Nuovo Panasonic Lumix G X Vario 12-35mm: 24-70mm F2.8 rivisitato

Nuovo Panasonic Lumix G X Vario 12-35mm: 24-70mm F2.8 rivisitato

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Panasonic rivisita un classico: con il suo Lumix G X Vario 12-35mm mette a disposizione dei suoi utenti Micro Quattro Terzi un obiettivo f/2.8 stabilizzato con focale equivalente 24-70mm”

I produttori di mirrorless (New System Camera, come hanno scelto di chiamarle nel nostro Paese) hanno capito da tempo che buona parte del successo di un sistema fotografico è determinato dalle ottiche messe a disposizione degli utenti.

Negli ultimi tempi i diversi marchi hanno investito molto nella produzione di nuovi obiettivi, per venire incontro alle esigenze e alle richieste dei loro clienti. Panasonic aveva messo in mostra due dei suoi pezzi pregiati al CES di Las Vegas, senza però rilasciare ulteriori dettagli.

Oggi uno di quei due obiettivi vede il lancio ufficiale: stiamo parlando dell'ottica Lumix G X Vario H-HS12035. Si tratta, in quanto a focale equivalente, di un grande classico: 24-70mm F2.8.

L'ottica appartiene alla serie X, lanciata l'anno scorso da Panasonic. È la prima ottica della serie a non avere lo zoom motorizzato, ma punta su altri, a nostro parere più importanti, aspetti per ottenere la denominazione di obiettivo di rango.

Innanzitutto ha apertura di diaframma f/2.8 costante su tutta l'escursione focale. L'obiettivo è inoltre stabilizzato con il sistema Power O.I.S. L'ottica è poi sigillata contro l'infiltrazione di acqua e polvere. Quest'ultimo particolare è una strada già seguita da Olympus per il suo 12-50mm, compagno di OM-D E-M5, macchina che condivide le stesse caratteristiche di resistenza agli agenti atmosferici. Probabilmente anche Panasonic ha intenzione di battere questa strada e potrebbe rendere weatherproof la sua prossima fotocamera della serie GH.

L'ottica ha dimensioni abbastanza importanti per il segmento Micro Quattro Terzi (nelle foto della nostra galleria la vedete accoppiata a una Lumix G3) e probabilmente sarà compagno ideale per macchine di un certo peso, mentre risulta un po' grossa per corpi più piccoli, come ad esempio la nuova Lumix GF5.

Panasonic dedica l'ottica a chi vuole la qualità ed è disposto a pagarla: costruita in metallo e dotata di trattamento superficiale Nano Surface Coating, per averla bisognerà infatti essere pronti a sborsare probabilmente più di mille euro.


Commenti (28)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 21 Maggio 2012, 09:58
Notevole davvero.
Tanta roba e poco spazio.

..purtroppo prezzo parecchio alto.
Commento # 2 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 21 Maggio 2012, 11:15
Il sistema u4/3 fa faville otticamente (d'altronde il tiraggio di 20mm è più bilanciato con la diagonale del sensore, è equivalente ai 40mm per un Full Frame cioè è intorno a quello che utilizzano le reflex, mentre il sistema 4/3 con 38mm di tiraggio era parecchio sbilanciato).

Il sistema davvero offre moltissimo, la nuova Olympus, con ottiche come questa, il 45mm F/1.8, il 12mm F/2, davvero costituisce un sistema notevole!

Peccato solo che Sony pensi a sfornare l'ennesimo 18-schifezza anzichè concentrarsi a fare da contr'altare a queste eccellenti proposte!
Commento # 3 di: ficofico pubblicato il 21 Maggio 2012, 11:24
È vero, in ogni caso io spero vivamente, parlo per me evidentemente, che sony faccia prima qualche altro fisso luminoso sotto i 500 euro, e solo poi degli zoom f4 costanti da 1100 euro equiparabili a questo
Commento # 4 di: T3mp pubblicato il 21 Maggio 2012, 11:28
sony for the masses
Commento # 5 di: Cfranco pubblicato il 21 Maggio 2012, 12:16
Bello è bello, il costo però è totalmente fuori.
Commento # 6 di: rikyxxx pubblicato il 21 Maggio 2012, 12:41
E' compatto, stabilizzato, luminoso, "sigillato" e scommetto che otticamente farà paura. Mi spiace dirlo perchè probabilmente lo comprerò, ma il prezzo è quello che mi aspettavo e non è "fuori".
Commento # 7 di: Cfranco pubblicato il 21 Maggio 2012, 13:17
Originariamente inviato da: rikyxxx
E' compatto, stabilizzato, luminoso, "sigillato" e scommetto che otticamente farà paura. Mi spiace dirlo perchè probabilmente lo comprerò, ma il prezzo è quello che mi aspettavo e non è "fuori".

E' fuori perchè costa come un 17-55 f/2.8 per APS-C, me lo aspetterei se fosse un f/2 non certo per un f/2.8, poi dicono che Nikon è cara ...
Commento # 8 di: ficofico pubblicato il 21 Maggio 2012, 13:45
Questo, in termini nikoniani sarebbe un

16-47 f4 vr,

una lente senza infamia e senza lode perché 47 mm con f4 sono troppi per un utilizzo tutto fare.... Meglio il pentax 17-70 f4 o lo Zeiss 16-80 f3,5 -4,5 come tutto fare completo

Io, avessi m4/3 andrei dritto senza pensarci sul 12 f2 e il 45 f1,8 per la stessa cifra
Commento # 9 di: rikyxxx pubblicato il 21 Maggio 2012, 14:09
Questo è un 12-35/2.8 su u4/3 e basta.

Le vostre trasformazioni strambe, che pretendono di far discendere tutto dalla PDC equivalente come se l'esposizione ne fosse influenzata, non cambiano la sostanza.
Commento # 10 di: rikyxxx pubblicato il 21 Maggio 2012, 14:12
(e cmq il sensore APS non ha il doppio di superficie rispetto al 4/3, quindi dire f2,8 <=> f4 è doppiamente sbagliato)
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor