Lytro Light Field Camera, la messa a fuoco dopo lo scatto diventa realtà

Lytro Light Field Camera, la messa a fuoco dopo lo scatto diventa realtà

di Alessandro Bordin, pubblicata il

“Attese per l'inizio del 2012 le prime Lytro Light Field Camera, apparecchi molto particolari per scattare foto senza pensare alla messa a fuoco, grazie alla tecnologia Light Field ”

Disponibile in pre-ordine (www.lytro.com/camera) la fotocamera Lytro Light Field Camera, bruciando sul tempo ogni più rosea previsione di commercializzazione, almeno per una tecnologia che si riteneva non solo futuristica, ma anche difficilmente realizzabile. Ricordiamo brevemente che Lytro è la start-up, finanziata dall'Università di Stanford, che da tempo rilascia informazioni su un modo alternativo si scattare fotografie, mettendo nelle condizioni il fotografo di scegliere dopo lo scatto il punto di fuoco all'interno della scena.

Lytro

Siamo di fronte a fotocamere di plenottiche o light field che dir si voglia, concettualmente molto differenti rispetto alle comuni fotocamere digitali. Il principio prevede la registrazione della direzione e dell'intensità dei raggi luminosi presenti nella scena, con cui è possibile in seguito ricavare selettivamente le informazioni per costruire delle rappresentazioni bidimensionali al pari di una fotografia.

La tecnologia prevede la presenza di un sensore sul quale si trova uno strato di microlenti: il sistema è costruito in modo da conservare il maggior numero di informazioni relative alla direzione dei raggi luminosi, o almeno tutte quelle che sono necessarie poi per permettere al sistema di elaborazione per creare le immagini. In pratica ogni pixel dell'immagine viene scomposto in molti sub pixel, in grado ognuno di registrare i raggi con una certa direzione. non stupisce quindi che Lytro parla del proprio sensore come un'unità capace di catturare 11 milioni di raggi, senza parlare di megapixel.

Lytro

Lytro Light Field Camera sarà commercializzata in due varianti, differenziate per la memoria onboard di 8Gb o 16GB, rispettivamente al prezzo di 399,00 e 499,00 Dollari USA. Davvero inusuale l'aspetto delle fotocamere: realizzata in alluminio, monta on board una lente 35-280mm equivalente con apertura f/2 su tutta l'escursione. Inutile cercare comandi particolari: i tasti presenti sono solo due, quello di accensione e quello di scatto, mentre gli altri interventi (come ad esempio il punto di messa a fuoco dopo lo scatto) sono possibili attraverso il piccolo display touch posto sul retro, che funge anche da mirino.

Lytro

Non resta che attendere di avere tra le mani questa interessante novità per togliersi i molti dubbi e le curiosità che circondano il progetto, che risulta comunque un passo importante nel campo tecnologico fra quelli disponibili sul mercato e non fantasie da centro di ricerca e sviluppo.


Commenti (28)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: quiete pubblicato il 20 Ottobre 2011, 11:22
non vedo l'ora di vedere le prime recensioni.
poco convincente il form factor ma, come sempre, sarò felice se sarò smentito
Commento # 2 di: Nenco pubblicato il 20 Ottobre 2011, 11:26
Quindi non serve impostare tempo, apertura, iso ne messa a fuoco?
Commento # 3 di: the_joe pubblicato il 20 Ottobre 2011, 11:33
Si sa niente riguardo alle dimensioni delle foto?

Mi pare che i primi esemplari funzionassero solo in bassa definizione, nemmeno VGA......

Comunque complimenti per lo zoom f2 fisso
Commento # 4 di: Mirkio90 pubblicato il 20 Ottobre 2011, 11:34
beh, messa a fuoco no, è proprio quella la caratteristica della tecnologia... :P
comunque sembra MOLTO interessante, potrebbe rivoluzionare la fotografia...
chissà però la qualità come sarà... parliamo pur sempre di un prodotto alla sua prima apparizione...!
Commento # 5 di: RR2 pubblicato il 20 Ottobre 2011, 11:41
Originariamente inviato da: the_joe
Si sa niente riguardo alle dimensioni delle foto?
...


"Produces HD-quality interactive, living pictures." qualsiasi cosa voglia dire oppure intendevi 8Gb = 350 foto = 22 Mb a foto circa?
Commento # 6 di: Nenco pubblicato il 20 Ottobre 2011, 11:42
Originariamente inviato da: Mirkio90
beh, messa a fuoco no, è proprio quella la caratteristica della tecnologia... :P
comunque sembra MOLTO interessante, potrebbe rivoluzionare la fotografia...
chissà però la qualità come sarà... parliamo pur sempre di un prodotto alla sua prima apparizione...!


Ma neanche il resto visto che prende tutta la luce, se funziona tutto la qualità è data unicamente dal software che visualizza l'immagine
Commento # 7 di: gd350turbo pubblicato il 20 Ottobre 2011, 11:45
Così come è stato per le digitali classiche i primi modelli saranno alquanto rudimentali, e la qualità fornita non penso che sia eccelsa, ma basterà aspettare che la tecnologia faccia il suo corso per poter avere un ottimo prodotto !
Commento # 8 di: piererentolo pubblicato il 20 Ottobre 2011, 11:45
Originariamente inviato da: RR2
"Produces HD-quality interactive, living pictures." qualsiasi cosa voglia dire oppure intendevi 8Gb = 350 foto = 22 Mb a foto circa?


Quel [I][U]Produces HD-quality interactive, living pictures[/U][/I] potrebbe significare una risoluzione di 1280X720
Commento # 9 di: X3n0 pubblicato il 20 Ottobre 2011, 11:46
appena scende un po' di prezzo...
Commento # 10 di: frankie pubblicato il 20 Ottobre 2011, 11:50
Secondo me questo prodotto serve solo per vendere la tecnologia al migliore offerente. Quella camera sarà di design e con la nuova tecnologia, ma di fotografico non ha nulla. Vorrei almeno sapere con che tempo sto scattando.

Se avessero voluto farla ipertecnica, avrebbero messo il tutto in nu corpo simil reflex e non in un parallelepipedo inimpugnabile.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor