Kodak dà l'ultimo saluto alla pellicola Kodachrome

Kodak dà l'ultimo saluto alla pellicola Kodachrome

di Matteo Cervo, pubblicata il

“Il 22 giugno 2009 la più amata pellicola Kodak esce di produzione, dopo 74 anni di servizio”

Kodak è un azienda che ha promosso la diffusione della fotografia a livello popolare, a partire dal 1888 iniziò la produzione di lastre secche e fotocamere alla portata di tutti e non più solo appannaggio dei professionisti. Da allora si sono susseguite diverse tipologie di prodotti legati alla fotografia analogica e nell'ultimo decennio anche digitale.

Passando dalle emulsioni alle fotocamere alla produzione di pellicole fotografiche e cinematografiche, Kodak è oggi un marchio conosciuto in tutto il mondo che ha saputo differenziarsi proprio nell'era in cui il digitale sembra mettere a dura prova l'analogico. Dopo 74 anni di produzione, esce dal mercato la pellicola Kodachrome, la famosa invertibile per diapositive che negli ultimi anni veniva sviluppata solamente dai laboratori Kodak statunitensi. Pasta finissima, estesa latitudine di posa ed una brillante resa cromatica sono gli aspetti che hanno reso celebre questa pellicola.

Secondo la casa di Rochester le scorte di pellicola attualmente in magazzino termineranno per questo autunno, come tributo a questa icona della fotografia Kodak ha allestito una mostra virtuale che potete visualizzare al seguente indirizzo.


Commenti (45)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: gerasimone pubblicato il 23 Giugno 2009, 10:35
va in pensione un pezzo di storia
Commento # 2 di: kuru pubblicato il 23 Giugno 2009, 10:38
Commento # 3 di: Dumah Brazorf pubblicato il 23 Giugno 2009, 11:05
E' più di un pezzo di storia, è il passo definitivo verso la nuova era digitale.
Commento # 4 di: il Custode pubblicato il 23 Giugno 2009, 11:13
Beh però se le scorte termineranno in soli 3-5 mesi significa che comunque una certa domanda c'è ancora...
Commento # 5 di: leddlazarus pubblicato il 23 Giugno 2009, 11:42
Originariamente inviato da: il Custode
Beh però se le scorte termineranno in soli 3-5 mesi significa che comunque una certa domanda c'è ancora...


pensa che mio cognato ha la vecchia macchina 35mm e una digitale (in verità è di suo figlio regalatagli da me alla cresima) e continua ad usare la tradizionale.

io che insisto a fargli cambiare idea.
Pero' come molte persone poco avezze alla tecnologia e al PC, preferiscono scattare le foto e portare al fotografo il vecchio rullino e guardarsi poi le foto "fisiche". per loro è + semplice.

poco importa se con il digitale ne fai dieci volte tanto e stampi solo quelle che vuoi risparmiando.
Commento # 6 di: uvz pubblicato il 23 Giugno 2009, 11:56
Una volta compravo soltanto Kodak. Poi seppi che è fra le aziende a livello mondiale che inquina di più, ai primissimi posti. Da allora compro soltanto Fuji.
Commento # 7 di: alexdal pubblicato il 23 Giugno 2009, 12:57
Per un attimo ho capito peggio.

SOno le Diapositive,
e per quanto siano belle e soddisfacenti.... ma...sono una palla!
ricordo quando gli amici amanti delle diapositive che mettevano il proiettore, il telo e 20 scatole da 50 diapositive delle vacanze
(>.<

e poi si vendono ancora i proiettori di diapositive?

ci sono ancora gli amici che vedono le diapositive?
Commento # 8 di: czarny pubblicato il 23 Giugno 2009, 13:02
Originariamente inviato da: alexdal
Per un attimo ho capito peggio.

SOno le Diapositive,
e per quanto siano belle e soddisfacenti.... ma...sono una palla!
ricordo quando gli amici amanti delle diapositive che mettevano il proiettore, il telo e 20 scatole da 50 diapositive delle vacanze
(>.<

e poi si vendono ancora i proiettori di diapositive?

ci sono ancora gli amici che vedono le diapositive?


Ma ci sono ancora gli amici dopo che avete fatto vedere loro le diapositive?
Commento # 9 di: skorpio pubblicato il 23 Giugno 2009, 13:10
Originariamente inviato da: leddlazarus
pensa che mio cognato ha la vecchia macchina 35mm e una digitale (in verità è di suo figlio regalatagli da me alla cresima) e continua ad usare la tradizionale.

io che insisto a fargli cambiare idea.
Pero' come molte persone poco avezze alla tecnologia e al PC, preferiscono scattare le foto e portare al fotografo il vecchio rullino e guardarsi poi le foto "fisiche". per loro è + semplice.

poco importa se con il digitale ne fai dieci volte tanto e stampi solo quelle che vuoi risparmiando.


Il problema è proprio quello: fai dieci volte le foto che facevi prima e non ne stampi nemmeno una perchè "poi le controllo", "poi le scelgo" ed intanto continui a farne in quantità industriale fino a quando non sai nemmeno dove le hai messe ed a che periodo risalgono. Non parliamo poi del fatto che se ti si rompe l'hard disk o la SD o il cd non è più leggibile... Io credo che tra 20-30 anni al massimo nessuno avrà più una foto in casa e nemmeno il file. I nostri nipoti avranno ben pochi ricordi.
Commento # 10 di: Hoolman pubblicato il 23 Giugno 2009, 13:50
skorpio, ti quoto al 100000%... conosco a memoria tutte le vecchie foto su carta, che conservo come cimeli, ogni volta che guardo una foto sul PC, mi chiedo se l'ho fatta io..
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor