Nuovo AF-S NIKKOR 70–200mm f/2.8E FL ED VR: ora con un elemento in fluorite

Nuovo AF-S NIKKOR 70–200mm f/2.8E FL ED VR: ora con un elemento in fluorite

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Nikon presenta il suo nuovo AF-S NIKKOR 70–200mm f/2.8E FL ED VR: non sarà scappato all'occhio dei più esperti il fatto che esso non rappresenta la semplice evoluzione del modello precedente (quindi con aggiunta di II o III nel nome), ma vede al contrario la comparsa di una diversa sigla sulla sua targa. FL indica infatti la presenta di un elemento in fluorite”

Lo zoom 70-200mm è uno di quelle ottiche che non può mancare nella borsa di professionisti e amatori evoluti: è questa una delle ragioni per cui le diverse case puntano a tenere sempre aggiornato questo obiettivo, visto che la concorrenza è sempre agguerrita. Oggi è la volta di Nikon che presenta il suo nuovo AF-S NIKKOR 70–200mm f/2.8E FL ED VR: non sarà scappato all'occhio dei più esperti il fatto che esso non rappresenta la semplice evoluzione del modello precedente (quindi con aggiunta di II o III nel nome), ma vede al contrario la comparsa di una diversa sigla sulla sua targa.

Nuovo AF-S NIKKOR 70–200mm f/2.8E FL ED VR: arriva la fluorite

FL indica infatti la presenta di un elemento in fluorite: questo, unito all'elemento ad alto indice di rifrazione (HRI) e al trattamento Nano Crystal Coat dovrebbe garantire un passo in avanti sul fronte della qualità dell'immagine con contrasto e nitidezza elevati e massimo contenimento delle aberrazioni cromatiche e delle distorsioni su tutta l'estensione dello zoom. In totale gli elementi dello schema ottico sono 22. L'ottica vede l'impiego della lega di magnesio per la costruzione del barilotto e vede miglioramenti anche sul fronte della messa a fuoco. La distanza di messa a fuoco minima è adesso di soli 1,1m, mentre il rapporto di riproduzione massimo è stato aumentato da 0,11x a 0,21x. Integra un diaframma a controllo elettromagnetico, per un utilizzo più veloce delle funzioni si auto-esposizione delle fotocamere.

I pulsanti configurabili sul barilotto rendono l’utilizzo più pratico e funzionale, mentre la posizione della ghiera di messa a fuoco e dello zoom è stata invertita per un migliore equilibrio. Abbiamo poi a portata di mano 4 commutatori per con controllo della messa a fuoco A/M o M, dell'intervallo di operatività della messa a fuoco (totale o a partire da 5 metri), per il controllo dello stabilizzatore (con modalità VR normale o VR Sport) e infine del parametri AF-L, Off, AF-ON. L'efficacia della stabilizzazione raggiunge su questo modello 4 stop (contro i 3,5 del modello precedente). In attesa dei prezzi italiani, potete tenere come riferimento il listino USA di $2,799.95.

Nikon oggi ha presentato anche il nuovo obiettivo decentrabile e basculante (tilt-shift) PC Nikkor 19mm F4E ED.


Commenti

BenQ Monitor