Samsung presenta ISOCELL, sensore fotografico per smartphone ad alte prestazioni

Samsung presenta ISOCELL, sensore fotografico per smartphone ad alte prestazioni

di Nino Grasso, pubblicata il

“Sarà introdotto entro la fine dell'anno e disponibile a tutti i partner commerciali, ISOCELL è un sensore fotografico che permette ottime prestazioni anche in caso di scarse condizioni di luminosità”

Samsung ha mostrato quello che sarà alla base del comparto fotografico dei prossimi dispositivi Galaxy: ISOCELL è un nuovo sensore di immagini CMOS, dedicato logicamente al settore mobile. Alla base del nuovo prodotto abbiamo una tecnologia avanzata per la gestione dei pixel, che analizza l'assorbimento degli elettroni garantendo una fedeltà dei colori migliorata rispetto al passato, soprattutto quando le condizioni ambientali e di luminosità non sono ottimali.

Il nuovo sensore sarà integrato negli smartphone e tablet top di gamma a partire dalla fine del 2013 e migliora l'attuale tecnologia BSI (back-side illuminated) utilizzata nei sensori odierni aggiungendo "una barriera fisica fra i pixel contigui", isolando i singoli pixel. In questo modo ogni singolo pixel viene raggiunto da più fotoni, elemento che migliora sensibilmente la qualità dello scatto finale. Le interferenze fra i vari pixel saranno ridotte del 30% e migliorerà anche la gamma dinamica dello scatto finale.

Samsung ISOCELL

"Attraverso lo studio delle tecnologie alla base del processamento dei pixel, le fotocamere di smartphone e tablet hanno reso sempre più semplice scattare e condividere splendide foto con il mondo", ha dichiarato Taehoon Kim di Samsung Electronics. "La tecnologia ISOCELL è un altro passo avanti che incrementa significativamente la qualità delle immagini e dimostra la leadership di Samsung nel settore dei sensori di immagini per dispositivi mobile."

Come riporta SamsungTomorrow, il primo sensore ad utilizzare la nuova tecnologia viene chiamato con il codice S5K4H5YB, ed è un modello da 8 megapixel che utilizza pixel grandi 1.12um. La produzione in volumi è prevista per la fine del quarto trimestre del 2014.


Commenti (13)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: checo pubblicato il 24 Settembre 2013, 16:42
sempre belle cose poi vai a vedere e i sensori sono minuscoli
Commento # 2 di: demon77 pubblicato il 24 Settembre 2013, 17:33
ogni miglioramento di tecnologia dei sensori è sempre ben accetto..
Commento # 3 di: pin-head pubblicato il 24 Settembre 2013, 18:31
appunto: saranno anche sensori minuscoli, ma se fanno le foto meglio dei sensori di oggi.. ben venga
Commento # 4 di: Italia 1 pubblicato il 24 Settembre 2013, 18:51
Insomma, l'808 ha dato il via alla corsa alle migliori prestazioni possibili in fotografia sui telefonini. Tutti dietro ..
Commento # 5 di: CaFFeiNe pubblicato il 24 Settembre 2013, 21:23
Originariamente inviato da: checo
sempre belle cose poi vai a vedere e i sensori sono minuscoli


non è molto vero
lo xperia z1 utilizza sensore grande quanto quello di una buona compatta
il nuovo nokia 1020 ancora piu' grande.

tralaltro, gia' un sensore BSI dava prestazioni quasi doppie a parita' di dimensione.

la tecnologia continua ad avanzare, non sono solo le dimensioni che contano.

è un po' come il periodo pentium/core2duo, quando questi ultimi con una frequenza del 50% avevano prestazioni superiori...
Commento # 6 di: aquistar pubblicato il 24 Settembre 2013, 23:33
L'articolo dice :

[COLOR="Red"]Il nuovo sensore sarà integrato negli smartphone e tablet top di gamma a partire dalla fine del 2013
[/COLOR]

Poi dice :

[COLOR="red"]La produzione in volumi è prevista per la fine del quarto trimestre del 2014.
[/COLOR]

Ma che caspita mettetevi d'accordo !! Oppure prima ne fanno due e poi la produzione in volumi nel quarto trimestre 2014

Chiaro no...
Commento # 7 di: checo pubblicato il 25 Settembre 2013, 08:17
Originariamente inviato da: CaFFeiNe
non è molto vero
lo xperia z1 utilizza sensore grande quanto quello di una buona compatta
il nuovo nokia 1020 ancora piu' grande.

tralaltro, gia' un sensore BSI dava prestazioni quasi doppie a parita' di dimensione.

la tecnologia continua ad avanzare, non sono solo le dimensioni che contano.

è un po' come il periodo pentium/core2duo, quando questi ultimi con una frequenza del 50% avevano prestazioni superiori...


il sensore del nokia è grande si più di quello di molte fotocamere compatte
ma è un telefono un po particolare, anche come dimensioni, e comunque pur essendo un sensore più grande di quello di una Olympus XZ-2 non fa certo foto migliori di quest'ultima.
Commento # 8 di: MiKeLezZ pubblicato il 25 Settembre 2013, 09:44
Questi sensori per cellulari stanno cominciando a spaccare più di quelli per fotocamere...

Prima Apple con il suo F/2, ora Samsung con il BSI con singola separazione dei pixel e migliorata sensibilità.

Non siamo ai livelli di una reflex/evil, ma sta decisamente scomparendo la necessità della compatta da portarsi in giro.
Commento # 9 di: gio_82 pubblicato il 25 Settembre 2013, 10:30
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
Prima Apple con il suo F/2, ora Samsung con il BSI con singola separazione dei pixel e migliorata sensibilità.


Non mi risulta che i prodotti Apple abbiano moduli fotografici con apertura F2, il nuovo 5s ha f2.2. Che io sappia l'unico prodotto in commercio con apertura f2 è Htc One cui si aggiungerà nuovo Oppo N1 presentato 2 giorni fa.
Commento # 10 di: Mparlav pubblicato il 25 Settembre 2013, 10:50
L'Xperia Z1 è in commercio ed ha un sensore 1/2.3" da 20Mpx ed f/2.

In realtà scatta sempre ad 8Mpx, per le foto da 20Mpx occorre forzare la modalità manuale e non in tutte le condizioni.

Non mi stupisco dell'evoluzione dei sensori degli smartphone, c'è sempre stata, sono rari i modelli che hanno peggiorato il reparto fotografico rispetto al modello precedente.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor