Piccure: Camera Shake Reduction per tutti con un plugin in Photoshop

Piccure: Camera Shake Reduction per tutti con un plugin in Photoshop

di Roberto Colombo, pubblicata il

“La nuova funzionalità di Photoshop Camera Shake Reduction sarà resa disponibile da Adobe solo agli utenti in abbonamento, ma un plugin promette prestazioni simili per tutti a partire da CS4”

Adobe ha scelto di rendere disponibili le nuove funzioni di Photoshop solo per chi utilizza la versione Photoshop CC, inclusa nell'offerta Adobe Creative Cloud con approccio Software as a Service. Tra le funzioni presentati all'ultimo Adobe MAX che in molti avrebbero voluto provare sulla propria copia di Photoshop installata in locale c'è sicuramente il filtro Camera Shake Reduction, che promette piccoli miracoli nel salvare le immagini dal micromosso.

La mancanza di supporto diretto di Adobe per le nuove funzionalità nelle versioni installate in locale dei suoi programmi apre ora il campo alle terze parti e i produttori di plugin non si sono lasciati scappare l'occasione. Piccure, ad esempio, ha sfruttato la grande attenzione generata da Photoshop per la riduzione del mosso delle immagini in post produzione per mettere sul piatto il suo plugin, al momento in beta gratuita (14 giorni di utilizzo). I requisiti di sistema sono Adobe Photoshop CS4 o successivi, Microsoft Windows 7 o Mac OS X 10.6 o successivi, 2GB di RAM e un processore dual-core da almeno 1,7 GHz.

Il sistema tenta di riconoscere il tipo di mosso che ha danneggiato l'immagine e prova ad applicare delle modifiche per compensare il movimento che ha portato all'apparizione del micro mosso, tramite complessi calcoli matematici. Messo alla prova su immagini reali, con un mosso abbastanza evidente, il plugin mostra un funzionamento perfettibile, anche se potrebbe comunque risultare utile per salvare delle foto mosse per stampe di formato non troppo grosso ed essere gradito quindi a una buona fetta di utenti consumer.


Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Bestio pubblicato il 08 Maggio 2013, 12:40
Come se "tutti" potessero permettersi di comprare Photoshop...
Commento # 2 di: draper87 pubblicato il 08 Maggio 2013, 20:10
hai detto bene.... comprare! Per tutto il resto... c'è utorrent.
Commento # 3 di: Bestio pubblicato il 09 Maggio 2013, 10:43
Originariamente inviato da: draper87
hai detto bene.... comprare! Per tutto il resto... c'è utorrent.


Infatti, io uso GIMP che fa tutto quello di cui ho bisogno ed è open, ma mi pare di essere l'unico al mondo, dato che sembra che tutti usino PS...
Tutti ricchi o tutti piratoni?
Commento # 4 di: quiete pubblicato il 09 Maggio 2013, 12:52
"mostra un funzionamento perfettibile, anche se potrebbe comunque risultare utile per salvare delle foto mosse per stampe di formato non troppo grosso ed essere gradito quindi a una buona fetta di utenti consumer."

Questa frase spiega la bontà di questo plug-in e conferma i miei dubbi su interventi di questo tipo in post.
E poi Photoshop che è prettamente un sw professionale che si infarcisce di minchiate cunsumer... mah!
Commento # 5 di: cristianarry pubblicato il 11 Maggio 2013, 12:24
tutto ormai è a pagamento.. e non ce lavoro
BenQ Monitor