Edgertronic: videocamera ad alta velocità a prezzo abbordabile

Edgertronic: videocamera ad alta velocità a prezzo abbordabile

di Roberto Colombo, pubblicata il

“L'idea nasce da due ricercatori del MIT: creare una videocamera ad alata velocità per riprese super slow motion sotto i cinquemila dollari. Il progetto Edgertronic è ora su Kickstarter”

I filmati in super slow motion hanno un fascino tutto loro, ma spesso richiedono attrezzature dai costi proibitivi, non solo fuori dalla portata di molti professionisti, ma certamente di tutti gli amatori, se non quelli con i conti in banca a molti zeri. Alcune fotocamere di livello consumer, come Casio Exilim EX-F1 e le mirrorless Nikon 1, permettono di registrare fino a 1200 frame al secondo, ma con risoluzioni risibili, quest'ultima ad esempio supera i mille fps restituendo filmati a 320x120 pixel (un esempio qui sotto).

Due ricercatori del MIT hanno deciso di colmare il vuoto che esiste tra alta definizione e alti frame rate a un prezzo ragionevole, costruendo un prototipo di cinepresa ad alta velocità: Edgertronic. Il nome si rifà a quello del professore e fotografo Harold Eugene “Doc” Edgerton che ha ispirato Mike Matter, uno dei due creatori, quando era al MIT. Il prototipo arriva a registrare filmati a quasi 500 frame al secondo alla risoluzione di 1280x1024 pixel (700fps in HD 1280x720 pixel e 1850fps in VGA a 640x480 pixel), ma scendendo di risoluzione (192x96 pixel) può arrivare fino a quasi 18.000 fotogrammi al secondo. La videocamera sarà disponibile in due versioni: una a colori con sensibilità ISO 100-400 e l'altra in bianco e nero con sensibilità 400-1600 ISO.

Dotata di connessioni di rete, USB e ingresso per microfono Edgertronic ha un corpo molto compatto rispetto alla media del mercato, rendendola anche più portatile oltre che economica. La videocamera utilizza ottiche Nikon F. Il prototipo è il primo passo per sondare l'interesse del mercato nei confronti di questa soluzione: i due ricercatori si sono ora affidati a Kickstarter per raccogliere i fondi per arrivare alla produzione in serie. Mancano 11 giorni alla chiusura del crowdfunding e il progetto ha raggiunto quota $68.000 a fronte dell'obiettivo di $97,900.

Lo scopo finale è quello di mettere sul mercato la videocamera a meno di $5.000, il prezzo dei kit di supporto con apparecchio incluso su Kickstarter: può sembrare un prezzo comunque molto alto, ma c'è da considerare che affittare una Phantom Camera (che permette di ottenere risultati come questo) ha costi anche di $2.500...al giorno!


Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 26 Settembre 2013, 10:25
Davvero notevole!
In effetti il mercato consumer non offre praticamente nulla in ambito di super slow motion, bisogna necessariamente puntare su soluzioni pro che hanno costi esorbitanti.

e effettivamente riescono a mettere in produzione una soluzione relativamente economica sono certo che avrebbero un buon ritorno anche se ovvimante si parla di un bacino di utenza ridotto.
Chiaro che poi sta anche al livello del risultato finale.
Commento # 2 di: roccia1234 pubblicato il 26 Settembre 2013, 10:37
Certo che mette un po' di amarezza vedere come kickstarter di vaccate come questa:
http://www.kickstarter.com/projects...-digitalback-ki

riescano quasi a triplicare l'obiettivo, mentre cose un po' più serie ed utili facciano fatica ad arrivarci...
Commento # 3 di: Italia 1 pubblicato il 26 Settembre 2013, 12:55
Effettivamente, in ambito scientifico abbiamo la possibilità di riprendere l'avanzare della luce

http://www.youtube.com/watch?v=snSIRJ2brEk

di riprendere proiettili che si schiantano ad 1 milione di fps

http://www.youtube.com/watch?v=QfDoQwIAaXg

ma per l'utente appassionato, non c'è praticamente niente che viaggi ad una risoluzione decente sui 1000 fps. Vedremo, seguo con interesse
BenQ Monitor