Panasonic Lumix GF5: ora è ufficiale

Panasonic Lumix GF5: ora è ufficiale

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Panasonic presenta ufficialmente la sua nuova mirrorless Micro Quattro Terzi Lumix DMC-GF5: alcune migliorie rispetto al modello precedente, ma nessun stravolgimento”

La notizia è stata preceduta da parecchi rumors, ma alla fine è uscita oggi un po' in sordina: Panasonic ha presentato Lumix GF5 erede della mirrorless compatta GF3. Panasonic ha segmentato in modo abbastanza chiaro la sua (ampia) offerta di fotocamere compatte a ottiche intercambiabili Micro Quattro Terzi: la serie GH è dedicata agli amanti del video e delle forme simil reflex, la serie GX racchiude il meglio messo a disposizione dal produttore nipponico in un corpo compatto, la serie G è quella mainstream, mentre la serie GF rappresenta il gradino d'ingresso per chi arriva dal mondo delle compatte.

Anche la nuova Lumix DMC-GF5 conferma questa strategia e si presenta come un aggiornamento di Lumix GF3 senza grossi stravolgimenti. Il sensore in formato Quattro Terzi Live MOS non aumenta di risoluzione e resta ancorato ai 12,1 megapixel del modello precedente, ma Panasonic dichiara di averlo profondamente rinnovato assieme al processore d'immagine Venus Engine per una migliore rappresentazione della realtà, dei colori e per prestazioni buone anche alla sensibilità massima di 12800 ISO. In particolare sul fronte della riduzione del rumore Panasonic ha applicato una combinazione delle sue tecnologie 3DNR (3D Noise Reduction) e MNR (Multi-process Noise Reduction): sarà interessante mettere alla prova i risultati.

La macchina offre un corpo dal design arrotondato che nonostante la compattezza mette a disposizione un flash pop-up. Rinnovato il display posteriore da 3", che raggiunge ora la risoluzione di 920,000 punti. Lo schermo ha funzionalità touch screen e vede una nuova interfaccia grafica ottimizzata per sfruttare al meglio questa caratteristica. Panasonic ha aggiunto nuovi filtri creativi alla lista di quelli esistenti, seguendo la moda del momento. Dal punto di vista video la nuova Lumix GF5 offre supporto ai filmati 1920x1080 60i Full-HD in formato AVCHD e audio Dolby Digital Stereo.

Interessanti i prezzi con cui viene annunciata (siamo in attesa di quelli ufficiali per l'Italia): il kit macchina più ottica standard 14-42mm avrà un listino di $599, mentre la versione con ottica motorizzata power zoom, sempre con focale 14-42mm, avrà un listino di $749.


Commenti (9)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: acerbo pubblicato il 05 Aprile 2012, 10:58
Ormai tirano fuori nuovi modelli ogni 6 mesi. Addirittura adesso saltano pure la 4 passando da GF3 a GF5. I prezzi in compenso restano FOLLI.
Commento # 2 di: acerbo pubblicato il 05 Aprile 2012, 10:58
.
Commento # 3 di: the_joe pubblicato il 05 Aprile 2012, 11:14
Originariamente inviato da: acerbo
Ormai tirano fuori nuovi modelli ogni 6 mesi.


Come la maggior parte dei competitori....

Addirittura adesso saltano pure la 4 passando da GF3 a GF5.


Non so se hai notato che ai giapponesi il 4 non piace in genere e non solo in questo caso....

I prezzi in compenso restano FOLLI.


Non direi folli, alti si, ma sono allineati alle compatte di fascia alta e alle reflex entry level, surclassando nettamente le prime e potendo competere con le seconde alla pari o quasi.
Commento # 4 di: acerbo pubblicato il 05 Aprile 2012, 11:28
Originariamente inviato da: the_joe
Come la maggior parte dei competitori....



Non so se hai notato che ai giapponesi il 4 non piace in genere e non solo in questo caso....



Non direi folli, alti si, ma sono allineati alle compatte di fascia alta e alle reflex entry level, surclassando nettamente le prime e potendo competere con le seconde alla pari o quasi.


Non mi sembra che Sony abbia tirato fuori già 54 modelli di NEX ...
Commento # 5 di: the_joe pubblicato il 05 Aprile 2012, 11:32
Originariamente inviato da: acerbo
Non mi sembra che Sony abbia tirato fuori già 54 modelli di NEX ...


No, solo 5,ma diamo tempo al tempo e poi bisogna considerare che è da meno tempo di panasonic nel mercato delle mirrorless e deve anche vendere le alpha....

E comunque se ti piace Sony non è mica che Panasonic ti toglie qualcosa facendo uscire 100 modelli in un anno?
Commento # 6 di: uncletoma pubblicato il 05 Aprile 2012, 12:40
1) Nikon, in ambito reflex, tira fuori, quando è generosa, un modello all'anno. Ma a volte ne passano due o più.
2) D40, D4 (D400 in futuro) e 40D sono la dimostrazione di come, in Canikon, il numero 4 non fa impressione.
3) oddio, secondo me i prezzi delle mirrorless sono più vicini alle reflex di fascia media che a quelli di fascia bassa. E' vero che le prime PEN te le tirano dietro, ma sono macchine vecchie.
Commento # 7 di: Sapo84 pubblicato il 05 Aprile 2012, 12:51
Originariamente inviato da: the_joe
Non so se hai notato che ai giapponesi il 4 non piace in genere e non solo in questo caso...

Beh, ha la stessa lettura di morte.
Mi paiono un po' credenza alla stregua del gatto nero che attraversa la strada, ma non mi pare si possa fargliene una colpa.
Commento # 8 di: MiKeLezZ pubblicato il 05 Aprile 2012, 14:37
Originariamente inviato da: uncletoma
1) Nikon, in ambito reflex, tira fuori, quando è generosa, un modello all'anno. Ma a volte ne passano due o più.
2) D40, D4 (D400 in futuro) e 40D sono la dimostrazione di come, in Canikon, il numero 4 non fa impressione.
3) oddio, secondo me i prezzi delle mirrorless sono più vicini alle reflex di fascia media che a quelli di fascia bassa. E' vero che le prime PEN te le tirano dietro, ma sono macchine vecchie.
Canon ha saltato la PowerShot G4 e anche la G8.
Commento # 9 di: Chelidon pubblicato il 05 Aprile 2012, 19:47
Originariamente inviato da: uncletoma
1) Nikon, in ambito reflex, tira fuori, quando è generosa, un modello all'anno. Ma a volte ne passano due o più.

Facciamo anche un più realistico 2 minimo: c'è sempre la entry e la prosumer e ad anni alterni si arriva anche a 3 con la pro (sto escludendo ovviamente le FX); esempio? 2009 hai D3000 e D5000 + D300s.
Poi comunque ne tiene sempre in produzione di più per coprire le fascie: se non sbaglio come canon fa 1100D/600D/60D/7D pure nikon fa 4 fascie D3100/D5100/D7000/D300s. Come nota a margine anche pentax ha sempre seguito la presentazione a coppia annuale (entry/prosumer), sony invece era famosa per il fatto di uscire con più modelli poco differenziati (5-4/anno) in ambito reflex ora con le SLT è più al pari degli altri come uscite (2-3/anno).

Per il u4/3 panasonic negli ultimi due anni è su medie tipo sony (4-3/anno) e olympus anche (2-4/anno) semplicemente forse tengono troppi modelli in produzione e ti può sembrare che offrano molto più ricambio.

Fonte timeline dpreview

Originariamente inviato da: uncletoma
3) oddio, secondo me i prezzi delle mirrorless sono più vicini alle reflex di fascia media che a quelli di fascia bassa. E' vero che le prime PEN te le tirano dietro, ma sono macchine vecchie.
Io non sottovaluterei il fatto che abbiano un prezzo elevato, visto che a rigore di logica essendo macchine semplificate rispetto alle reflex (molte parti ottico-meccaniche costose in meno) mi aspetterei l'esatto contrario, [U]a meno che non stiano avendo un successo tale che i produttori preferiscono mungere i margini[/U] fin che possono.
Inoltre ciononostante, esistono modelli passati ma ancora in produzione e inflazionati proprio per l'elevato offerta di modelli, che costano molto meno persino delle reflex superentry ormai e che te li tirano dietro nei centri commerciali (sto parlando di roba al limite della soglia dei 300€ che a quei prezzi ormai non si vedono più nemmeno in nikon dai tempi della D60 a fine carriera! ) e questo vale in misura maggiore o minore per tutti e 4 panasonic/samsung/sony/olympus.
Dici poco?
BenQ Monitor