Canon G12, Nikon P7000, Olympus XZ-1: compatte premium a confronto

Canon G12, Nikon P7000, Olympus XZ-1: compatte premium a confronto

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Olympus XZ-1, Canon Powershot G12, Nikon Coolpix P7000 sono le proposte top di gamma in ambito compatte per le tre case giapponesi: le abbiamo messe a stretto confronto”

Canon G12, Nikon P7000, Olympus XZ-1: compatte al top

Il segmento delle compatte Premium è vivo e vivace e negli ultimi mesi ha visto diversi produttori andare ad affiancare proposte a quelle dei marchi storici, tra cui i due colossi Nikon e Canon. La ricerca della qualità fotografica permea sempre di più anche l'utenza consumer ed è in crescita il numero di quelli che si lasciano tentare da proposte che vadano oltre la semplice compatta.

In questo campo ultimamente le compatte di alta gamma hanno trovato nelle mirrorless nuovi concorrenti agguerriti, affilando dal canto loro le armi per essere in grado di differenziarsi, non essendo più sufficiente la 'compattezza' ad attrarre gli appassionati. Accanto agli ultimi prodotti Canon e Nikon che si inseriscono nel solco tracciato da diverse generazioni di compatte di rango, produttori come Olympus e Samsung hanno messo a listino interessanti compatte dotate di ottiche luminose e comandi manuali ben sviluppati, proponendosi come interessanti alternative alle storiche Coolpix e PowerShot. Inoltre le nuove arrivate si presentano con design interessanti e un buon lavoro svolto sul fronte dell'interfaccia, con le carte in regola per dire la propria.

Abbiamo voluto mettere brevemente a confronto Nikon Coolpix P7000 e Canon PowerShot G12, riferimenti del mercato in ambito compatte premium, con la nuova Olympus XZ-1 compatta con ottica luminosa che fa della qualità uno dei suoi obiettivi primari. In questo testa a testa metteremo a confronto il solido bagaglio ereditato dalle compatte Nikon e Canon con le innovazioni che Olympus ha provato ad introdurre, puntando anche su una livrea meno seriosa delle due top di gamma offerte solo nella versione nera.

BenQ Monitor