Carl Zeiss: nel 2013 ottiche autofocus per Sony NEX e Fujifilm X

Carl Zeiss: nel 2013 ottiche autofocus per Sony NEX e Fujifilm X

di Roberto Colombo, pubblicata il 20 Settembre 2012, alle 15:24

“Carl Zeiss annuncia lo sviluppo per il 2013 di nuove ottiche autofocus per sistemi mirrorless con sensore APS-C: accanto alle Sony NEX dall'anno prossimo anche le Fujifilm con baionetta X-Mount (come X-Pro1) potranno beneficiare delle ottiche del produttore tedesco”

Fujifilm X-Pro1 e la neonata sorella Fujifilm X-E1 sono, assieme ai diversi modelli della famiglia Sony NEX, le mirrorless maggiormente sulla cresta dell'onda per quanto riguarda l'annuncio di nuove ottiche compatibili da parte di terze parti.

Nella vetrina di Photokina 2012 si è gettata nella mischia delle compatte a ottiche intercambiabili anche la tedesca Carl Zeiss: nota per la collaborazione con Sony per le ottiche per i sistemi Alpha e NEX, l'azienda teutonica ha messo in mostra due obiettivi che saranno resi disponibili anche con attacco X-Mount, la baionetta utilizzata della mirrorless della serie X di casa Fujifilm.

Attualmente sono in fase di sviluppo tre ottiche che saranno rese disponibili con innesto X-Mount e E-Mount, gli obiettivi 2.8/12, 1.8/32 e 2.8/50 macro, tre fissi luminosi con caratteristiche interessanti. Si tratta infatti (visto il rapporto di moltiplicazione 1,5x di entrambi i sistemi) di un grandangolo con ampio angolo di visione (equivalente a un 18mm su formato pieno), di un normale F1.8 (un grande classico) e di un mediotele macro.

Rispetto alle ottiche prodotte per i marchi reflex Canon e Nikon, queste nuove ottiche mirrorless saranno autofocus: non mancherà la possibilità di focheggiare in modo manuale e inoltre la versione per le mirrorless Fujifilm integrerà sul barilotto la ghiera di regolazione manuale dei diaframmi. Per contenere il peso alla Carl Zeiss hanno deciso di non utilizzare metallo, ma materiali più leggeri, nei particolari che non richiedano le proprietà meccaniche del metallo. Il prezzo non è ancora stato definito, ma si aggirerà sui mille euro.

Al momento l'azienda tedesca ha dichiarato di volersi concentrare sui sistemi mirrorless APS-C e di non avere attualmente piani per costruire ottiche per il sistema Micro Quattro Terzi.


Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: frankie pubblicato il 20 Settembre 2012, 15:53
.. e allora visto che siete interessati ad aps-c chiedete le autorizzazioni e fateli anche per Canon M e samsung.
Commento # 2 di: Chelidon pubblicato il 21 Settembre 2012, 19:44
Se non lo fanno, vuol dire che non ritengono profittevole portarlo su quei sistemi.. Ha sempre funzionato così coi produttori di ottiche esterni, senza contare che zeiss ha accordi particolari con sony e già mi sembra molto questa notizia.

Il samsung volendo potrebbe pure avere qualche tendenza verso la fascia alta con alcune ottiche (85/1.4 a listino), ma probabilmente lo percepiscono troppo votato al consumer..

Il canon lasciamo perdere invece: è l'ultimo arrivato, ha parco ottico attualmente inesistente e l'unico corpo presente non ha certo mire adeguate non dico al fotoamatore avanzato ma nemmeno per la fascia prosumer..

In entrambi manca molto il target che potrebbe comprare quel genere di ottiche, che invece coincide proprio con quello elitario su cui ha puntato il sistema fuji-X e guarda caso Leica comincia a sentirsi sotto pressione con le ultime mosse che ha fatto.

Quindi la scelta del fuji-X mi sembra molto ragionevole, quella del NEX invece a parte per la NEX-7 è obbligata visto che è il partner sony con cui hanno già accordi sulle reflex.
Commento # 3 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 21 Settembre 2012, 19:54
Originariamente inviato da: frankie
.. e allora visto che siete interessati ad aps-c chiedete le autorizzazioni e fateli anche per Canon M e samsung.


Si chiama Zeiss. Scelgono loro con chi lavorare non viceversa.
Con Sony hanno un accordo oramai cementificato. Fuji in quanto lo percepiscono come sistema "pro" sanno che possono fare bei numeri, e Fuji d'altro canto non vede l'ora di espandere il parco ottiche con ottiche ad alta qualità che non copre (come il supergrand'angolo, lo vedo più strano che portino il 35mm e Fuji si porti la concorrenza in casa).

Samsung è un sistema molto consumer al momento.

Canon a parte che non rilascia mai le specifiche e le terze parti devono sempre fare reverse engineering, ha pubblicizzato la Canon M alla settimana della moda a Milano come macchina da borsetta per le modelle stilose. Quello è il loro target, non certo il professionista telemetro-wannabe. Zeiss ci azzecca un fico secco.