Nikon D5300 alla prova con tre ottiche (quasi) abbordabili

Nikon D5300 alla prova con tre ottiche (quasi) abbordabili

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Fa nascere e morire la propria reflex con l'ottica standard 18-55mm è un delitto: spesso basta poco per ampliare le proprie possibilità creative con una o due ottiche, anche rimanendo ampiamente sotto i mille euro. Ecco Nikon D5300 con tre ottiche abbordabili all'O'Neill Shoreditch Showdown 2013”

Largo a nuove ottiche

Al giorno d'oggi le reflex entry level mettono a disposizione risoluzioni e funzionalità che una volta erano vanto solo dei modelli più blasonati: non è quindi un'eresia dire che oggi nelle mani dei fotografi amatoriali c'è più di quanto avessero a disposizione i professionisti qualche anno fa. Reflex della fascia evoluta tra le entry level, come Nikon D5300, Canon EOS 700D , Pentax K-50 o Sony Alpha A65 mettono a meno di mille euro funzionalità avanzate a disposizione di tutti.

Quello che varia (e di molto) rispetto al corredo dei professionisti è il parco ottiche: spesso le reflex entry level vengono acquistate e vivono solo in compagnia dell'ottica kit, generalmente un 18-55mm la cui qualità varia tra il mediocre e l'aberrante. È davvero un peccato posizionare davanti a un sensore da 24 megapixel, come nel caso di A65 d D5300 (quest'ultima anche priva del filtro anti aliasing), delle ottiche incapaci di tenere il passo dell'evoluzione dei CMOS attuali.

Un'ottica di qualità può dare nuova vita anche a una reflex di non ultimissima generazione e spesso può essere considerato un investimento molto più sensato di un nuovo corpo con la stessa ottica kit. Sono tre le direzioni in cui si può espandere il parco ottiche a partire dalle ottiche standard: verso le focali grandangolari e ultra grandangolari oppure nel senso opposto, optando per i teleobiettivi, ma anche affiancando ottiche di maggiore qualità che ricadano in focali già coperte dagli obiettivi kit.

C'è un bivio di fronte a cui ci si trova al primo passo per scegliere una nuova ottica: fisso o zoom? Questi ultimi hanno la caratteristica di essere più versatili coprire focali diverse, a volte con un'escursione molto ampia. I primi hanno il vantaggio di essere ottiche meno di compromesso e spesso offrono molta qualità a prezzi contenuti. È ipotizzabile che chi ha scelto una reflex da meno di mille euro abbia una capacità di spesa simile anche per quanto riguarda l'allargamento del proprio parco ottiche: i diversi marchi, anche quelli di terze parti, offrono molte proposte in questa fascia di prezzo e la scelta per consumatori è ampia.

In occasione dell'O'Neill Shoreditch Showdown 2013 abbiamo avuto l'occasione di mettere alla prova per qualche ora la nuova Nikon D5300 con tre ottiche da mille o meno euro, due zoom e un fisso, utilizzando come cornice la competizione che ha visto sfidarsi con sci e snowboard i migliori freestyler del Regno Unito.

BenQ Monitor