Nikon D3400 è la nuova reflex entry level con connettività Bluetooth

Nikon D3400 è la nuova reflex entry level con connettività Bluetooth

di Salvatore Carrozzini, pubblicata il

“Nikon annuncia la nuova D3400, fotocamera reflex di fascia entry-level che non rinuncia al supporto a Snapbridge per il trasferimento automatico delle foto allo smartphone sfruttando la connettività Bluetooth. Sarà disponibile nel mese di settembre al prezzo di 649 dollari. ”

Nikon ufficializza oggi l'introduzione della D3400, la nuova fotocamera reflex di fascia entry level destinata a prendere il posto della D3300. Tratto distintivo è la presenza del modulo Bluetooth Low Energy che permette di mantenere una connessione sempre attiva con lo smartphone, consentendo il trasferimento le foto mediante il software SnapBridge. Tale caratteristica la rende la prima reflex entry level con supporto a SnapBridge che ha fatto il suo esordio sulla ben più costosa Nikon D500. Tutte le foto acquisite dalla fotocamera (ridotte alla dimensione di 2 megapixel) saranno trasferite automaticamente dopo aver effettuato un unico setup, sollevando l'utente dalla necessità di procedere all'accoppiamento per ogni singolo trasferimento.

Nikon D3400

Jordi Brinkman, Product Manager per Nikon Europe ha dichiarato:

La D3400 è una preziosa aggiunta alla famosa serie D3000 di Nikon. È dotata dell'esclusiva tecnologia delle DSLR di Nikon di fascia alta, ma garantisce al contempo la facilità d'uso caratteristica delle fotocamere per principianti. In particolare, la connessione costante garantita da SnapBridge consente di provare la sensazione della "vera" fotografia e di mantenere la connettività abituale con gli smartphone

Da precisare, in ogni caso, che le funzioni SnapBridge sono state trasposte in quantità più ridotta nella D3400 a causa dell'assenza di connettività Wi-Fi. Nello specifico, non saranno disponibili le funzioni relative alla fotografia a distanza tramite smartphone, il trasferimento di immagini fisse nel formato originale e il trasferimento di filmati. 

Al di là della funzione appena descritta, la Nikon D3400 apporta una discreta serie di affinamenti rispetto al precedente modello, pur senza rinnovarla in maniera sostanziale: la sensibilità copre ora il range tra i 100 e i 25600 ISO, l'autonomia è stata migliorata - 1200 scatti con un'unica carica è il valore dichiarato (con Bluetooth disattivato), mentre il peso è stato ulteriormente contenuto: il solo corpo fa arrestare l'asticella della bilancia a i 395 grammi. Non manca una rinnovata Modalità Guida che risulterà utile agli utenti che muovono i primi passi nel mondo delle fotocamere reflex e che hanno l'esigenza di familiarizzare con i principi di funzionamento di tali prodotti. 

Il nuovo modello utilizza lo stesso sensore CMOS da 24,2 megapixel della precedente D3300, sempre sprovvisto di filtro passa basso, accorgimento grazie al quale possibile ottenere immagini più dettagliate rendendole, al tempo stesso, più suscettibili all'effetto moiré. Nessuna novità per quanto riguarda il processore di immagine che resta l'EXPEED 4, il medesimo utilizzato nel precedente modello. La fotocamera supporta la registrazione dei video con risoluzione FullHD e può beneficiare della gamma di obiettivi in formato DX NIKKOR e dei lampeggiatori Nikon. 

Nikon commercializza la nuova D3400 in vari kit, comprendenti il corpo macchina e uno o due obiettivi NIKKOR.  Il kit con zoom standard stabilizzato NIKKOR AF-P DX 18-55mm F3.5-5.6  VR verrà commercializzata a partire dal mese di settembre al prezzo di 649 dollari. Un secondo kit comprenderà corpo macchina e obiettivo standard non stabilizzato e sarà proposto al prezzo di 599 dollari. Nikon ha inoltre annunciato il nuovo zoom  NIKKOR  AF-P DX 70-300 f4.5-6.3 ED disponibile in versione con e senza stabilizzatore. Il kit comprendente la Nikon D3400 con il 18-55 stabilizzato e il 70-300 non stabilizzato viene proposto a 999 dollari. Si resta in attesa di conoscere i dettagli sul prezzo e sulla disponibilità della nuova reflex Nikon per il mercato italiano. 


Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: cortez77 pubblicato il 17 Agosto 2016, 17:15
entry level a 599 dollari? non è un po' (troppo) cara?
Commento # 2 di: demon77 pubblicato il 17 Agosto 2016, 20:34
Originariamente inviato da: cortez77
entry level a 599 dollari? non è un po' (troppo) cara?


In effetti si.
Calcola però che è appena uscita. Lo street price sarà immediatamente piu basso e scendera ulteriormente nel corso del prossimo anno.

Mantenendomi sul settore reflex e senza tirare in gioco mirrorless o altro io personalmente preferirei investire su una nikon d7100 usata piuttosto che andare su una entry recente.
Commento # 3 di: ronin789 pubblicato il 18 Agosto 2016, 17:04
...
meglio una pentax k-70...
...
Commento # 4 di: ronin789 pubblicato il 20 Agosto 2016, 23:14
Originariamente inviato da: demon77
In effetti si.
Calcola però che è appena uscita. Lo street price sarà immediatamente piu basso e scendera ulteriormente nel corso del prossimo anno.

Mantenendomi sul settore reflex e senza tirare in gioco mirrorless o altro io personalmente preferirei investire su una nikon d7100 usata piuttosto che andare su una entry recente.


...
...
...trovi la nikon d7100 da 641 euro nuova su trovaprezzi.it... ma questo lo sai anche tu... perchè comprarla usata?
...
Commento # 5 di: demon77 pubblicato il 20 Agosto 2016, 23:41
Originariamente inviato da: ronin789
...
...
...trovi la nikon d7100 da 641 euro nuova su trovaprezzi.it... ma questo lo sai anche tu... perchè comprarla usata?
...


non ci ho guardato onestamente! Ero andato ad intuito.
se nuova sta a 641 tanto meglio, vuol dire che usata è meno ancora!
BenQ Monitor