Leica progetta una EVIL per Photokina 2012?

Leica progetta una EVIL per Photokina 2012?

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Direttamente dai vertici Leica arrivano alcune conferme: l'azienda tedesca ha in mente novità EVIL per la prossima edizione di Photokina”

Leica pronta per lanciarsi in una nuova avventura EVIL? Le conferme questa volta arrivano direttamente dai vertici dell'azienda tedesca: il CEO Alfred Schopf ha chiaramente detto che al prossimo Photokina 2012 ci saranno novità in merito e che il progetto è già più che una semplice idea. Ha anche detto che il nuovo sistema utilizzerà un sensore in formato 'almeno' APS-C.

“It’s more than an idea, you will see something at the next Photokina. The new system will use an “APS-C sized sensor at least”

Si era già parlato di una possibile mirrorless (nell'accezione attuale, Leica ha fatto la sua forutna con le fotocamere prive di specchio a ottiche intercambiabili, nel suo caso dotate di telemetro) nel maggio del 2010 prevedendo novità per l'edizione di Photokina di quell'anno, ma le parole del presidente Andreas Kaufmann testimoniano la filosofia Leica: “We will always do things differently and we always take our time.”


Leica 18x24 prototype

A quei tempi si era parlato di un design simile a quello del prototipo Leicaflex 18x24 (mezzo formato) e di autofocus a rilevazione di fase direttamente sul sensore. Ora le indiscrezioni portano alla ribalta anche una vociferata compatibilità con le ottiche del sistema Leica R, ma il tiraggio di 47mm di tale sistema ci lascia un po' dubbiosi (a meno che non si inauguri un nuovo sistema adattabile con anelli al sistema Leica R). Sembra invece praticamente certa l'integrazione di un mirino elettronico, rendendola a tutti gli effetti una EVIL.


Commenti (37)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Duncan pubblicato il 24 Giugno 2011, 11:29
Più facile usino le ottiche M, magari una EVIL con sensore 4/3 venduta a meno delle M9 non è da scartare, potrebbe essere la prima macchina per approcciare il marchio per molti, farsi le ottiche e poi passare al corpo M
Commento # 2 di: demon77 pubblicato il 24 Giugno 2011, 12:08
Basta che non costa 10.000 euro..
Commento # 3 di: tuttodigitale pubblicato il 24 Giugno 2011, 12:09
Originariamente inviato da: Duncan
Più facile usino le ottiche M, magari una EVIL con sensore 4/3 venduta a meno delle M9 non è da scartare, potrebbe essere la prima macchina per approcciare il marchio per molti, farsi le ottiche e poi passare al corpo M

soldi permettendo. L'ottica meno cara nel listino Leica te la porti via a 1490 euro (50mm f/2) un 50 mm f/1,4 asferico viene "solo" 2500 e 3000 sono richiesti per un 24mm f2.8.
La qualità è altissima, e ci mancherebbe, ma non tutti possono permettersi di spendere tali cifre e non penso che Leica voglia infangare il glorioso innesto M con "volgari" ottiche da supermercato (tra le quali appartengono con le dovute proporzioni anche i Nikkor gold ring e i Canon serie L).
Se sarà una M senza telemetro costerà sicuramente un botto (e non avrebbe senso risparmiare qualche "spicciolo" quando gli obiettivi in commercio sono tutti delle dream lens).
Commento # 4 di: Duncan pubblicato il 24 Giugno 2011, 12:25
Le ottiche M ci son già, non deve far nulla e non si metterà a farne da due soldi, da quello che ho capito farà un corpo che come prezzo stara tra i 1.000 ed i 2.000 € secondo me compatibile con l'innesto M, poi posso sbagliarmi


Provò una cosa simile con questa Leica CL fatta con minolta ed innesto M, quindi non sarebbe una novità assoluta
Commento # 5 di: Tedturb0 pubblicato il 24 Giugno 2011, 12:44
qua se non ci pensano i tedeschi..
Commento # 6 di: hackaro75 pubblicato il 24 Giugno 2011, 13:04
Originariamente inviato da: tuttodigitale
soldi permettendo. L'ottica meno cara nel listino Leica te la porti via a 1490 euro (50mm f/2) un 50 mm f/1,4 asferico viene "solo" 2500 e 3000 sono richiesti per un 24mm f2.8.
La qualità è altissima, e ci mancherebbe, ma non tutti possono permettersi di spendere tali cifre e non penso che Leica voglia infangare il glorioso innesto M con "volgari" ottiche da supermercato (tra le quali appartengono con le dovute proporzioni anche i Nikkor gold ring e i Canon serie L).
Se sarà una M senza telemetro costerà sicuramente un botto (e non avrebbe senso risparmiare qualche "spicciolo" quando gli obiettivi in commercio sono tutti delle dream lens).


Innanzitutto i Nikkor Pro ed i Canon L non sono [U]in nessun modo[/U] delle ottiche da supermercato!
Sono delle ottiche [U]eccellenti [/U]che, nel corso degli ultimi 50 anni, sono migliorate tantissimo e, nelle ultimissime versioni, rivaleggiano con i migliori vetri di Zeiss e Leica.

Prova ne è che, dati MTF alla mano (l'unica misurazione oggettiva per una lente), perlomeno ad infinito, le differenze in termini di risoluzione, se prendi il Nikon 35 mm f/1,4 o il Canon 35mm L f/1,4 e lo confronti con lo Zeiss 35 mm f/1,4 o con il Leica 35mm M f/1,4 ASPH perdono pochissimi punti percentuali in termini di risoluzione o fanno pari. Ed anche in termini di correzione della distorsione , delle aberrazioni cromatiche, della vignettatura sono davvero vicinissimi!

Detto questo, non è vero che il sistema Leica M ha solo ottiche costosissime: puoi prendere i Voigtländer che sono più parchi nei prezzi ma sono cmq ottimi vetri!
Commento # 7 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 24 Giugno 2011, 13:50
Beh aveva già fatto la Digilux, Reflex 4/3.
Mi stupisce non abbia già fatto una corrispettiva della GF.
Commento # 8 di: Duncan pubblicato il 24 Giugno 2011, 14:48
@hackaro75

Ok, possono anche essere simili come qualità ormai, ma e lenti leica sono più piccole ed inoltre hanno una coerenza di resa tra di loro eccellente.


Inoltre andare in giro con una reflex come quelle Nikon o Canon con l'opbiettivo che dici tu non è la stessa cosa che andare con la M9 3 35F2, come dimensioni e pesi.
Commento # 9 di: ernest85 pubblicato il 24 Giugno 2011, 19:32
Originariamente inviato da: hackaro75
Prova ne è che, dati MTF alla mano (l'unica misurazione oggettiva per una lente), perlomeno ad infinito, le differenze in termini di risoluzione, se prendi il Nikon 35 mm f/1,4 o il Canon 35mm L f/1,4 e lo confronti con lo Zeiss 35 mm f/1,4 o con il Leica 35mm M f/1,4 ASPH perdono pochissimi punti percentuali in termini di risoluzione o fanno pari. Ed anche in termini di correzione della distorsione , delle aberrazioni cromatiche, della vignettatura sono davvero vicinissimi!


Quoto, inoltre hai dimenticato di dire che il nikon e il canon integrano un motore af aultrasonico e sono resistenti alle intemperie, prova ad andare sotto le piogge monsoniche a fotografare con la leica M9, magari la macchina non si fa niente, ma le lenti si inzuppano d'acqua, le lenti pro nikon e canon invece non hanno alcun problema... sono 2 mondi diversi, detto ciò io uno zeiss 100mm ZF.2 lo prenderei volentieri
Commento # 10 di: Duncan pubblicato il 24 Giugno 2011, 21:45
Sono macchine e lenti pensate per usi diversi, la leica certo non è la macchina giusta per impieghi del genere, come le D3 o la 1D Mk IV non lo sono per altri impieghi, bastavedere corpi e obiettivi a partità di focale quanto son differenti per ingombri e peso...

L'AF è comodo, ma con il telemetro metti a fuoco perfettamente anche con pochissima luce, con una reflex è assai più difficile anche in manuale.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor