Sigma 18-250 mm F3,5-6,3 DC OS HSM

Sigma 18-250 mm F3,5-6,3 DC OS HSM

di Matteo Cervo, pubblicata il 15 Gennaio 2009, alle 12:03

“Il nuovo zoom 13,8x di Sigma che integra stabilizzatore d'immagine e motore ipersonico”

Gli innamorati di zoom tuttofare ora hanno un nuovo gioco a disposizione: il Sigma 18-250 mm F3,5-6,3 DC OS HSM. 13,8 ingrandimenti in un barilotto delle dimensioni di 79x110 mm

La notizia arriva dal sito DPReview che riporta anche alcune informazioni tecniche che potete vedere in tabella.

Lunghezza focale [mm] 18-250
Diagonale angolo di vista 69,3°-5,7°
Apertura massima F3,5
Apertura minima F22
Costruzione ottica 18 lenti in 14 gruppi

3 elementi asferici

4 elementi SLD

Stabilizzazione Si
Numero di lamelle del diaframma 7
Minima distanza di messa a fuoco [cm] 45
Motore Hyper Sonic Motor
Diametro filtri [mm] 72
Rapporto di ingrandimento 1:3,4
Attacco baionetta Canon, Nikon, Pentax, Sigma, Sony
Peso [g] 630

La costruzione ottica prevede 18 lenti in 14 gruppi comprendenti 3 lenti asferiche e 4 elementi Super Low Dispersion; la dicitura DC rende ragione all'utilizzo di così tante lenti specifiche votate alla riduzione di immagini fantasma e flare, sempre in agguato sulle reflex digitali; un trattamento multi coating della lente frontale è alla base del contenimento di tali effetti. DC specifica l'uso per sensori di formato ridotto.

Particolari graditi sono la presenza di stabilizzatore d'immagine e motore HSM, per messe a fuoco veloci e silenziose. La minima distanza di messa a fuoco è di 45 cm e la lente frontale non ruota in maniera da poter montare filtri polarizzatori circolari. Sigma ha programmato l'uscita sul mercato del nuovo 28-250 mm DC OS HSM per il 10 marzo 2009.


Commenti (44)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: ripper71 pubblicato il 15 Gennaio 2009, 12:08
si conosce il prezzo ?
Commento # 2 di: Notturnia pubblicato il 15 Gennaio 2009, 12:16
-.-

puo' far comodo quando si vuole avere solo un obiettivo sulla macchina.. ma non prenderò mai un coso con 14 ingrandimenti e un'apertura così deprimente..

meglio investire e comprare 2 o 3 obiettivi nel tempo che coprano tutta la serie..

ho già (personalmente) fatto l'esperienza del tutto fare -.-
Commento # 3 di: appleroof pubblicato il 15 Gennaio 2009, 12:18
Un commento OT: mi fà piacere vedere ultimamente un'accresciuta attenzione di questo sito (almeno è quello che percepisco io) verso il mondo della fotografia in generale, secondo me azzecatissima scelta, complimenti
Commento # 4 di: Paganetor pubblicato il 15 Gennaio 2009, 12:20
250 mm (che poi divendano una focale equivalente di circa 400 mm) f6.3? in omaggio ti danno il cavalletto o devi scattare in pieno giorno a 3200 iso?

Commento # 5 di: ]Rik`[ pubblicato il 15 Gennaio 2009, 12:42
Originariamente inviato da: Paganetor
250 mm (che poi divendano una focale equivalente di circa 400 mm) f6.3? in omaggio ti danno il cavalletto o devi scattare in pieno giorno a 3200 iso?


la cosa buona è che è stabilizzato, almeno qualcosa si guadagna...però certo che f 6.3 a 400mm come minimo..brrr!
Commento # 6 di: flapane pubblicato il 15 Gennaio 2009, 13:10
az mi tengo il 28-300 della s6500... è più luminoso
Commento # 7 di: marchigiano pubblicato il 15 Gennaio 2009, 13:45
la tamron ha il 18-250 e 18-270 che non sono malaccio, se la giocano con i canon e nikon, i sigma 18-200 invece non sono mai stati granchè, speriamo che passando a 18-250 abbiano cambiato schema ottico per avere più nitidezza

comunque sia in pieno giorno a 250mm f6.3 si scatta tranquilli a 1/800 1/1200 a iso100 quindi c'è anche margine per chiudere un po, ovvio che avere una lente f2.8 è "leggermente" meglio
Commento # 8 di: smania2000 pubblicato il 15 Gennaio 2009, 13:48
Esperienza personale

Scrivo questo post non tanto per gli esperti, quanto per chi si avvicina ora alla fotografia reflex.
Un paio di anni fà ho comprato una Canon 400D con sopra un sigma 18-200 f3.5-6.3 (non stabilizzato), che è molto simile a quello presentato in questa news. All'epoca, arrivando dal mondo delle compatte, pensavo che un obiettivo tuttofare fosse l'ideale per fotografare un pò tutto. Credevo che era più comodo avere un obiettivo con quella lunghezza focale piuttosto che due obiettivi che coprivano lo stesso range...niene di più sbagliato!!! Nelle foto da interno impazzivo per ottenere foto che con la bridge di un mio amico venivano senza problemi e nelle foto zoomate ottenevo immagini decisamente meno nitide nonostante usassi la macchina a cavalletto e lui "a mano". Un'amara delusione constatare che molte foto venivano quasi meglio con la vecchia compatta.
Da relativamente poco ho comprato un'ottica fissa 50mm f1.8 ed ho capito realmente l'importanza dell'apertura focale. Da quando ho montato quell'ottica non l'ho più tolta, le foto sono cambiate radicalmente, specie nelle foto da interno. Notturnia ha tutte le ragioni, non ha senso un obiettivo del genere che poi riesci a sfruttare, e solo in parte, solamente nelle giornate soleggiate, in esterno. Mi sono fatto l'idea che se avete l'esigenza di un obiettivo simile è meglio acquistare una bridge perchè il mondo reflex non è per voi. Qualcuno potrebbe obiettare che è utile avere un obietivo così in tutte le situazioni in cui non è possibile portarsi dietro tutto il set di obiettivi...ma a quel punto vi costa di meno una bridge che vi darà foto migliori con ingombri meno impegnativi.
Commento # 9 di: citty75 pubblicato il 15 Gennaio 2009, 14:09
Originariamente inviato da: smania2000
....Credevo che era più comodo avere un obiettivo con quella lunghezza focale piuttosto che due obiettivi che coprivano lo stesso range...niene di più sbagliato!!!.........
...............
Mi sono fatto l'idea che se avete l'esigenza di un obiettivo simile è meglio acquistare una bridge perchè il mondo reflex non è per voi. Qualcuno potrebbe obiettare che è utile avere un obietivo così in tutte le situazioni in cui non è possibile portarsi dietro tutto il set di obiettivi...ma a quel punto vi costa di meno una bridge che vi darà foto migliori con ingombri meno impegnativi.


Premesso che ho comunque dei dubbi che una bridge porti a casa foto migliori di una reflex, il tuo discorso sui due obiettivi al posto di uno è giusto precisando però qual'è lo scopo.
Mi spiego; un obiettivo così è perfetto per andare in giro e fare un po' di tutto senza porsi il problema di cambiare lente, di portarsi lo zaino con altre ottiche e via dicendo. Non lo terrei però come unica ottica.
Inoltre, sebbene anche i plasticotti 18-55 spesso offrano una qualità superiore dei "fratelli" 18-200, non puoi paragonare questo ad un 50 1.8.
Primo perchè è una lente fissa e secondo perchè per avere anche solo il 2.8 fisso sul range 18-200 finiresti a spendere molti più soldi di quanti ne spendi per questo (senza contare peso\ingombro di un 70-200 2.8....).
Commento # 10 di: Paganetor pubblicato il 15 Gennaio 2009, 14:16
be', sarà anche stabilizzato, ma la stabilizzazione tiene fermo chi scatta, non il soggetto... da quel punto di vista, un tempo di scatto veloce salva capra e cavoli!!!
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »