I nuovi filtri di Twitter a confronto con Instagram: 0 a 1 a fine primo tempo

I nuovi filtri di Twitter a confronto con Instagram: 0 a 1 a fine primo tempo

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Per rispondere alla mossa di Instagram, ora anche Twitter integra alcuni filtri fotografici: l'impatto visuale però al momento non raggiunge il look&feel tanto amato dagli instagrammer”

Come dicevamo nella news di settimana scorsa la guerra tra i social network vede le immagini come attuale campo di battaglia. Nei giorni scorsi Instagram ha eliminato il supporto alle Twitter Cards, facendo così in modo da non permettere più la visualizzazione delle immagini condivise con Instagram come incorporate all'interno dello stream di tweet, ma solo la presenza di un link da cliccare. La mossa di Instagram va nella direzione di veicolare traffico verso la propria piattaforma (app e online) e trovare il modo poi di monetizzare questo traffico.

Con l'assenza delle foto di Instagram, Twitter ha perso parte del suo impatto visuale e gli sviluppatori del social network cinguettante sono dovuti correre in fretta ai ripari per riportare la potenza delle immagini all'interno del proprio flusso di aggiornamenti. Come ha riportato ieri HwFiles, l'aggiornamento dell'app mobile Twitter per Android e iOS ha integrato una nuova opzione quando si decide di utilizzare una foto in un tweet. Un pannello di controllo permette, in modo molto similare a quanto avviene su Instagram, di applicare un miglioramento generalizzato e automatizzato all'immagine agendo su livelli, saturazione e contrasto, di modificare l'inquadratura, anche utilizzando una composizione quadrata, e infine di applicare alcuni filtri.


I nuovi filtri di Twitter (a sinistra) a confronto con Instagram (a destra)

La gamma di filtri è in realta abbastanza limitata al momento: alcuni si limitano a cambiare la temperatura colore dello scatto, altri dovrebbero rendere le foto più di impatto, ma hanno un effetto sulle immagini più leggero di quanto permesso da Instagram. Twitter ha risposto in fretta alla mossa di Instagram, ma l'impatto visuale delle sue nuove foto è inferiore a quello di Instagram e non riesce a ricreare quel look&feel che ha reso famoso il social network fondato da Kevin Systrom, anche per la mancanza dell'effetto miniatura, molto usato dagli instagrammer. In attesa di ulteriori sviluppi da parte di Twitter al momento è quindi Instagram che segna il punto.


Commenti (8)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Attila1988 pubblicato il 11 Dicembre 2012, 10:43
I filtri di twitter non si possono proprio vedere
Commento # 2 di: manfrix pubblicato il 11 Dicembre 2012, 10:55
Originariamente inviato da: Attila1988
I filtri di twitter non si possono proprio vedere


invece quelli di instagram sono belli............. bha


bello vedere il web popolato da colazioni, pranzi e cene (spesso ridicole e patetiche) immortalate con filtri per rendere più appetibile quello che alla realtà dei fatti non lo è affatto! Poi se al ristorante ci si guarda un attimo in giro, sono tutti a fare foto ai loro piatti e non parlano tra di loro.
Commento # 3 di: GabrySP pubblicato il 11 Dicembre 2012, 12:42
uno dei filtri è un chiaro plagio della "colon collection magmanosa" del maestro Ubaldo Dino Mancuso
Commento # 4 di: JackZR pubblicato il 11 Dicembre 2012, 13:05
Ma è proprio indispensabile mettere i filtri alle foto?
Io sta moda non la capisco, se fai una bella foto non hai bisogno di filtri e se vuoi sistemarla per bene di certo non usi un app.
Commento # 5 di: Ultravincent pubblicato il 11 Dicembre 2012, 21:39
Originariamente inviato da: JackZR
Ma è proprio indispensabile mettere i filtri alle foto?
Io sta moda non la capisco, se fai una bella foto non hai bisogno di filtri e se vuoi sistemarla per bene di certo non usi un app.


Grazie a dio non sono il solo a pensarla cosi'.
E' possibile che non si riesca a vedere piu' una foto senza filtri? A che serve avere fotocamere ad alta risoluzione se poi ci applichiamo l'effetto sbiadito? E cosa ci trovate di bello in una foto vecchia e sbiadita?
Mah... Una moda del momento come tante altre.
Commento # 6 di: Zenida pubblicato il 11 Dicembre 2012, 23:09
Originariamente inviato da: Ultravincent
Grazie a dio non sono il solo a pensarla cosi'.
E' possibile che non si riesca a vedere piu' una foto senza filtri? A che serve avere fotocamere ad alta risoluzione se poi ci applichiamo l'effetto sbiadito? E cosa ci trovate di bello in una foto vecchia e sbiadita?
Mah... Una moda del momento come tante altre.


Quoto in pieno -.- proprio come tutta quella gente che fa delle foto normalissime e crede che sia figo ed artistico applicare un effetto Lomo che oramai spopola su ogni scatto.

Ma dico io la LOMO era solo una macchinetta del cavolo che ha avuto il suo successo proprio perchè quell'effetto che dava alle foto era caratteristico della resa costruttiva di una macchina economica come quella. In poche parole è solo un colpo di fortuna che dopo mille mila scatti la gente si sia affezionata a quello stile e per tradizione e nostalgia abbia apprezzato l'arte di fare una foto con una LOMO

Ma penso che quest'uso smoderato di instagram passi perchè proprio non si può vedere.
Il bianco e nero, il seppia, ecc sono tutti degli effetti sicuramente classici e nostalgici ma non se ne può abusare credendo di trasformare ogni scatto in un'opera d'arte
Commento # 7 di: roccia1234 pubblicato il 12 Dicembre 2012, 09:13
Originariamente inviato da: JackZR
Ma è proprio indispensabile mettere i filtri alle foto?
Io sta moda non la capisco, se fai una bella foto non hai bisogno di filtri e se vuoi sistemarla per bene di certo non usi un app.


I filtri, nella mente di chi li usa a profusione, rendono la foto più bella e magari più "professionale"... invece è l'esatto opposto, specie quando la foto di partenza fa già schifo di suo (la stragrande maggioranza dei casi).

Un po' come l'HDR spinto con effetto fumettoso... a volte ci sta anche bene, ma la stragrande maggioranza delle volte da solo fastidio.
Commento # 8 di: giovane holden pubblicato il 14 Dicembre 2012, 18:27
passera' questa moda dei filtri? invoco un ritorno alla straight photography
BenQ Monitor