In vendita obiettivo usato nella missione Apollo 15: prezzo da 400 mila a 600 mila dollari

In vendita obiettivo usato nella missione Apollo 15: prezzo da 400 mila a 600 mila dollari

di Nino Grasso, pubblicata il

“L'obiettivo da 500mm f/8 usato dal Comandante David Scott è stato messo all'asta. Potrebbe contenere particelle di polvere lunare, e potrebbe raggiungere un prezzo finale di 600 mila dollari”

Lo scorso ottobre RR Auction vendeva l'unico orologio "personale" indossato (dal Comandante David Scott) sulla Luna alla stratosferica cifra di 1,6 milioni di dollari. La stessa casa d'aste propone adesso un teleobiettivo Zeiss che ha partecipato alla stessa missione, Apollo 15. Prodotto da Carz Zeiss AG, lo Zeiss Tele-Tessar 500mm f/8 è stato utilizzato dallo stesso David R. Scott con un corpo fotocamera Hasselblad per raggiungere nuovi standard fotografici all'interno delle missioni lunari.

 

Obiettivo 500mm utilizzato nella Luna

Il costo? RR Auction stima, ad asta conclusa, un prezzo che varia da 400 a 600 mila dollari. Nella missione Apollo 15 c'è stato il quarto allunaggio ed è stata la prima missione a lunga durata. In volo dal 26 luglio al 7 agosto del 1971 con un equipaggio composto dal Comandante David Scott, dal pilota del modulo lunare James Irwin e dal pilota del modulo di comando Alfred Worden, Apollo 15 è stata considerata dalla NASA la missione di maggior successo fino a quel momento.

Il 30 luglio Scott e Irwin sono sbarcati nella regione appenninica lunare vicino ad Hadley Rille nel Mare Imbrium. È stata la prima missione ad aver utilizzato il Rover lunare (LRV), quella ricordata per l'esperimento di Scott in cui faceva cadere contemporaneamente una piuma e un martello per dimostrare che avrebbero toccato terra nello stesso tempo nel vuoto. Uno degli obiettivi di Apollo 15 era inoltre quello di migliorare la qualità degli scatti compiuti nelle missioni lunari.

Apollo 15, differenze foto 500 e 60mm
Nella foto possiamo notare le differenze di dettaglio fra la foto scattata con l'obiettivo da 500mm di Scott e quella con l'obiettivo da 60mm di Irwin - Fonte: ArsTechnica

Nonostante le missioni lunari siano state in grado di fornirci immagini memorabili, non è stato semplice per gli equipaggi sfornare gli scatti migliori. Non è infatti facile scattare con fotocamere legate alla parte anteriore della tuta spaziale da gestire con grossi e spessi guanti pressurizzati. Uno dei miglioramenti più consistenti nella qualità delle foto scattate sulla Luna è stato raggiunto proprio grazie all'inserimento della lente da 500mm sulla Hasselblad Electric Data Camera usata da Scott.

Con l'uso della lente la NASA voleva ottenere scatti dettagliati delle formazioni geologiche della Luna nei luoghi visibili ma non visitabili. In tutto lo Zeiss Tele-Tessar 500mm f/8 ha "scattato" 293 fotografie. Secondo RR Auctions la lente è lunga circa 30,5 cm ed è stata rifinita con un colore silver in modo da riparare gli interni dall'intensa illuminazione solare della superficie lunare. L'obiettivo è inoltre facilmente riconoscibile per dei supporti sulle ghiere installati per facilitare le operazioni di impostazione dello scatto agli astronauti.

L'obiettivo ha ricevuto dei colpi durante le missioni e all'interno potrebbe esserci dello sporco. Questa è tuttavia una caratteristica, dal momento che lo sporco è formato da particelle di polvere lunare: "Dopo tre giorni sulla Luna, l'obiettivo è stato restituito al modulo di comando nell'orbita lunare dove è stato utilizzato per altri due giorni per fotografare la superficie della Luna", ha dichiarato Scott in una lettera inclusa nella vendita. "Dopo la missione ho ricevuto l'obiettivo dalla NASA come ricordo, ed è rimasto da allora nella mia collezione personale".


Commenti (20)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: gd350turbo pubblicato il 04 Aprile 2016, 13:37
mezzo milione di euro per un obiettivo impolverato e rattoppato col nastro adesivo ?
Commento # 2 di: Bivvoz pubblicato il 04 Aprile 2016, 13:48
Originariamente inviato da: gd350turbo
mezzo milione di euro per un obiettivo impolverato e rattoppato col nastro adesivo ?


Che è stato sulla Luna e ha fatto la storia....

C'è stato chi ha pagato 34 milioni di euro per un quadro blu con una riga bianca in mezzo...

http://www.corriere.it/esteri/13_ma...938f31864.shtml
Commento # 3 di: marchigiano pubblicato il 04 Aprile 2016, 13:52
gli cade pure per terra avrà il piano di fuoco inclinato nonono non conviene secondo me...
Commento # 4 di: MisterG pubblicato il 04 Aprile 2016, 13:52
Mezzo milione di euro non sono per l'obiettivo ma per un pezzo di attrezzatura che è stato sulla luna. I reperti delle missioni Apollo tornati dalla luna sono ricercatissimi, si vende e si compra qualunque cosa. Un pezzettino del nastro che vedi sull'obiettivo avrebbe valore anche lui venduto singolarmente
Commento # 5 di: demon77 pubblicato il 04 Aprile 2016, 13:53
Originariamente inviato da: gd350turbo
mezzo milione di euro per un obiettivo impolverato e rattoppato col nastro adesivo ?


Tecnicamente si. ma non è mica l'obiettivo in sè il valore.. bensì quello che rappresenta. E' un pezzo di storia piuttosto importante!
non stupisce certo che dei collezionisti siano disposti a pagarlo così tanto.
Commento # 6 di: adapter pubblicato il 04 Aprile 2016, 13:57
Nulla di così scandaloso come prezzo.
C'è chi era disposto a spendere 11000$ per la Nikon presa in mano da Bolt dopo aver fatto il record del mondo e firmata (ma direi rovinata) con un cacciavite...

Link ad immagine (click per visualizzarla)


A me comunque, non dispiacerebbe avere l'Omega Speedmaster che indossava Aldrin...

Link ad immagine (click per visualizzarla)
Commento # 7 di: gd350turbo pubblicato il 04 Aprile 2016, 13:59
Si, per il collezionismo, sappiamo bene che nessun prezzo è troppo alto...

Ma siccome siamo stati sulla luna quasi 50 anni fa,il fatto che sia stato su di essa, fa lievitare in questo modo il prezzo ?

Commento # 8 di: recoil pubblicato il 04 Aprile 2016, 14:00
ci sono collezionisti che pagherebbero pure per i sacchetti delle urine pieni secondo me

un obiettivo o altro strumento usato sulla Luna è normale che abbia un prezzo esagerato come questo
Commento # 9 di: demon77 pubblicato il 04 Aprile 2016, 14:05
Originariamente inviato da: gd350turbo
Si, per il collezionismo, sappiamo bene che nessun prezzo è troppo alto...

Ma siccome siamo stati sulla luna quasi 50 anni fa,il fatto che sia stato su di essa, fa lievitare in questo modo il prezzo ?


Si, ritengo proprio di si.
Ma non è una questione di tempo come per un oggetto di antiquariato, qui il fattore che "impreziosisce" l'oggetto e proprio l'aver preso parte ad un evento unico e assolutamente primo nella storia dell'uomo.

Anzi guarda, ad avere i soldi portarsi a casa cimeli del genere è un vero e proprio investimento. Perchè di primo sbarco dell'uomo su un corpo celeste al di fuori della terra ce ne sarà sempre e soltanto uno.
Sono oggetti che aumenteranno di valore in continuazione.
Commento # 10 di: bigdrill2 pubblicato il 04 Aprile 2016, 14:15
Tra un po cominceranno a vendere i pannoloni utilizzati da Neil Armstrong durante il primo allunaggio, base d'asta 1.000.000$
Se poi lo vuoi corredato con tutti gli escrementi basta aggiungere 500.000$ (l'etto)
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor