Sony A99 II, SLT da record: 42Mpixel full frame, 12fps, stabilizzatore a 5 assi e video 4K

Sony A99 II, SLT da record: 42Mpixel full frame, 12fps, stabilizzatore a 5 assi e video 4K

di Alessandro Bordin, pubblicata il

“In occasione del decennale del brand Alpha, Sony annuncia l'impressionante A99 II, SLT da ben 42Mpixel, 12 scatti al secondo, nuovo stabilizzatore su 5 assi per un guadagno certificato CIPA di 4,5 stop e altre caratteristiche davvero notevoli. Vediamo quali. ”

Sony ha annunciato al Photokina di Colonia la nuova SLT A99 II (indicheremo Alpha con A per comodità e senza scomodare catatteri speciali, che spesso danno problemi di visualizzazione), full frame dalle numerose caratteristiche di pregio. Questo modello vuole essere anche un tributo al decimo anno della serie Alpha di Sony, che ha saputo ritagliarsi una fetta di mercato non indifferente (specie in oriente) nel difficile mercato delle reflex precedentemente dominato solo da Canon e Nikon.

Il sensore sembra essere molto simile a quello della Alpha 7R II, quindi ottimo: realizzato con tecnologia BSI-CMOS senza filtro low-pass, vanta ben 42Mpixel, supportato anche da un'elettronica senza compromessi che permette di sfruttarne appieno le potenzialità. Vediamo perché.

Nonostante l'elevatissimo numero di pixel, il processore di immagine LSI garantisce raffiche da ben 12 scatti al secondo con AF/AE tracking, gestendo una mole di dati impressionante e finora mai vista, sebbene Sony non dichiari ancora per quanti secondi (o quanti scatti) il buffer possa farsi carico di tale lavoro. Il valore di ISO impostabile va da 50 a 102400,

Da citare è anche il nuovo stabilizzatore in camera su 5 assi dall'efficacia notevole: secondo il CIPA ci si può spingere fino a 4,5 stop oltre i normali valori di sicurezza. Un nuovo sistema di autofocus, Hybrid Cross AF phase detection, promette una grande accuratezza, anche grazie ad un sensore dedicato che monitora 79 punti, che si aggiungono ai 399 presenti sul sensore principale.

Sony A99 II subisce anche una cura dimagrante: le dimensioni sono inferiori dell'8% rispetto al modello precedente, A99, inoltre il corpo è realizzato in buona parte in magnesio. Nuovo è anche l'otturatore, la cui vita è stimata in ben 300.000 cicli, così come è nuovo il mirino elettronico che utilizza un XGA OLED 0,78x. Il display posteriore, non touch, può ruotare su 3 assi, mentre da segnalare è anche la presenza di un doppio slot SD sul fronte memorizzazione. Manca il GPS, per dotarsi del quale bisogna rivolgersi agli accessori venduti separatamente.

Sul fronte video, Sony A99 II vanta il formato 4K a 100Mbps con codec XAVC S senza pixel binning, così come le funzionalità zebra pattern, time code, profili S-Log2 e S-Log3 e output 4:2:2 su HDMI. Troviamo anche la modalità "Slow and Quick", per la rapida impostazione di slow motion e quick motion. In questa modalità, si può modificare il frame rate da 1 fps a 120 fps in 8 step predefiniti, andando da un quick motion 60x ad uno slow motion  5x (sebbene il comunicato non specifichi a quale risoluzione). Troveremo Sony A99 II sugli scaffali a novembre, ad un prezzo indicativo di 3600 Euro.


Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: AVRILfan pubblicato il 20 Settembre 2016, 10:04
Il Wi-Fi ce l'ha, manca solo il GPS, come già accaduto con la 77 II, probabilmente per una questione di autonomia.
Commento # 2 di: Alessandro Bordin pubblicato il 20 Settembre 2016, 11:17
Grazie della segnalazione, correggo.
Commento # 3 di: thesaggio pubblicato il 20 Settembre 2016, 16:40
Macchina dal rapporto prezzo-prestazioni incredibile!

Canon e Nikon si salvano per il parco ottiche più ampio (considerando anche quanto propongono terze parti, come la ormai ottima Sigma) e forse per una migliore rivendibilità, per il resto questa Sony è un livello sopra qualsiasi diretta rivale (compresa la recentissima 5D Mark IV)

Se avesse un comparto video di primissimo ordine ed una batteria con una maggiore autonomia (probabilmente il difetto maggiore) sarebbe il corpo perfetto
BenQ Monitor