Sony: due nuovi camcorder professionali della serie CineAlta: PMW-F5 e PMW-F55

Sony: due nuovi camcorder professionali della serie CineAlta: PMW-F5 e PMW-F55

di Redazione, pubblicata il

“Sony aggiorna la gamma di cineprese professionali presentando CineAlta PMW-F5 e PMW-F55: riprese in 2k e 4k, modularità della macchina e ampia scelta di formati caratterizzano i due nuovi camcorder professionali”

Con l'avvento delle tecnologie digitali il mondo della fotografia e quello del video si sono avvicinati più che mai grazie alle moderne fotocamere in grado di effettuare riprese anche di livello professionale. Tuttavia il segmento dei camcorder professionali di alto livello è stato tutt'altro che eroso ed anzi sono nati nuovi marchi focalizzati proprio in questo senso, si pensi ad esempio a RED, e brand più tipicamente fotografici hanno presentato prodotti, come la serie C di Canon, dedicati ai professionisti del video.

Sony, che è presente nel settore da diverso tempo, ha ora presentato, a conferma dei rumor che circolavano in rete, due nuovi camcorder appartenenti alla serie CineAlta: PMW-F5, il successore di F3, e PMW-F55.

I due nuovi camcorder della casa nipponica proseguono la tradizione della serie; entrambe sono pensate per il mercato dei professionisti del video ed infatti le due cineprese sono costruite in modo da assicurare un livello di personalizzazione estremamente alto per da poter permettere la configurazione più adatta alle diverse necessità.

PMW-F55 permette di registrare video alla risoluzione massima di 4k, inoltre grazie all'adozione dello stesso filtro color array equipaggiato sulla F65, Sony dichiara il gamut della nuova nata come più ampio di quello delle tradizionali pellicole dedicate al mercato cinematografico. Sony F55 minimizza inoltre l'effetto rolling shutter tramite il cosiddetto global shutter. La sorella minore SonyF5 si differenzia tra le altre caratteristiche per la risoluzione massima registrabile di 2K (4K solamente tramite registratore esterno) e per l'assenza della tecnologia global shutter.

Entrambe sono in grado di registrare in RAW e, avvalendosi di un recorder esterno, di catturare video in 2K a 240fps e 120fps. Contestualmente all'aggiornamento della serie CineAlta sono stati presentati anche sei nuovi obiettivi a focale fissa Sony con attacco PL pensati per le riprese in UHD. I prezzi non sono ancora stati dichiaratati ma è facile prevedere che rispecchieranno la natura professionale dei prodotti, mentre l'uscita è prevista per Febbraio 2013.


Commenti (8)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: yossarian pubblicato il 30 Ottobre 2012, 16:22
Sony F55 minimizza inoltre l'effetto rolling shutter tramite il cosiddetto global shutter


questa frase non ha alcun senso: rolling shutter e global shutter sono due diversi metodi di acquisizione delle immagini; il primo dà luogo ad artefatti (skew) quando si muove velocemente la camera il secondo no.
Commento # 2 di: ficofico pubblicato il 30 Ottobre 2012, 18:24
Assurdo leggere queste cose su hwupgrade.

In ogni caso, si inzia a vedere il "global shutter" all'orizzonte, sono convinto che la prima macchina fotografica sony che lo proporrà sarà la nex full frame, si era già capito da un intervista di un dirigente sony su dpreview, e questa macchina sony fà capire che oramai la tecnologia è pronta. Nessuna vibrazione, nessun rumore, fps elevatissimi, nessuna deformazione dei lampioni in ripresa video .

In questo settore, (videocamera veramente professionali) sony è davvero all'avanguardia, ogni cosa che producono è bleeding edge....
Commento # 3 di: Mercuri0 pubblicato il 30 Ottobre 2012, 20:31
Sul sito di Sony Professional riportano "Super 35" CMOS Global shutter, quindi si direbbe un "APS-C". Forte che sia un CMOS Global Shutter, chissà se hanno trovato modo di ridurre i compromessi che avrebbe il Global Shutter in ambito fotografico.

Imo per essere rilevante in fotografia deve essere accompagnato anche da una elevata velocità di lettura... ma l'elettronica di solito su queste cose non si ferma
Commento # 4 di: TRF83 pubblicato il 31 Ottobre 2012, 00:26
commento solo per lasciare un saluto al mitico Yossarian!! Ci mancano i tuoi articoli su AD!!
Commento # 5 di: Oldbiker pubblicato il 31 Ottobre 2012, 04:44
In realtà si torna alle origini del digitale, quando il global shutter si chiamava otturatore elettronico. Allora i sensori non erano superaffollati: hanno dovuto attendere lo sviluppo di elettronica veloce per riprendere in mano ciò che evita la complicazione di un otturatore meccanico. Senza velocità di lettura e registrazione i difetti di questo sistema sarebbero tropo evidenti.
Commento # 6 di: Oldbiker pubblicato il 31 Ottobre 2012, 04:55
In realtà si torna alle origini del digitale, quando il global shutter si chiamava otturatore elettronico. Allora i sensori non erano superaffollati: hanno dovuto attendere lo sviluppo di elettronica veloce per riprendere in mano ciò che evita la complicazione di un otturatore meccanico. Senza velocità di lettura e registrazione i difetti di questo sistema sarebbero tropo evidenti.
Commento # 7 di: yossarian pubblicato il 31 Ottobre 2012, 11:05
Originariamente inviato da: ficofico
Assurdo leggere queste cose su hwupgrade.

In ogni caso, si inzia a vedere il "global shutter" all'orizzonte, sono convinto che la prima macchina fotografica sony che lo proporrà sarà la nex full frame, si era già capito da un intervista di un dirigente sony su dpreview, e questa macchina sony fà capire che oramai la tecnologia è pronta. Nessuna vibrazione, nessun rumore, fps elevatissimi, nessuna deformazione dei lampioni in ripresa video .

In questo settore, (videocamera veramente professionali) sony è davvero all'avanguardia, ogni cosa che producono è bleeding edge....


a dire il vero, sony ha fatto un po' come canon nel campo della fotografia, ovvero, forte della sua posizione di leader si è un po' cullata sugli allori ed è rimasta indietro nel campo del digitale. Fino a quest'anno, infatti, la proposta di punta della serie cinealta era la f35 che non ha né la risoluzione delle dalsa e delle red, che hanno il 4k da 5 o 6 anni (la red epic acquisisce addirittura in 5k) né la gamma dinamica della alexa. Con la f65 hanno rimesso le cose a posto, portando la risoluzione a 4k, aumentando la gamma dinamica e abbassando notevolmente i prezzi per allinearli alla concorrenza (la f65 ha caratteristiche di molto superiori alla f35 ma costa all'incirca la metà

Originariamente inviato da: TRF83
commento solo per lasciare un saluto al mitico Yossarian!! Ci mancano i tuoi articoli su AD!!


grazie, ti mando anch'io un saluto. Sto cercando di risolvere alcuni problemi sul lavoro e spero di poter tornare presto a scrivere su AD
Commento # 8 di: WOPR@Norad pubblicato il 03 Novembre 2012, 20:37
Originariamente inviato da: yossarian
questa frase non ha alcun senso: rolling shutter e global shutter sono due diversi metodi di acquisizione delle immagini; il primo dà luogo ad artefatti (skew) quando si muove velocemente la camera il secondo no.


In realtà gli artefatti causati dal rolling shutter non si limitano al solo skew e si verificano anche a macchina ferma. Basta che ci siano soggetti nel quadro che si muovono alle velocità giuste. Esempi classici sono riprese di strumenti a corda o le eliche degli aeroplani. Youtube è pieno di filmati del genere.
BenQ Monitor