Le foto vincitrici del World Press Photo 2017

Le foto vincitrici del World Press Photo 2017

di Nino Grasso, pubblicata il

“Le foto più significative dell'anno inerenti vari temi (sport, notizie, problemi del mondo moderno) sono state premiate all'interno del World Press Photo 2017”

Sono stati annunciati i vincitori del World Press Photo 2017, una delle competizioni più importanti fra quelle che si svolgono ogni anno in ambito fotografico. A vincere il primo premio una foto che rimarrà nella storia e che probabilmente rappresenta in maniera piuttosto esplicita il clima d'odio respirato durante lo scorso anno. Scattata il 19 dicembre 2016 dal fotografo di Associated Press Burhan Ozbilici, mostra il poliziotto fuori servizio Mevlut Mert Altintas che impugna l'arma con cui pochi attimi prima aveva ucciso un ambasciatore russo.

"Credo che sia una fotografia incredibilmente vigorosa che racchiude una grande storia. Non è solo una fotografia, ma è una notizia vera e propria e in questo caso credo che Burhan sia stato incredibilmente coraggioso e abbia avuto una straordinaria compostezza nel mantenere la calma nel mezzo dell'avvenimento e scattare le foto", ha commentato così il presidente della giuria Stuart Franklin. World Press Photo è una competizione attiva dal 1955 e quest'anno ha esaminato 80.408 foto di 5.034 fotografi di 125 paesi diversi.

I lavori verranno esibiti all'interno di una mostra itinerante in tutto il mondo, che in Italia arriverà dal 28 aprile al 28 maggio 2017.


Commenti (11)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Portocala pubblicato il 13 Febbraio 2017, 16:56
"disturbanti" ... maledetto google translate.
Commento # 2 di: hardwarestrider pubblicato il 13 Febbraio 2017, 18:28
Originariamente inviato da: Portocala
"disturbanti" ... maledetto google translate.


No dai, stavolta Google Translate non c'entra, infatti traduce correttamente "disturbing" con "inquietante" o "sconvolgente"...
E' forse più una questione di parole "false friend", che vengono tradotte al volo dall'inglese, spesso senza pensarci troppo. Da un lato può suonare male, ma dall'altro se si conosce l'inglese o se ci si è abituati all'uso scorretto della parola "disturbante" ormai non ci si fa quasi più caso (almeno io non ci faccio più caso)!
Commento # 3 di: opelio pubblicato il 13 Febbraio 2017, 19:17
Originariamente inviato da: hardwarestrider
No dai, stavolta Google Translate non c'entra, infatti traduce correttamente "disturbing" con "inquietante" o "sconvolgente"...
E' forse più una questione di parole "false friend", che vengono tradotte al volo dall'inglese, spesso senza pensarci troppo. Da un lato può suonare male, ma dall'altro se si conosce l'inglese o se ci si è abituati all'uso scorretto della parola "disturbante" ormai non ci si fa quasi più caso (almeno io non ci faccio più caso)!


I falsi amici sono una cosa diversa da come l'hai spiegata e questo titolo è veramente ridicolo. Senta Nino Grasso, guardi, si vergogni lei e tutta la redazione. Dopo aver scritto foto disturbanti abbiate la dignità di ritirarvi e fare altro. Adesso veramente basta con questo scempio, basta.
Commento # 4 di: KampMatthew pubblicato il 13 Febbraio 2017, 21:14
No ragazzi, questa volta ha ragione, ce n'è una che disturba per davvero.


Link ad immagine (click per visualizzarla)






Che poi guardando la foto, mi sorge una domanda. Ma che foto è? Che vorrebbe rappresentare? Due cozze che si strusciano?

Comunque non ve la prendete, se fosse un giornalista a scrivere certe cose vi darei ragione, ma non è così, questi non sono articoli ma semplicemente dei copia/incolla/mal tradotti con titoli acchiappa-click.
Chi vuole leggere roba decente di sicuro non viene qui.
Commento # 5 di: djmatrix619 pubblicato il 13 Febbraio 2017, 21:44
Ommiodddio.. quella foto mi sta disturbantando.
Commento # 6 di: lucusta pubblicato il 13 Febbraio 2017, 22:27
Originariamente inviato da: KampMatthew
Che poi guardando la foto, mi sorge una domanda. Ma che foto è? Che vorrebbe rappresentare? Due cozze che si strusciano? .


trattasi di libertà sessuale nel mondo islamico (dove i gay sono condannati a morte); si rintanano in case private per esprimersi...

...e non sono sicuro trattasi di due cozze (almeno non di sesso femminile).

nella la prima, invece, è impressionante la lunghezza dell'indice di quel tizio!
Commento # 8 di: djfix13 pubblicato il 14 Febbraio 2017, 08:55
io comunque non vedo tutto questo merito a fotografare Burhan; lui stesso era talmente preso da quello che faceva che voleva essere immortalato.
Commento # 9 di: betullo pubblicato il 14 Febbraio 2017, 10:21
Purtroppo l'80% delle fotografie sono attinenti alla guerra, o comunque a situazioni gravi o difficili.
Commento # 10 di: demon77 pubblicato il 14 Febbraio 2017, 11:02
Originariamente inviato da: opelio
I falsi amici sono una cosa diversa da come l'hai spiegata e questo titolo è veramente ridicolo. Senta Nino Grasso, guardi, si vergogni lei e tutta la redazione. Dopo aver scritto foto disturbanti abbiate la dignità di ritirarvi e fare altro. Adesso veramente basta con questo scempio, basta.


Mamma mia ma davvero.
Ma non hai scritto all'ordine dei giornalisti? Cosa ti hanno detto?

Io a sto punto chiamerei i carabinieri.
Anzi và, scrivi una raccomandata direttamente al Presidente della Repubblica.
Lo Stato non può restare indifferente davanti a fatti del genere.


Ma vai a lavorare nei campi buffone.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor