pure view... pazienza...


Tranquillo, i Nokia si svalutano quasi peggio degli Android, presto vedrai il 1020 a 350 euro.

Quello che mi sta sulle balle e' che Nokia (anzi, Microsoft) sembra effettuare gli aggiornamenti di Windows Phone alla stregua di Android: rischi di prendere il modello di punta e non trovarti l'aggiornamento successivo che esce a meno di 1 anno di distanza...
BenQ Monitor